sabato , 18 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Arte e mostre » Aperta la mostra di architettura

Aperta la mostra di architettura

image_pdfimage_print

A PARCO, negli spazi espositivi di Via Bertossi, sabato è stata inaugurata l’ “ 8° Biennale di Architettura – Premio Marcello d’Olivo-“ che sarà aperta fino al’8 gennaio.

L’assessore all’urbanistica Martina Toffolo ha sottolineato come quest’iniziativa  sia l’occasione  per mettere in evidenza la progettualità, la creatività, e l’innovazione dei giovani professionisti   e che , nel contempo, sia anche un’ulteriore occasione per stimolare l’analisi e la rilettura dell’architettura degli anni ’60 e ’70.

Per l’Associazione Arte & Architettura che in collaborazione con  il Comune di Pordenone e

ha promosso la mostra è intervenuta la presidente del sodalizio Moira  Morsut   e  a nome dell’Ordine degli architetti di Pordenone il presidente Alberto Gri.

Nella sale dello stabile di Via Bertossi   sono esposte 129  tavole di  progetti   di case unifamiliari, edifici residenziali plurifamiliari, edifici pubblici e di uso collettivo, edifici per la produzione e servizi, spazi aperti, architettura d’interni, che hanno concorso al “Premio Marcello D’Olivo 2010”  attribuito al progetto “Archivio del Cinema del Friuli Venezia Giulia” a Gemona, dello studio De Mattio-Raffin/architetti di Pordenone …“Per la sua capacità di raggiungere con sobrietà la riconoscibilità e la dignità di edificio pubblico”.

I muri degli spazi lasciati ad arte al grezzo, ben si armonizzano con i progetti esposti , ed anche quest’aspetto, forse secondario ma che ben si integra con le finalità  della mostra,  contribuisce a  focalizzare  il dibattito  sulla specificità urbanistica ed architettonica della città . Ed infatti già per  giovedì 15, è in programma il primo dei diversi incontri e tavole rotonde organizzate a margine della mostra stessa.

Annalisa Avon e Paolo Tomasella dialogheranno sullo sviluppo di Pordenone  nel secondo dopoguerra( tra il ‘50 e il ‘70) , sarà affrontata una riflessione  sulla massima trasformazione urbanistica  e un’analisi  per comprendere  le scelte che hanno condizionato la forma e come si sono materializzate nella città costruita.

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top