sabato , 16 Gennaio 2021
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » Dall'Italia » VERONA – La nuova vita di Casa Gabanel: da bene confiscato alla mafia a bike hostel
VERONA – La nuova vita di Casa Gabanel: da bene confiscato alla mafia a bike hostel

VERONA – La nuova vita di Casa Gabanel: da bene confiscato alla mafia a bike hostel

image_pdfimage_print

Su Produzioni dal Basso è attiva la campagna di crowdfunding per realizzare un sogno: aprire un bike hostel a gestione sociale a Gabanel, in provincia di Verona

Verona, 5 Novembre 2020 – A Gabanel, in provincia di Verona, una casa confiscata alla criminalità di proprietà del Comune di Bussolengo è stata data in comodato d’uso per i prossimi 18 anni ai ragazzi di Hermete Cooperativa ONLUS, per realizzare l’apertura di un ostello cicloturistico con 17 posti letto che ospiterà ragazzi e giovani coinvolti in progetti sociali, educativi o di inserimento lavorativo.

In questo momento storico, in cui la scarsità di lavoro diventa un ostacolo per il percorso verso l’autonomia e l’emancipazione, si è fortemente voluto creare un ostello per poter dare la possibilità di sperimentare nuove esperienze in un ambiente professionale, una palestra per accedere al mercato del lavoro ma anche uno spazio per realizzare progetti educativi e sociali, per rispondere alle esigenze dei giovani del territorio e per accogliere ragazzi da tutta Europa.

Perché un bike hostel? Perché il cicloturismo è ecologico, crea comunità, fa godere il territorio come nessun altro mezzo e accorcia le distanze: inoltre è bene ricordare che una delle più importanti vie ciclabili d’Europa passa vicino a Gabanel!

L’idea di lanciare una campagna su Produzioni dal Basso – prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation – è stata decisa per aprire le porte di Gabanel e accogliere i primi ragazzi nel 2021: i soldi raccolti serviranno per sostenere i lavori di ristrutturazione dell’immobile, realizzare numerose aree verdi, parcheggi e accessi per disabili, un’area ludica per bambini e ragazzi fino ad una ciclofficina per i ciclisti di passaggio. 

Tutti coloro che decideranno di contribuire con una donazione verranno omaggiati con alcuni gadget come un portachiavi, una T-shirt, un gioco in scatola, un’esperienza con gli amici di HERE I AM o un soggiorno di una notte a Gabanel.

Per maggiori informazioni: https://www.produzionidalbasso.com/project/da-bene-confiscato-a-bike-hostel-io-sto-con-gabanel/

About Dario Furlan

Dario Furlan
Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top