venerdì , 17 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » FOOT BROTHERS » Udinese: si ritorna alla normalità!
Udinese: si ritorna alla normalità!

Udinese: si ritorna alla normalità!

image_pdfimage_print

Dopo due belle prestazioni coronate da due ottime vittorie si attendeva, da Modena, la prova di maturità dei bianconeri per un ulteriore passo in avanti in classifica per far sognare forse un campionato diverso ai tifosi friulani.
Da Carpi invece arriva una sconfitta imprevista ma meritata dopo un match giocato male, in modo particolare nel primo tempo.

Squadra che vince non si cambia e Colantuono cambia solo Edenilson con Ali Adnan.
La partenza vede un Carpi subito deciso a fare una buona gara. Nei primi dieci minuti due corner per i padroni di casa con i friulani che si difendono bene. Le prime conclusioni sono di Thereau con Belec che manda in angolo e di Zaccardo su cui ci arriva Karnezis. Poco dopo il quarto d’ora due colpi di testa per parte: Perica e Lollo con i due portieri che ci arrivano facile. Al 23′ vantaggio casalingo: cross dalla sinistra con la difesa friulana che sta a guardare Pasciuti che di testa supera Karnezis ed entra nella storia del Carpi e del calcio italiano segnando in tutte le categorie dalla serie D alla A con la squadra emiliana. Pochi minuti e ancora Carpi con Di Gaudio, palla fuori. La reazione dei bianconeri arriva con una punizione di Lodi su cui Thereau mette la testa ma la palla esce. Il finale di tempo è ancora di marca casalinga con una conclusione di Letizia e qualche altra buona trama con l’Udinese che appare in difficoltà.

La ripresa parte con un tiro di Thereau con Belec che si salva senza problemi. Al 52′ fuori Perica per Di Natale. Poco più tardi ancora Carpi con una punizione di Pasciuti su cui la barriera interviene e respinge il pericolo. Bravo Karnezis poco dopo su sinistro di Lasagna. Fuori anche Widmer per il rientro di Zapata. Al 67′ però raddoppio Carpi: assist di Lasagna che super Danilo e rete facile di Lollo. La partita sembra definitivamente conclusa ma 6 minuti più tardi punizione per i friulani con palla per Zapata che con un diagonale supera Belec e ridà interesse alla gara. All’82’ da corner azione confusa in area del Carpi con i bianconeri che ci provano in vari modi con un palo di Badu, ma la palla non vuole entrare. Da qui poche emozioni con qualche tentativo friulano, e un tiro di Lasagna sul finale con Karnezis che mantiene il risultato sul 2 a 1.

Prestazione poco positiva per i friulani contro una squadra che si giocava forse una delle ultime possibilità per provare a giocarsi le chance salvezza. Dispiace per i molti tifosi accorsi a Modena speranzosi nel vedere la terza vittoria consecutiva che poteva dare avvio ad un campionato diverso in attesa del match contro la Juventus al Friuli da vivere con un entusiasmo diverso.

Si chiude così il girone d’andata con 24 punti, buon bottino considerato le prestazioni fino a novembre. Ora però dopo una prestazione deludente tocca tornare a lavorare in attesa della Juve, gara che di per se dà già un sacco di motivazioni.

Rudi Buset
rudibuset@live.it
@RIPRODUZIONE RISERVATA

About Rudi Buset

Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top