venerdì , 18 Ottobre 2019
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » Servizio Civile Universale: 53 posti tra Provincia e Comune di Novara
Servizio Civile Universale: 53 posti tra Provincia e Comune di Novara

Servizio Civile Universale: 53 posti tra Provincia e Comune di Novara

image_pdfimage_print

 

Mercoledì 4 settembre è stato pubblicato il nuovo bando per il Servizio Civile Universale, buone notizie per i giovani novaresi che hanno a disposizione 53 posti di servizio civile, di cui 19 a Novara a città.

Possono candidarsi tutti i giovani che hanno già compiuto 18 anni e non hanno ancora compiuto 29 anni al momento della presentazione della domanda. Il servizio dura 12 mesi. L’orario medio settimanale è di 25 ore ed include un percorso di formazione generale e specifica. Il compenso mensile è di euro 439,50. Avvio in servizio previsto nel 2020. Gli interessati hanno tempo fino al 10 ottobre (ore 14) per presentare la domanda che da quest’anno potrà essere effettuata solo on line.

La Provincia di Novara si conferma uno tra i principali enti gestori di progetti di servizio civile del Piemonte con 45 posti distribuiti su tutto il territorio in 16 progetti.

Nei vari ambiti di attività l’assistenza a disabili offre 12 posti presso associazioni (Angsa e Anffas) comuni (Arona), consorzi socio assistenziali (Cisas di Castelletto Ticino e Ciss di Borgomanero); 10 posti in ambito bibliotecario (biblioteche civiche di Cameri, Trecate, Castelletto sopra Ticino, Oleggio, Suno, Gozzano e la Fondazione Marazza di Borgomanero); 6 i posti nell’ambiente (Parco del Ticino -Ente di Gestione delle aree protette del Ticino e Lago Maggiore e Parco delle Lame del Sesia); 6 i posti in ambito museale (Musei della Canonica del Duomo di Novara, Museo Fanchini di Oleggio, Museo etnografico di Romagnano Sesia); 3 i posti per assistenza a vittime di violenza nelle associazioni (Liberazione e Speranza) e presso la Provincia di Novara (Ufficio Pari opportunità); 4 i posti dedicati all’assistenza minori presso consorzi socio-assistenziali (Ciss di Borgomanero e Casa di Gattinara); 2 posti dedicati all’assistenza anziani presso il Pariani di Oleggio e 2 posti nell’educazione e promozione culturale presso i comuni di Borgomanero (Urp) e Cureggio.

Dopo 3 anni il Comune di Novara torna ad accogliere operatori volontari con 4 progetti e 8 posti così suddivisi: 2 presso il Museo Faraggiana per lanciare attività di didattica e comunicazione, 2 dedicati all’assistenza di minori e giovani in condizione di disagio o di esclusione sociale, in un una proposta che si lega alle azioni dell’ufficio servizi sociali, 2 in un progetto dell’ufficio istruzione con attività in ambito di educazione ambientale #MenoSprecoPiùEco, 2 impegnati nell’animazione verso minori con il progetto “Sguardi incrociati: bambini e genitori si incontrano” in collaborazione con il Centro Famiglie.

Come anticipato, il bando 2019 cambia le modalità di iscrizione. La domanda non è più in cartaceo e i candidati devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it/

Per compilare la Domanda on line è necessario avere lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) con un livello di sicurezza 2. Sul sito dell’AGID – Agenzia per l’Italia digitale www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni necessarie, anche con faq e tutorial.

Tutti le schede descrittive dei progetti sono pubblicate sul sito della Provincia www.provincia.novara.it

E del comune www.comune.novara.it

Per facilitare la compilazione e fornire informazioni utili ai candidati, per tutta la durata del bando saranno attivi 2 sportelli informativi:

a Novara, presso Istituto Tecnico Industriale Omar, Baluardo La Marmora 12 – lunedì, martedì, mercoledì 10.00-13.00; Tel. 0321/670650 – Whatsapp 392/510442

e Borgomanero, presso il Centro per l’Impiego, Via Ugo Foscolo 10 – mercoledì 14.00 -17.00.

Gli sportelli saranno coordinati dalla cooperativa sociale Aurive di Novara che ha curato la progettazione per il Comune e Provincia di Novara.

About dal corrispondente

Avatar

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top