giovedì , 5 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » HOT » Gli spettacoli di “Scena Pubblica – cultura permanente a Tor Marancia”

Gli spettacoli di “Scena Pubblica – cultura permanente a Tor Marancia”

image_pdfimage_print

Danza, musica e teatro a Tor Marancia

Il 7 e 8 Febbraio 2015, nell’ambito del progetto Scena Pubblica – cultura permanente a Tor Marancia, spettacoli d’eccezione andranno in scena, in un teatro non convenzionale.

Bartolini Baronio Tu twoInfatti l’Orchestra Malancia, TiDA-Teatro Instabile d’Aosta, Bartolini/Baronio, La compagnia della settimana dopo e Carullo/Minasi porteranno i loro spettacoli nei parchi e nelle piazze di Tor Marancia, per condurre le performance direttamente al pubblico, in un grande teatro a cielo aperto.

Il repertorio dell’Orchestra Malancia va dal Salento alla Francia, dai Balcani alla Giamaica; “Playlist”, la performance di danza contemporanea di TiDA, è concepita in stretta connessione con la musica: seguendo il principio che ogni nota è un vettore diverso, ne risulta un corpo in preda a movimenti contraddittori, perso nella ricerca di se stesso; la kermesse del sabato prosegue con “Tu_Two” di Bartolini/Baronio: uno spettacolo che crea il privilegio d’intimità col pubblico, a dispetto del gelo di relazioni disumane.

orchestra malancia1La domenica si apre con “Old Jazz Orchestra” de La compagnia della settimana dopo: il protagonista dello spettacolo si ritrova per la prima volta in vita sua su un palcoscenico a dover gestire le tenere follie di una coppia di musicisti ottuagenari.

In chiusura “Due passi sono” di Carullo/Minasi, definito dalla critica «uno spettacolo delicato e fragile, fonte di indicibile tenerezza» vincitore del Premio Scenario per Ustica 2011, Premio In-box 2012, Premio internazionale Teatro Nudo di Teresa Pomodoro -2013.

Il tutto sarà dislocato fra il Parco del Caravaggio, Largo Bompiani e il Parco del Casale Ceribelli.

Scena Pubblica è il festival che intende rilanciare l’arte nel Municipio VIII di Roma, ponendosi in modo informale, affinché chiunque possa usufruire dello spettacolo, senza doverlo cercare in un teatro. L’iniziativa è promossa dall’ Associazione Culturale Twain, con la direzione artistica di Loredana Parrella e Marco Chenevier, nell’ambito di “Extra in Roma” di Zètema Progetto Cultura.

tida eckhart_fot. ewa gleisner_13L’offerta è rivolta agli abitanti del quartiere, ma anche al grande pubblico: la scelta sarà vasta e destinata a tutte le fasce d’età; infatti tutti gli eventi e le iniziative comprendono sia attività di spettacolo dal vivo che di formazione, per bambini, adolescenti e anziani; un’occasione per far conoscere la scena contemporanea italiana, ma anche per stimolare la crescita culturale nel quartiere.

Tutti gli spettacoli e laboratori saranno gratuiti per il pubblico.

Di seguito il programma dettagliato:

SABATO 7 FEBBRAIO

Orchestra Malancia – musica

h. 11.00 Parco del Caravaggio, Piazzale del Caravaggio

TIDA, “Playlist” – Danza contemporanea

h. 12.15 Parco del Caravaggio, Piazzale del Caravaggio

Bartolini/Baronio, “Tu-Two”- teatro

h. 17.00 Bar Bompiani, Via Benedetto Bompiani 8

(spettacolo su prenotazione, per info: scenapubblica.roma@gmail.com – 347 460 16 88 – 338 20 51 200)

DOMENICA 8 FEBBRAIO

La settimana dopo, “Old Jazz orchestra” – teatro

h. 11.00 Parco del casale Ceribelli, Viale Pico della Mirandola 48

Carullo/Minasi, “Due passi sono” – teatro

h. 17.00 Centro Anziani Ciribelli, Viale Pico della Mirandola 48

(spettacolo su prenotazione, per info: scenapubblica.roma@gmail.com – 347 460 16 88 – 338 20 51 200)

 

Per il programma del Festival: https://scenapubblica.wordpress.com/

Il progetto è finanziato da Zètema Progetto Cultura, Roma Capitale e Roma d’Inverno 2014|2015. Con il patrocinio del Municipio Roma VIII e del Presidente Andrea Catarci.

Prodotto e organizzato da Associazione Culturale Twain, centro delle attività di Cie Twain physical dance theatre, compagnia produzione danza, sostenuta dal MiBACT- Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, e di OFFicinaTwaIN 14/16, Officina Culturale Regione Lazio.

In collaborazione con TIDA, Teatro Instabile di Aosta.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top