giovedì , 25 Febbraio 2021
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » Ancora Cormònslibri, ultima settimana ricca di eventi

Ancora Cormònslibri, ultima settimana ricca di eventi

image_pdfimage_print

“La felicità necessaria”

La settimana conclusiva di Cormònslibri – Festival del libro e dell’informazione si aprirà all’insegna del gusto. Il tema centrale di Lunedì 12 dicembre, saranno infatti le Prelibatezze letterarie.

Alle 18.00, direttamente dalla trasmissione di Rai Uno “La Prova del Cuoco”, arriveranno Mauro Improta e Paolo Zoppolatti per un incontro A tutto gas, fra specialità culinarie del nord e quelle del sud.

Mauro Improta, nato a Napoli, si diploma all’istituto alberghiero “Cavalcanti” e già dal primo anno di scuola comincia a lavorare. All’età di 16 anni parte per l’Inghilterra. Rientrato in Italia, viene assunto in uno dei ristoranti più popolari di Napoli “A Fenestella” di Marechiaro”; in seguito decide di aprire due ristoranti a Roma. Improta, per sette mesi ha insegnato ai detenuti napoletani i trucchi del mestiere, tanto che oggi sono pronti a mettere in piedi un vero e proprio servizio catering.

Paolo Zoppolatti, nato a Cormons (GO) nel 1966. Ha raggiunto la notorietà partecipando alle sfide culinarie del La Prova del Cuoco, quasi sempre uscendone vincitore. Fin da piccolo appassionato di cucina, oggi è uno chef professionalmente maturo e affermato, dotato di grande estro creativo.

A Cormòns conduce, insieme alla famiglia e da più generazioni, la Trattoria “Al Giardinetto” aperto esattamente cent’anni fa, nel 1907.

Martedì 13 dicembre aprirà una due giorni dedicata al tema vite diverse che porterà a Cormònslibri autori del nordest impegnati nella ricerca di ciò che a volte viene nascosto “agli altri” o semplicemente viene snobbato dalla società.

Alle 18.00, è in programma l’incontro con Davide Ballaminut ed Ivan Zampar su Violenta quotidianità. Parteciperà Marilisa Trevisan.

Presenta Ivan Crico, poeta e artista.

David Ballaminut ed Ivan Zampar sono due amici che avendo in comune la passione per la scrittura, quasi per gioco, decidono di scrivere una storia a quattro mani. La storia viene accolta con entusiasmo dalla casa editrice Voras che decide di pubblicarla. Un racconto, quello di Ballaminut e Zampar, di vite complicate e fallimenti e di uomini e donne dai pensieri a volte perversi.

Alle 19.00, incontro sui Paesaggi generazionali con Lidia Ravera, una delle più grandi scrittrici italiane.

Presenta Anna Piorar, insegnante e assessore alla Cultura del Comune di Aquileia.

Lidia Ravera, nata a Torino nel 1951, è scrittrice e giornalista. Ottiene la notorietà con il romanzo Porci con le ali, scritto a quattro mani assieme a Marco Lombardo Radice. Ravera ha collaborato alla scrittura di numerose sceneggiature per il cinema e per alcune serie televisive della RAI. Si è occupata anche di commedie musicali, radiodrammi, novelle, racconti, libri per bambini e tanto altro. Il suo libro Le seduzioni dell’inverno è stato finalista al Premio Strega 2008. In questi giorni è impegnata nell’iniziativa “Se non le donne, chi?”

Mercoledì 14 dicembre sarà la volta di uno scrittore da sempre impegnato nella narrazione dei disagi sociali. Pino Roveredo, vincitore del Premio Campiello 2005, dialogherà con il pubblico in un excursus sulla sua Vita ed opere. L’appuntamento è per le ore 19.00.

Presenta Giorgio Brandolin, operatore e critico teatrale.

Pino Roveredo, nato a Trieste il 16 ottobre 1954. Il suo esordio letterario giunge nel 1996 con il testo autobiografico Capriole in salita, che narra in prima persona le avventure e le disavventure dell’autore e dei suoi compagni di bevute meno fortunati di lui. Il romanzo ottiene subito un grosso successo a livello nazionale e Roveredo acquista notorietà grazie a vari passaggi televisivi nel popolare talk-show di Maurizio Costanzo. Da lì inizia un percorso di racconti costellati da rimandi all’infanzia difficile, segnata da gravi problemi familiari e sociali seguiti, in gioventù, dalla piaga dell’alcolismo. L’ultimo romanzo di Roveredo è La melodia del corvo, (Bompiani 2010).

Giovedì 15 dicembre, ultimo giorno di Cormònslibri 2011, grande appuntamento al Teatro Comunale dove, alle 21.00, andrà in scena “Sparla con me”, spettacolo comico con Dario Vergassola che dopo i successi televisivi di “Parla con me” ritorna in teatro presentando al pubblico i momenti più divertenti dei suoi tanti incontri nel salotto di Serena Dandini. Ripercorrendo a ritroso la strada segnata dal calore degli amici del bar, la non semplice relazione familiare con l’impertinente suocera, la movida davanti all’unico bancomat di La Spezia, i suoi ricordi di bambino quando sognava di poter divenire un moderno Robin Hood, di quando gli fu regalato il vestito da Zorro in occasione del suo ventiseiesimo compleanno, farà ridere e pensare allo stesso tempo. Ingresso gratuito.

(c.l.) per la redazione

About Carlo Liotti

Carlo Liotti
Giornalista Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti da Aprile 2013. Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari. Appassionato di fotografia e di viaggi, capo redattore de ildiscorso.it, reporter/collaboratore per altri canali di comunicazione.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top