martedì , 27 Luglio 2021
Notizie più calde //
Home » FOOT BROTHERS » A fondo

A fondo

image_pdfimage_print

L’Udinese non c’è. Questo è il verdetto più grave del risultato che, in termini di classifica, non può dire ancora molto. Partita da dimenticare che ha evidenziato i limiti nella gestione della gara da parte di Stramaccioni e nella qualità generale dell’organico.

Il primo tempo poteva terminare con il Milan in vantaggio se l’arbitro avesse visto la palla dentro sul colpo di testa di Rami, in ogni caso il dominio milanista sulla partita è evidente. Tra il 62′ e il 75′ Menez chiude i conti, prima realizzando un rigore provocato da Domizzi (espulso), poi concludendo in rete un’azione personale. Essien riesce nella missione di riequilibrare gli effettivi in campo facendosi espellere poco prima del raddoppio rossonero. La gara rimane a senso unico dal primo all’ultimo minuto.

L’Udinese può reclamare un rigore non assegnato per fallo su Badu ma crediamo che la totale assenza di gioco non possa essere compensata da singoli episodi o presunti torti arbitrali. Lo sguardo rimane a Milano, la prossima avversaria è l’Inter, speriamo che questa volta i bianconeri a San Siro scendano in campo.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top