martedì , 22 Giugno 2021
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » LA NUOVA ERA DEI NOMADI PASSA DAL TEATRO GIOVANNI DA UDINE

LA NUOVA ERA DEI NOMADI PASSA DAL TEATRO GIOVANNI DA UDINE

image_pdfimage_print

Ieri sera 27 marzo, nel 50esimo anno dalla fondazione la storica band dei NOMADI ha inaugurato una nuova fase del proprio percorso con la ripresa dei concerti dal vivo.  L’evento organizzato da Azalea Promotion ha preso vita al TEATRO NUOVO GIOVANNI DA UDINE,  grazie alla collaborazione con il Comune di Udine ed allo stesso ente Teatro Nuovo Giovanni da Udine.

Grande folla entusiasta, formata da vecchi fans e nuovi seguaci della storica band. Un concerto che prende spunto dall’album Terzo Tempo  pubblicato lo scorso settembre che pone le basi della nuova strada scelta dal complesso. Un Lavoro che mantiene fede alla canzone di contenuto sociale infarcita di ritmo, energia, e nuova freschezza. La formazione attuale dei NOMADI vede l’inossidabile Beppe Carletti alle tastiere, Daniele Campani alla batteria, Cico Falzone alle chitarre, Cristiano Turato  voce solista, Massimo Vecchi basso e voce e Sergio Reggioli violino, percussioni e voce. Tra le canzoni si ieri sera oltre le nuove tracce di Terzo Tempo, tra cui Non Avrai, Ancora ci sei, Fuori Tempo e Vento tra le mani e Apparenze, il gruppo si è esibito con i vecchi cavalli di battaglia tra cui sempre richiestissimi Io Vagabondo e canzone per un’amica. Il concerto sembrava non dovesse finire mai per la continua richiesta di pezzi storici da parte degli spettatori che la band continuava ad eseguire per soddisfare i fans più legati al gruppo. Una bella serata di bella musica e un poco di nostalgia al ricordo di Augusto e dei vecchi componenti della storia dei Nomadi.

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top