sabato , 27 Novembre 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Giovani espressioni » AL VIA “BEUROPE”, I GIOVANI TRASFORMANO UDINE IN CITTÀ EUROPEA PLURILINGUE

AL VIA “BEUROPE”, I GIOVANI TRASFORMANO UDINE IN CITTÀ EUROPEA PLURILINGUE

image_pdfimage_print

Domani, 8 maggio, una conferenza

e l’apertura del primo “language corner”

Per la prima giornata i giovani del Percoto raccontano le loro esperienze di viaggio-lavoro. Iniziano anche le “incursioni” di Captain Europe

Conferenze, incontri, momenti conviviali in lingue diverse e tante occasioni di scambio e di confronto. Parte domani, 8 maggio, BEurope. Volti, voci, viaggi: vita di giovani europei”, la serie si iniziative promosse dall’Agenzia Giovani del Comune di Udine insieme con un ricco pool di associazioni ed enti cittadini per raccontare in modo simpatico e non convenzionale e in occasione della “Giornata dell’Europa” del 9 maggio e delle prossime consultazioni europee il vecchio continente, la sua storia, le sue occasioni di formazione, lavoro, volontariato. Ad aprire il programma, che si snoderà fino al 22 maggio, domani, 8 maggio, alle 17.30 sarà la conferenza “Viaggio nelle istituzioni europee” con gli studenti del Liceo Percoto impegnati, presso l’aula B dell’Ardiss (ex Erdisu in viale Ungheria 45), a raccontare la propria esperienza di lavoro e scuola. Sarà l’occasione per presentare un recente viaggio presso le istituzioni europee a Bruxelles, ma anche l’esperienza di una studentessa presso una scuola europea e, infine, per ascoltare sia le interviste a Laura Buttazzoni sul suo tirocinio presso l’Agenzia Regionale del Fvg a Bruxelles, sia al professor Claudio Cressati, docente di Storia delle dottrine politiche dell’Università di Udine, nonché direttore del Master Erasmus Mundus Euroculture. L’incontro si concluderà con un aperitivo presso il vicino Informagiovani.

Sempre da domani, inizieranno anche le “incursioni” di Captain Europe, la “mascotte” dell’intera iniziativa, che lungo le vie cittadine e davanti alle scuole intervisterà i giovani e i cittadini udinesi sul tema “Yvote” (why vote? Perché voti?).

Alle 21, infine, verrà aperto il primo dei tanti “language corner” previsti, un luogo dove si potrà conversare, di volta in volta, in diverse lingue tra inglese, francese, spagnolo, tedesco, polacco, sloveno, ungherese, ceco, albanese, rumeno, russo. Al bar “Cantinetta del Borgo” verrà allestita un’area in cui si potrà conversare in inglese, francese o tedesco, mentre il giorno successivo, 9 maggio, il “language corner” farà tappa al bar Savio sempre dalle 21 (francese, inglese, polacco, sloveno, spagnolo, tedesco, ungherese), mentre lunedì 12 sarà la volta del Bar Glass (lingue ceco, inglese, spagnolo, tedesco).

Proseguono, intanto, le iscrizioni alla grande caccia al tesoro a tema europeo organizzata dall’Università delle Liberetà per lunedì 12 maggio (iscrizioni alla Liberetà).

Gli appuntamenti sono aperti a tutti e sono gratuiti. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.informagiovani.udine.it e seguire tutti gli eventi anche su twitter con l’hashtag #BEurope.

“BEurope”, come ricordato, è promosso dall’Agenzia Giovani del Comune di Udine tramite il servizio Informagiovani e è realizzata con l’attiva partecipazione di numerosi enti e associazioni del territorio come il Dipartimento di Lingue e Letterature straniere dell’Università di Udine, l’Educandato Statale “Uccellis”, il Liceo “Percoto”, l’Università delle Liberetà FVG, le associazioni Aegee (Association des Etats Généraux des Etudiants de l’Europe) Udine, Nase (Nuova Associazione Studenti Erasmus) Udine, Afs Intercultura onlus Udine, Ucai (Unione delle Comunità e delle Associazioni di Immigrati) Udine e del gruppo Udine Babèl.

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top