sabato , 23 Ottobre 2021
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » OPICINA 20 giugno dalle ore 17 Noi/CreArte _ creare con le emozioni

OPICINA 20 giugno dalle ore 17 Noi/CreArte _ creare con le emozioni

image_pdfimage_print
Mercoledì 20 giugno dalle ore 17 alla Comunità Opera Villaggio del Fanciullo di Opicina (Trieste) si inaugura Noi/CreArte _ creare con le emozioni, una giornata ricca di arte, emozioni, performance e musica ad ingresso libero.

Noi/CreArte è un progetto promosso da CSS Teatro stabile di innovazione del FVG, U.S.S.M. Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni di Trieste, Associazione culturale Akademeia in collaborazione con Comunità Opera Villaggio del Fanciullo e con il sostegno di Regione Autonoma FVG .  La giornata  si apre alle ore 17 con la mostra Noi /CreArte. Le opere esposte sono di: Ajantù, Alberto, Andrew, Fatjon, Fernando, Francesco, Giordano, Julian, Klevis, Lorenzo, Marco, Marianna, Michael, Sohag. Alle ore 18 si prosegue con Il nero di un arcobaleno, performance multimediale a cura di Marco e con una performance finale accompagnata da un intervento musicale a cura di Marianna. Alla realizzazione del progetto hanno collaborato: Manuela, Alex, Franco, Endri, Max, Giulia.  La giornata si conclude con un rinfresco a cura dei partecipanti al Corso per operatori alla ristorazione del Centro di Formazione Professionale del Villaggio del Fanciullo.  Noi/CreArte è un’occasione per condividere uno sguardo sulle opere realizzate dai ragazzi della Comunità Opera Villaggio del Fanciullo durante il laboratorio artistico curato dall’artista Raffaella Anzolin ogni settimana dal mese di gennaio. Il Villaggio del Fanciullo lo ha inserito nei suoi percorsi di “fare con…”, una serie di progetti che possano impegnare i ragazzi e siano in grado di attivare meccanismi di apprendimento e cambiamento sul piano personale e su quello relazionale.

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top