sabato , 18 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » FOOT BROTHERS » Udinese: nel segno di Lodi
Udinese: nel segno di Lodi

Udinese: nel segno di Lodi

image_pdfimage_print

Nona di serie A al Friuli con la sfida inedita Udinese-Frosinone con i bianconeri che cercano la prima vittoria nel nuovo Friuli mentre i ciociari provano a dare continuità alla vittoria contro la Sampdoria.

Colantuono non cambia molto in formazione rispetto alle ultime giornate con Karnezis fra i pali, Wague, Danilo e Felipe in difesa, mediana con Edenilson, Badu, Lodi e Bruno Fernandes con la coppia offensiva Thereau-Di Natale.

Pronti via e dopo appena due minuti bella rovesciata di Danilo in area, Leali però ci arriva. L’Udinese parte bene e schiaccia nella sua area gli ospiti provando qualche buona trama. Al 20′ punizione insidiosa di Lodi dalla destra, Leali non ci arriva ed è vantaggio bianconero. Due minuti e per poco non arriva il raddoppio: bel tiro di Bruno Fernandes da fuori area, ma la concussione è alta sopra la traversa. Il Frosinone si fa vivo per la prima volta poco prima della mezzora con una punizione di Castillo di poco a lato. Il tempo si conclude con una conclusione, imprecise, per parte: Ciofani per gli ospiti, Di Natale per i bianconeri.

La ripresa parte con i padroni di casa che premono per mettere in cassaforte i tre punti. Dopo 3 minuti destro di Bruno Fernandes, Leali non si fa sorprendere. Al 50′ grande parata di Karnezis che salva il risultato su tiro di Sammarco. Passano pochi secondi e Di Natale dal lato opposto prova un pallonetto da fondo campo, ma Leali si salva, non senza difficoltà, in angolo. Ancora il capitano qualche minuto più tardi su punizione, che però non inquadra la porta. Al 69′ pericoloso inserimento di Castillo che sfugge ad una disattenta difesa bianconera e va al tiro in diagonale senza trovare la porta, per la fortuna dei padroni di casa. Poco più tardi bel contropiede Udinese con Thereau che serve Di Natale, il capitano prova la conclusione con Leali e la difesa gialloblù che si salvano in qualche modo. All’83’ Frosinone ancora pericoloso con Dionisi che da fuori prova una palombella su cui Karnezis si rifugia in angolo. Quattro minuti e contropiede Udinese con Badu che serve Aguirre entrato al posto di Di Natale: l’attaccante uruguaiano solo con la porta spalancata calcia incredibile alto sotto una valanga di imprecazioni del pubblico di casa, match ball fallito!
Al 91′ altra super occasione ancora per i bianconeri: Aguirre per Thereau che supera un ostacolo e va alla conclusione su cui però Leali si supera. Successivamente punizione ancora di Lodi con Leali che la butta in angolo. All’ultimo secondo ancora gol mangiato per i padroni di casa con Badu che prima spara su Leali poi non trova la porta.

Per fortuna però il match finisce così con la prima vittoria casalinga dei friulani che salgono a quota 11 con 5 lunghezze di vantaggio sulla terz’ultima e respirano un attimo cogliendo il quarto risultato positivo consecutivo in attesa della trasferta di mercoledì contro la Roma.

Soddisfatto per la prestazione mister Stellone in un’altra trasferta buona come le ultime sotto l’aspetto del gioco, ma ancora negativa per quanto riguarda il risultato.
Contento per il risultato il tecnico dei friulani in una gara che non era semplice in un contesto mentale difficile visto l’assenza di vittorie in casa. Due soli rimproveri alla squadra, il fatto di non aver chiuso il match viste le numerose occasione create e l’eccessivo abbassamento dei suoi nei pochi momenti in cui il Frosinone ha preso piede. Contento per la prestazione di Lodi, non ancora al top, elemento fondamentale per il gioco del mister che mancava nella rosa iniziale.

Rudi Buset
rudibuset@live.it
@RIPRODUZIONE RISERVATA

About Rudi Buset

Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top