domenica , 26 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » CALENDIDONNA 2012, CITTADINE ALTROVE

CALENDIDONNA 2012, CITTADINE ALTROVE

image_pdfimage_print

È dedicata alle “CITTADINE ALTROVE” la IX edizione del Festival Calendidonna a Udine dall’8 all’11 marzo. Calendidonna è ideato dall’ Assessorato alla Cultura del Comune di Udine e realizzato da CSS  Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia, C.E.C. Centro Espressioni Cinematografiche, C.O.R.E. Associazione Culturale e vicino/lontano associazione culturale. La novità dell’edizione di quest’anno individua l’Italia come luogo di osservazione e indagine e affida allo sguardo delle donne straniere un focus sul nostro Paese oggi. Come sempre, protagoniste saranno le donne osservate all’interno dell’ampio e complesso mondo dell’immigrazione e nel loro non sempre facile rapporto con il nostro Paese. Conversazioni, incontri, testimonianze si concentreranno su di loro, donne che sono diventate o che aspirano a diventare cittadine; non nel paese di origine, ma in terra straniera, altrove: preziosa parola, che contiene in sé il segno dell’appartenenza perduta e il desiderio di un luogo estraneo che divenga proprio. Viene ripreso idealmente il percorso dal punto in cui si era arrestato nel 2011, sulle sponde del Mediterraneo in rivolta.  Nel 2012, per celebrare la Giornata della Donna a Udine, si parlerà di accoglienza e integrazione. Entrando nel vivo del dibattito contemporaneo, si affronterà il tema dei diritti: alla cittadinanza, al lavoro, alla salute, all’integrità del corpo.  Una mostra fotografica e un’esposizione artistica costruiranno uno stimolante percorso attraverso le immagini. Spettacoli e performance teatrali, film e documentari moltiplicheranno i punti di vista, scavando nella storia delle donne immigrate e svelando il loro coraggio nell’andar via e ricominciare altrove. 

INAUGURAZIONE CALENDIDONNA 2012 8 marzo ore 19 visionario | sala astra | via asquini 33
a seguire 1_DONNE MIGRANTI, NUOVE CITTADINE alle 20.30. Protagonisti della prima conversazione: Pierluigi Di Piazza, fondatore, direttore e animatore dal 1992 del Centro di accoglienza e di cultura della solidarietà “Ernesto Balducci” di Zugliano (Ud). È autore di Fuori dal tempio (2011), Veronika Martelanc, come avvocato si occupa di diritto d’asilo, collaborando con varie organizzazioni non governative. Rappresenta l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati – UNHCR presso la Commissione per il riconoscimento della protezione internazionale di Gorizia, Ribka Sibhatu, esperta di immigrazione e cultura orale eritrea, è dottoressa di ricerca all’Università La Sapienza di Roma. Il numero esatto delle stelle (2012) è la sua ultima raccolta di racconti orali dell’Eritrea, Victoriya Skyba, presidente dell’Associazione culturale “Ucraina-Friuli”, Nabila Zayati, giornalista e reporter freelance tunisina. Specialista nel campo delle relazioni euromediterranee, vive a Roma. è collaboratrice dell’Ansa per i Paesi del Nordafrica e del Medioriente (Ansamed).  Il giorno successivo 9 marzo sempre in sala astra del visionario alle 19,45 è in programma LAVORO BIANCO, LAVORO NERO con Marina Brollo, Anna Cattaruzzi, Claudio Magnabosco, Stefania Ragusa, e Chiara Sasso. Il 10marzo alle 17,00 presso il Teatro S. Giorgio in via Quintino Sella 4 si parlerà di I DIRITTI, CITTADINANZA, SALUTE, INTEGRITÀ DEL CORPO Protagoniste della terza conversazione: Majda BadaouiDaniela Gerin, ginecologa Arminda Hitaj, presidente dell’Unione delle comunità e associazioni degli immigrati della provincia di Udine (Ucai-Fvg), Laura Montanari, professore di Diritto pubblico comparato all’Università di Udine. Ovviamente grande spazio anche agli spettacoli con JOYCE ELAINE YUILLE E LA SUA BAND – concerto 10 marzo ore 21 Teatro Palamostre | piazzale Paolo Diacono 21 :Gospel, soul, blues e jazz: è questo il background di Joyce Elaine Yuille, artista di New York ed entertainer di altissimo livello. Joyce è una solista dalla voce calda, raffinata e ricca di sfumature che interpreta non solo jazz ma anche soul e funk con la classe di un’artista che ha vissuto in prima persona il jazz metropolitano newyorkese, l’energia delle chiese Gospel e le influenze melodiche europee. Accompagnata in scena da Sandro Gibellini alla chitarra, Pietro Taucher al pianoforte e all’organo Hammond, Simone Serafini al basso elettrico e al contrabbasso e Carmine Bloisi alla batteria. Mentre l’ 11 marzo ore 16 Al Teatro S.Giorgio lo  spettacolo teatrale
LA NAVE DI PENELOPE –
progetto e regia Andreina Garella testo Elide La Vecchia e alle 21 sempre presso il teatro S.Giorgio SCINTILLE CON LAURA CURINO – lettura scenica
anteprima nazionale per Calendidonna
con Laura Curino testo e regia Laura Sicignano
ricerca storica Silvia Suriano musiche originali Edmondo Romano una produzione Teatro Cargo/debutto Festival Borgio Verezzi 2012, a seguire CALENDIPARTY con Henrietta’s Group (Nigeria) Canti e danze tradizionali e un assaggio africano.  Ricca programmazione di FILM E DOCUMENTARI : ALMOST MARRIEDCOME DIRE A MIO PADRE CHE VOGLIO SPOSARE UN RAGAZZO ITALIANO – IO, LA MIA FAMIGLIA ROM E WOODY ALLEN – A SIMPLE LIFE
Film di Ann Hui Hong Kong 2012, durata 119’, Proiezione a pagamento. Poi IL VOLO Docufilm
di Wim Wenders Italia 2010, durata 30’, video Alla presenza di Claudio Gabriele, produttore esecutivo del film. LE ALESSANDRINE Docufilm di Metod Pevec Italia/Slovenia/Egitto 2011, durata 90’, video
sloveno con sottotitoli in italiano.  BADANTI – SIDELKI Documentario di Katia Bernardi . Comprese anche varie Mostre tra cui la Mostra fotografica di Andrea Bernardis, e UDINEITALIAN.IT – VISTI DALLE ALTRE Esposizione artistica a cura di Paolo Toffolutti, Mostra fotografica di Andrea Bernardis CALENDICOLÔRS
GIOVEDÍ 08 MARZO alle ore 17,00 al Visionario ALMOST MARRIED – COME DIRE A MIO PADRE CHE VOGLIO SPOSARE UN RAGAZZO ITALIANO DOCUMENTARIO
di Fatma Bucak e Sergio Fergnachino.

CALENDIDONNA 2012 CITTADINE ALTROVE è un’iniziativa del Comune di Udine

realizzata da
CSS Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia www.cssudine.it
C.E.C. Centro Espressioni Cinematografiche www.visionario.info
C.O.R.E. associazione culturale
vicino/lontano associazione culturale www.vicinolontano.it

Tutti gli eventi in programma sono a ingresso libero eccetto la proiezione di “A Simple Life

Per programma dettagliato e orari consultare il sito : Comune di Udine.

 

 

 

 

 

 

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top