giovedì , 23 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » FOOT BROTHERS » DEO GRAZIA: VITTORIA UDINESE CONTRO IL VERONA
DEO GRAZIA: VITTORIA UDINESE CONTRO IL VERONA

DEO GRAZIA: VITTORIA UDINESE CONTRO IL VERONA

image_pdfimage_print

Piove sul Friuli ed è tempo di sfide decisive per la classifica bianconera che langue, da troppo tempo, di vittorie.
Ospite di turno l’Hellas Verona che complice la vittoria nel derby veronese si gioca, come ormai da qualche tempo, le residue chance di una salvezza che avrebbe del miracoloso.

Colantuono stupisce con un 4-3-3 con KarneIs fra i pali, Piris, Danilo, Felipe e Ali Adnan in difesa, Badu, Guilherme e Kuzmanovic in mediana con Bruno Fernandes e Thereau a sostegno di Di Natale.
Per i veronesi coppia d’attacco Toni-Pazzini.

Buon avvio di match con le squadre che non nascondono il bisogno di tre punti.
5 minuti e va alla conclusione Piris: Gollini para facile. Al 12′ Di Natale dalla distanza, palla a lato. Al quarto d’ora Verona che batte una serie di corner, sull’ultimo ci prova Helander, palla a lato. Al 20′ Udinese ancora pericolosa con Di Natale, Bruno Fernandes e ancora il capitano ma non cambia il risultato. Alla mezz’ora ancora Udinese dopo una punizione ospite, di Marrone, che non sortisce nessuno effetto; per i bianconeri Thereau trova Gollini e quattro minuti più tardi lo stesso attaccante francese non arriva su un cross dalla destra di Fernandes. Al 31′ vantaggio udinese: cross di Di Natale che trova Badu che di testa porta in vantaggio i suoi. Gli ospiti protestano per il fuorigioco di Badu che effettivamente è al di là dei difensori veronesi. Il Verona non reagisce e il tempo si chiude con un unico dubbio relativo ad un possibile rigore per i padroni di casa per fallo su Badu: Doveri però lascia correre.

La ripresa prosegue con lo stesso filo conduttore del finale di tempo. Ci prova da buona posizione Pazzini ma nessun pericolo con Karnezis. Al 56′ raddoppio casalingo: Di Natale per Thereau che prima calcia su Gollini, ma al secondo tentativo insacca e fa saltare di gioca la curva nord. Il tempo continua senza grosse emozioni se non sugli spalti con le due tifoserie che continua incessantemente a sostenere i propri giocatori. All’82’ ci prova Romulo, bravo Karnezis a respingere la minaccia. Gli ultimi minuti passano su una pioggia fitta ma non succede nulla ed il match si conclude con una vittoria che mancava da 8 turni (appena 3 punti).

Squadra sotto la curva a fine partita e finalmente si torna a vincere con una buona prestazione contro un Verona al di sotto delle aspettative, nella partita della vita per provare a giocarsi la salvezza.

Soddisfatto mister Colantuono per la prestazione, utile anche il cambio di modulo, ma il tecnico attende di capire dalle prossime gare se è questo che ha fatto svoltare la situazione. Importante la vittoria di oggi anche per il modo in cui è arrivata, senza correre rischi.

Rudi Buset
rudibuset@live.it
@RIPRODUZIONE RISERVATA

About Rudi Buset

Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top