domenica , 24 Ottobre 2021
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » Giornata aperta al Deposito Giordani

Giornata aperta al Deposito Giordani

image_pdfimage_print

Giornata aperta al Deposito Giordani “come la musica, intreccia arte, cultura, idee e
persone”

II Comune di Pordenone e l’Assessorato alle Politiche Giovanili, assieme alla Cooperativa Nuove Tecniche hanno deciso di invitare l’intera cittadinanza di Pordenone a prendere parte domenica 25 settembre, alla Giornata Aperta al Deposito Giordani.
Questa giornata – commenta l’assessore alle politiche giovanili Claudio Cattaruzza – rappresenta un’iniziativa inedita per l’Amministrazione, in quanto offre l’opportunità ai cittadini di scoprire da vicino il Deposito Giordani o di riscoprirlo per chi già conosce tale realtà. I cittadini potranno conoscere di persona ed interagire con i giovani e gli adulti che con il loro lavoro costituiscono l’anima pulsante del Deposito Giordani e che illustreranno le diverse attività messe in campo in questi anni per la promozione della creatività giovanile sul territorio.
L’attività del Deposito ha avuto inizio nel 2002 quando l’Amministrazione Comunale, per sopperire alla mancanza di un luogo in città dedicato ai giovani e alla cultura, decise dì ripristinare l’ex rimessa degli autobus di via Prasecco trasformandola in una struttura polifunzionale dove i giovani e la comunità potessero non soltanto fruire di contenuti artistici ma anche dare impulso allo sviluppo di attività di produzione culturale. Oggi la struttura è interamente affidata alla cooperativa Nuove Tecniche (a seguito di una gara di appalto nel 2008), la quale per nome e per conto del comune di Pordenone, gestisce un’ampia gamma di servizi e attività di tipo educativo e culturale, rivolti principalmente alla fascia giovanile della popolazione locale, ma allargando l’offerta anche alle altre fasce d’età.
Il programma della Giornata Aperta di domenica 25 settembre, è articolato in modo tale da permettere l’ingresso libero dell’intera cittadinanza che a partire dalle 17:30 potrà visitare gli spazi del Deposito Giordani, in particolare: la sala grande dotata di palcoscenici rialzati, impianti audio/luci e video, e di due postazioni bar, suddivisibile a sua volta in due spazi più piccoli (Sala Gigi Boz e Sala Ridotto) ; lo studio di registrazione “Peppino Impastato” dotato di standard elevati di qualità, a disposizione dei gruppi musicali della zona per realizzare le proprie registrazioni; 1′ Officina multimediale “Art Rend” adatta per produzioni di video, cortometraggi, video giochi e video musicali.
La visita degli spazi verrà arricchita da una serie di spettacoli dal vivo, mostre artistiche, performance musicali e proiezioni video, che sono la testimonianza diretta del ruolo del Deposito Giordani come punto di incontro tra la musica, l’arte, la cultura, le idee e le persone.

La redazione

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top