lunedì , 10 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » Ariella Reggio interpreta Tre donne alte di Edward Albee per la stagione di “Teatro a Leggìo” degli “Amici della Contrada”.

Ariella Reggio interpreta Tre donne alte di Edward Albee per la stagione di “Teatro a Leggìo” degli “Amici della Contrada”.

image_pdfimage_print

Lunedì 15 aprile 2013, alle ore 17.30, presso il Teatro Orazio Bobbio, avrà luogo il sesto appuntamento con la Stagione 2012/13 di “Teatro a Leggio” organizzata dall’Associazione Amici della Contrada, con il sostegno della Fondazione CRTrieste e con il patrocinio del Comune di Trieste e della Provincia di Trieste. Questo nuovo appuntamento proporrà un testo poco noto di Edward Albee, ma di grande impatto emotivo. Si tratta di Tre donne alte, una pièce presentata per la prima volta nel 1991 all’English Theatre di Vienna, con la regia dello stesso autore. La lettura che ne proporranno gli “Amici” è stata affidata a un team completamente al femminile: in palcoscenico ci saranno infatti Ariella Reggio, Maria Grazia Plos e Marzia Postogna, mentre in cabina di regia ci sarà Sabrina Morena. La commedia, dai tono graffianti e spesso aspri, porta sulla scena tre donne appartenenti a tre diverse generazioni: “A”, una donna molto vecchia, dispotica e orgogliosa di se stessa; “B” badante di “A” e sorta di proiezione di questa nella mezza età; “C”, impiegata di uno studio notarile, a sua volta ipotetica proiezione di “A” nella sua giovinezza. Alle tre donne si aggiunge una quarta figura, quella del figlio di “A”, un ragazzo sulla ventina, al quale tuttavia l’autore non assegna alcuna battuta. La commedia, che ci racconta in modo estremamente diretto la parte terminale della vita di “A”, gioca in modo estremamente affascinante con le possibili proiezioni di un personaggio nell’altro, spesso alternando diversi piani temporali che ci fanno passare dal presente al passato e viceversa. Come molti drammi di Albee, anche questo ha una forte componente autobiografica e l’autore, oltre ad aver proiettato se stesso nel ruolo marginale del figlio, ha sicuramente voluto ritrarre nella figura dell’anziana protagonista quella della madre con la quale ebbe un contrastato rapporto affettivo. L’ingresso alla lettura è riservato ai soci degli Amici della Contrada. Le sottoscrizioni all’Associazione possono essere rinnovate presso il Teatro Orazio Bobbio. La quota associativa è di euro 18 (15 per gli abbonati alla Contrada).

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top