lunedì , 17 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » Festival Tango da Pensare 1, 3 e 11 agosto 2013

Festival Tango da Pensare 1, 3 e 11 agosto 2013

image_pdfimage_print

 

Colloredo di Monte Albano e Duino Aurisina 

 

Tornano in Friuli Venezia Giulia gli appuntamenti estivi con “Tango da Pensare”. Inaugurato nel 1998 al Teatro Miela di Trieste, con una madrina d’eccezione, Laura Escalada Piazzolla, vedova del compositore argentino Astor Piazzolla, “Tango da Pensare”, il festival è presentato all’interno della Stagione Concertistica Internazionale “Note del Timavo”, giunta quest’anno alla sua XXVI edizione.   La sezione estiva rientra negli spazi della suggestiva cornice del Castello di Colloredo di Monte Albano (Udine) e nel comune di Duino Aurisina (Trieste). “Tre le tappe estive – spiegano il direttore artistico, Carla Agostinello, e il vicesindaco di Colloredo, Luca Ovan -, proposte con entusiasmo nonostante le grosse difficoltà causate dal complicato momento economico; disagi che hanno coinvolto organizzatori, artisti e istituzioni che sostengono tutto l’anno, col loro costante appoggio, questa manifestazione”.   Si  inizia coi festeggiamenti per i dieci anni di proficua collaborazione tra l’associazione culturale Punto Musicale, che organizzazione la manifestazione e il Comune di Colloredo di Monte Albano, “un omaggio al luogo e alle persone che tanto hanno contribuito alla realizzazione di questa importante realtà concertistica della nostra regione” dice la Agostinello. Collaborano anche Regione Friuli Venezia Giulia, Comune di Colloredo, Comunità Collinare del Friuli e Comune di Duino Aurisina.

 

Gli spettacoli sono  previsti nelle date dell’uno, 3 e 11 agosto 2013. Tango, ma anche attorno al tango, per una programmazione che riesca a sperimentare nuove combinazioni di suoni e generi musicali, sintesi di un pensiero che assaggia colori,profumi e ritmi sudamericani.

 

Giovedì primo agosto a Colloredo di Monte Albano

Giovedì primo agosto, nella Corte del Castello di Colloredo di Monte Albano, alle 21, serata dedicata all’intreccio tra jazz, ritmi sudamericani e tradizioni argentine, combinazioni proposte da Natalio Luis Mangalavite, piano, tastiere e voce, e Javier Edgardo Girotto, sassofonista di spicco della scena jazz degli ultimi anni. Entrambi di Cordoba (Argentina), i musicisti si collocano in un repertorio musicale ibrido denso di tradizione e innovazione, materializzando in atmosfere sonore fortemente suggestive il ricordo della loro terra.

 

Sabato 3 agosto a Prepotto di Duino Aurisina

Sabato 3 agosto, per “Anteprima Note del Timavo Trieste 2013”, nella frazione di Prepotto di Duino Aurisina, alle ore 21.15 , in collaborazione col Comune di Duino Aurisina si propone, a rinnovata richiesta, Neotango, quartetto di punta da sempre a Tango da Pensare, composto da Massimiliano Pitocco al bandoneòn, Carla Agostinello, pianoforte, Alessandro Vavassori, violino, Giovanni Rinaldi, contrabbasso, che ha esordito nel 1998, con l’appoggio della vedova di Astor Piazzolla, Laura Escalada Piazzolla.

 

Il quartetto è formato da affermati musicisti provenienti da diverse esperienze, nel campo della musica classica, jazz e popolare, e originari di diverse regioni italiane e dell’Argentina. Collaborano attivamente con i più grandi esponenti e cultori di questo particolare genere, come Bacalov, Milva, Gidom Cremer, Vinicio Capossela. Sempre al loro fianco due  eccezionali tersicorei argentini: Walter Cardozo e Margarita Klurfan. Walter, nato a Buenos Aires, nel 1996 ottiene la direzione del Ballet Municipal della città di Zara, nominato per la secretaria cultural de la città di Provincia de Buenos Aires. Nel 1997, si trasferisce in Italia dove dal 2004 fa coppia con Margarita, nata a Buenos Aires, ballerina che dopo un approfondito studio della danza classica, si dedica al tango argentino. Il programma è dedicato al tango tradizionale e al celebrato Astor Piazzolla, nell’unica tappa in provincia di Trieste.

 

Sabato 11 agosto a Colloredo di Monte Albano

Sabato 11 agosto, infine, nuovo incontro al Castello di Colloredo di Monte Albano, alle ore 21. Gli stessi artisti di Neotango, proporranno, anche in veste solistica, “La luce in fondo al Tango”, spettacolo che vede anche l’intervento dell’attore Vanni De Lucia, con brani dall’ultimo libro di Diego Cugia, “Tango alla fine del mondo” (Mondadori) e di poesie dedicate al tango di Astor Piazzolla e di Luis Borges.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top