1

SANDY MULLER il nuovo album NOEL in uscita il 26 novembre feat Bill Frisell, Ryuichi Sakamoto e Vinicius Cantuaria

Registrato tra Udine e New York, “Noel” è un album dedicato al grande compositore brasiliano Noel Rosa, vissuto a Rio de Janeiro negli anni ’30 e punto di riferimento per grandi autori come Tom Jobim o Chico Buarque. La cantante italo-brasiliana Sandy Muller torna sulla scena musicale con il suo quarto disco, a tre anni di distanza da “Falsa Rosa”, doppio concept album che conteneva il brano Danca danca dancarino, cover del noto brano di Dalla.  Meticolosa nelle scelte artistiche e da sempre interessata all’evoluzione musicale della sua terra d’origine, Sandy porta alla luce un nuovo progetto partorito dopo tre anni di approfondimenti e ricerche tra l’Italia e il Brasile. In questo album tributo,
Sandy Muller interpreta 12 tra i maggiori successi del compositore brasiliano entrato nel mito della musica brasiliana, non solo per il fascino e l’apporto rivoluzionario della sua musica, ma anche per la morte prematura. Noel aveva solo 27 anni quando fu stroncato dalla tubercolosi, in pochi anni aveva composto più di 250 samba.  Voce raffinata ed elegante, Sandy Muller conferma con questo disco un percorso artistico solido e autentico. Dopo l’esordio discografico nel 2005, con l’album omonimo e il singolo Nao Tenho Pressa che scalò le classifiche radiofoniche, Sandy ha costruito la sua carriera artistica nel solco della musica d’autore, realizzando un ponte Italia-Brasile dove le due lingue si fondono in un suono unico di cui Sandy è testimone unico e autentico

“Noel” è un progetto corale che vede la partecipazione al progetto di Ryuichi Sakamoto, Bill Frisell e Vinicius Cantuaria che ha curato anche la produzione artistica.Eravamo in studio a New York per missare alcuni brani – racconta Sandy. Quando Vinicius ci ha detto che voleva coinvolgere Frisell e Sakamoto sono rimasta senza parole, onorata al solo pensiero. Entrambi hanno ascoltato i brani e apprezzato subito il progetto su Noel. Il coinvolgimento di Cantuaria non è stato un caso. Ho voluto lui perché nonostante viva a New York da diversi anni, è ancora un artista fortemente brasiliano che sa rileggere senza nostalgia l’essenza della musica brasiliana vestendola di una luce diversa.    Altra collaborazione eccellente è quella del fumettista italiano Igort che ha curato la cover e tutto il booklet interno. La musica di Noel è ricca di spunti visivi e – continua Sandy – ascoltandola ho immaginato la Rio di 100 anni fa, che non ho mai conosciuto ma che allo stesso tempo mi accoglieva tra le sue vie. Da qui l’idea di vederla concretizzata dal sublime tratto della matita di Igort che ha confermato il mondo cantato nelle canzoni di Noel, rendendo vero ciò che la musica suggeriva.  Poeta compositore della sua epoca, Noel Rosa ha dato forma al samba. Da una parte c’era quello della borghesia e dall’altra quello delle morros, le colline di Rio dove sorgono le favelas. Ha unito i due versanti della città, creando le basi del samba moderno che noi tutti oggi conosciamo, sia dal punto di vista ritmico che testuale, introducendo tematiche quotidiane, solo apparentemente semplici. Un vero cronista della sua epoca che con i suoi testi innovativi ci avvicina al suo mondo ammaliante che oggi ritorna più vivo che mai.




I DIROTTA SU CUBA In concerto al THE PLACE 8 novembre ore 23

The Place Roma – Via del Galoppatoio, 33

 

I Dirotta Su Cuba saranno in concerto al The Place di Roma venerdì 8 novembre per presentare in anteprima i nuovi brani del loro prossimo album in uscita nel 2014. 

Immagini 121Per la prima volta dopo la loro reunion ufficiale dell’anno scorso, Rossano Gentili, Stefano De Donato e Simona Bencini, alias Dirotta su Cuba, dopo dieci anni di assenza dal panorama musicale italiano, sono tornati in studio per scrivere e produrre nuove canzoni. Dallo scorso 2012 hanno prodotto e lanciato in radio tre nuovi singoli in attesa di completare il loro nuovo album previsto per il 2014: “Ragione o Sentimento”, “Essere o non essere” e la super funk “Parole”, tutti brani esplosivi per ritmo, freschezza, arrangiamenti all’avanguardia e dal forte impatto.

Nel frattempo i Dirotta su Cuba non hanno mai smesso di suonare dal vivo, vera loro specialità.

Dopo aver inaugurato l’estate 2013 con l’apertura dell’Estival Jazz di Lugano, ritornano più funky che mai con il loro Winter Tour 2013.

 




Dario Cassini : “L’AMORE TI FOTTE… SOPRATTUTTO D’ESTATE!”

ALL’OMBRA DEL COLOSSEO : Ingresso Via di San Gregorio – Parco del Celio

Dopo il grande successo di quest’inverno con “L’amore ti fotte”, il comico Dario Cassini, fustigatore dei costumi femminili, tornerà per commentare le ultime notizie di cronaca: dai 2 papi presenti a Roma, al nuovo Sindaco della Capitale! Aiutato, come di consueto, dalle immagini che scorreranno su un grande schermo, ripercorrerà quello che è successo in Italia e nel mondo in questi ultimi sei mesi, senza dimenticare le grandi protagoniste di sempre: le donne.  Dario Cassini è nato a Napoli nel 1967, vive a Roma da 18 anni. Si è diplomato all’Accademia di Arte Drammatica del Teatro “La scaletta”. Si è cimentato con successo in diversi campi artistici, dal teatro drammatico, alla fiction in tv al cinema d’autore. Per la televisione è stato comico a “Zelig” e Iena con Simona Ventura. Nei suoi spettacoli di cabaret le donne sono sempre l’argomento principale per le loro manie agghiaccianti, a suo dire, e per le diverse tecniche di corteggiamento da usare nei loro riguardi.

 




GIOVANNI CACIOPPO “VITA DA BAR” Lunedì 8 luglio – ore 21:45

Lunedì 8 luglio, “All’Ombra del Colosseo”, storica manifestazione che si svolge nella splendida cornice del Parco del Celio, a due passi dall’anfiteatro Flavio, ospita Giovanni Cacioppo con lo spettacolo “Vita da Bar”.   In una grande città del Meridione si trovano a coabitare gli individui più disparati che hanno in comune un’unica cosa: il loro rapporto con il lavoro, o meglio, l’assenza di un rapporto col lavoro. In un’illustrazione del genere umano meridionale, degna di una dissertazione scientifica da premio Nobel, il nostro eroe sviscera, attraverso congetture ed esperimenti, il soggetto in questione e, alla fine di un discorso privo di ogni dubbio, arriverà a dimostrare la seguente formula: Il meridionale non vuole lavorare!  In questo spettacolo, il pubblico è l’intimo interlocutore delle indiscrezioni di un personaggio che espone la condizione che gli appartiene, realtà per molti, alla quale l’unica soluzione per garantirsi un reddito è quella di metter su una banda, affidarsi alle più geniali menti criminali e farla capitanare dal più astuto di queste: Testa di Cane.

Giovanni Cacioppo nasce a Gela nel 1965. Inizia a farsi conoscere nel 1994, quando vince il concorso “Zanzara d’oro” a Bologna e realizza in teatro il monologo comico “Acqua e selz”. Da allora, prende parte a numerosi programmi televisivi: “Maurizio Costanzo Show”, “Tivù compra’”, la trasmissione per ragazzi “Solletico”, “Scatafascio”, Zelig (dal 1998), “Torno Sabato”, “Mai dire lunedì”, “Mai dire Martedì”, “Che tempo che fa” e “Colorado Cafè” . Meno nota ma più cospicua è la sua carriera come attore. In teatro rappresenta “L’uovo e la patata” (1995), “In nomine patris” (1997), “Io labora” (1998) – riproposto nel 2005 in una nuova versione – ed il monologo “Aprite quella porta (per piacere)” del 2002. Tra il 1999 e il 2002 partecipa con Paolo Rossi allo spettacolo “Romeo & Juliet – una serata di delirio organizzato”. Per il cinema recita con il trio Aldo, Giovanni e Giacomo in “Così é la vita” (1998) e “La leggenda di Al, John e Jack” (2002) interpretando Tom “schiena di legno”; partecipa anche ai film “Lucignolo” con Massimo Ceccherini (1999), “Al momento giusto” con Giorgio Panariello (2000) e “Tutti all’attacco” (2005) con Massimo Ceccherini e Dado.  Per “Mai dire Martedì” ha creato i personaggi di Graziello e il ‘viaggiatore Cacioppo’, mentre per l’edizione precedente, oltre al già citato ‘Graziello’, aveva creato il ‘cittadino Cacioppo’. Nel 2008 ha lavorato alla sit-com “Taglia e Cuci” in coppia con “Mago Forest” per il canale satellitare Fox della piattaforma pay-tv Sky . Nel 2009 vince il Delfino d’oro alla carriera (Festival nazionale adriatica cabaret). Attualmente vive con la famiglia a Bologna.




ALESSANDRO DI CARLO “E COME VIENE VIENE” Dal 4 al 7 luglio – ore 21:45

Dal 4 al 7 luglio, “All’Ombra del Colosseo”, storica manifestazione che si svolge nella splendida cornice del Parco del Celio, a due passi dall’anfiteatro Flavio, ospita Alessandro Di Carlo con lo spettacolo “E Come Viene Viene”.

Di Carlo sarà nuovamente in scena dall’11 al 14 luglio, l’8 agosto e dal 22 al 25 agosto.

Acclamato e richiesto dal pubblico, torna anche quest’anno sul parco del Celio quel “Matto Buono” di Alessandro Di Carlo, uno degli ospiti principali di questa stagione. Attore comico, nel suo spettacolo ci obbliga ad analizzare vizi e virtù della società passata e presente in un nuovo spettacolo corrosivo e dissacratorio.  Entusiasmo, partecipazione e risate, sono solo alcuni ingredienti per la vostra estate romana, sicuramente calda, ma che il vostro clown del cuore saprà rinfrescare con tutta quella vis comica che rende in qualche maniera Alessandro Di Carlo uno dei più grandi e originali improvvisatori della sua generazione.  La sua carriera artistica comincia nel 1990, con una partecipazione alla trasmissione televisiva di Gigi Sabani “Stasera mi butto”. L’anno successivo vi ritorna in qualità di imitatore, classificandosi al quarto posto. Nel 1992 vince il concorso nazionale “Una voce per l’inverno”, presentandosi come cantante al teatro Olimpico di Roma. Il suo esordio teatrale risale al 1993, con il recital “Spasso e chiudo”, da lui interamente ideato, scritto, diretto e interpretato; ma la sua svolta artistica avviene nell’agosto del 1994, quando vince il decimo “Concorso Nazionale della Comicità” di Grottammare e “Cabaret a Roma mia”, presieduto, assieme a Vincenzo Mollica da Giancarlo Bozzo, che gli apre le porte del locale di cabaret più prestigioso d’Italia, lo “Zelig” di Milano. È qui che riscuote per la prima volta un grande successo di pubblico e di criti




“All’ Ombra del Colosseo”MASSIMO BAGNATO Parco del Celio Lunedì 1 luglio– ore 21:45

Lunedì 1 luglio, “All’Ombra del Colosseo”, storica manifestazione che si svolge nella splendida cornice del Parco del Celio, a due passi dall’anfiteatro Flavio, ospita Massimo Bagnato con lo spettacolo “Ringrazio la macchina organizzativa e.. Sapore di Sale”.

Bagnato sarà nuovamente in scena al Parco del Celio giovedì 15 agosto.

Massimo Bagnato ha raggiunto la notorietà con la sua comicità nonsense, rovesciando il cliché del comico moderno. Bagnato è conosciuto per il tormentone del braccio: durante le sue apparizioni televisive e i suoi spettacoli teatrali, intervalla i monologhi con frequenti richieste che coinvolgono lo spettatore, chiamato ad alzare il braccio quando è chiamato in causa. Sapore di Sale compie mezzo secolo, Questo piccolo grande amore ne ha appena compiuti 40 e la nostra Italia ne festeggia 152, più importanti dei 150 perché “di più”. Massimo Bagnato sarà premiato da commissioni internazionali legittimate da lui, per meriti che vanno dalla diffusione di Sapore di Sale a Questo piccolo grande amore. Inoltre, si occuperà di ridare lustro alla zampogna e ai pupi siciliani, di mettere in contatto Arbore e Cocciante che daranno vita a una hit come Margherita Meravigliao. Tutto questo senza trascurare Sapore di Sale.




“All’Ombra del Colosseo” il programma del 29 e 30 giugno

ENZO SALVI & MARIANO D’ANGELO “GRAZIE DI TUTTO”   Sabato 29 giugno – ore 21:45 

Sabato 29 giugno, “All’Ombra del Colosseo”, storica manifestazione che si svolge nella splendida cornice del Parco del Celio, a due passi dall’anfiteatro Flavio, ospita la Enzo Salvi e Mariano D’Angelo con lo spettacolo “Grazie di tutto”.  I due artisti saranno nuovamente in scena il 9 agosto e il 2 settembre. Dopo tre anni di assenza dovuti a esperienze professionali diverse, l’attore Enzo Salvi e l’autore televisivo Mariano D’Angelo tornano al loro primo amore: Il Teatro e il Cabaret puro. “Grazie di Tutto” è uno sguardo attento al momento storico che stiamo vivendo. Ridere riflettendo, è senza dubbio l’arma vincente per uscire dalle preoccupazioni quotidiane, dove l’indifferenza e il sopruso sono le volgarità più eclatanti. “Grazie di tutto” è anche un percorso nel tempo che mette in risalto i cambiamenti storici, il costume, il comportamento che noi Italiani abbiamo modificato, travolti da eventi spesso indesiderati. Lo spettacolo è anche un mix di situazioni, dove il surreale non amplifica la realtà, ma dissacra con leggera morbidezza mettendo in evidenza la maschera attenta e comica dei due protagonisti. “Grazie di Tutto” è essere giullari con una valenza diversa, la comicità non è un espediente per distrarre il pubblico, ma porre l’attenzione su tutto quello che ci coinvolge negativamente, ironizzando, con la sola arma che può avere un comico: la risata. “Grazie di Tutto” è Satira efficace, gag involontarie del quotidiano, è l’attualità di sketch che strizzano l’occhio all’avanspettacolo, la caratterizzazione interpretativa dei personaggi, la risposta a tutto il pubblico che ha seguito Enzo e Mariano dall’inizio della loro carriera artistica. “Grazie di Tutto” è la voglia di stupire ancora.

NINO TARANTO “MAESTRO… PRENDA NOTA!” Domenica 30 giugno – ore21:45 

Domenica 30 giugno, “All’Ombra del Colosseo”, storica manifestazione che si svolge nella splendida cornice del Parco del Celio, a due passi dall’anfiteatro Flavio, ospita Nino Taranto con lo spettacolo “Maestro…prenda nota!”.  Nino Taranto sarà in scena al Parco del Celio anche domenica 11 agosto.

 Guardarci intorno e notare che le differenze fanno sempre più parte della nostra vita, nonostante la voglia di uguaglianza sia un bisogno primario per l’uomo. Ad esempio, se guardiamo solo il bianco e nero senza perdere di vista il colore, l’alto o il basso il sud e il nord inteso come antagonismo, ci accorgiamo che questa diversità può solo condizionarci. In questo spettacolo esaltiamo la voglia di capire di chi sta dall’altra parte, chi parla un’altra lingua o un altro dialetto; il ricco e il povero , l’uomo e la donna, ciò che è bello e ciò che è brutto. Nino Taranto vuole dimostrare che ironizzando su chi siamo, possiamo imparare a capire chi non è come noi Nato come presentatore, con capacità comiche degne di un ottimo cabarettista, Nino Taranto può divertirsi e divertire anche parlando numerosi dialetti: siciliano, calabrese, pugliese, campano, umbro-marchigiano, toscano, romagnolo, piemontese e lombardo; passando da palo in frasca, seguendo gli umori del pubblico che senza volerlo lo guiderà verso i sentieri dai contorni indefiniti. Esordisce nel 1993 a “RISO IN ITALY” concorso per attori comici nella Capitale, giungendo in finale. Da qui partecipa a diverse trasmissioni televisive tra cui: “BUONA FORTUNA” su RAI 1, “LA SAI L’ULTIMA” su CANALE 5, “SEVEN SHOW” su Italia 7, “SOTTO A CHI TOCCA” su CANALE 5, “FORUM” su Rete 4, “UNO MATTINA Estate” su Rai 1.Scritto e diretto da Nino Taranto. Con Nino Taranto, Vittoria Cipriani nella parte di Chantal. Musiche di Damiano Rozzi e Smile Band. Ballerine: Roberta Biondi e Federica De Benedictis. Scenografia: Claudio Gnomus. Costumi: Paola Forgione.

 




ROMA PARCO CELIO 26 GIU. PABLO e PEDRO “SEPARATI IN SCENA”

“All’Ombra del Colosseo”, storica manifestazione che si svolge nella splendida cornice del Parco del Celio, a due passi dall’anfiteatro Flavio, ospita Pablo e Pedro con lo spettacolo “Separati in scena”.

Dopo aver calcato i più importanti palcoscenici di tutta Italia e partecipato a molte trasmissioni televisive di successo, continua il sodalizio del duo comico con “All’Ombra del Colosseo”. Nel recital “Separati in scena”, Pablo e Pedro presentano il meglio del loro repertorio, riproponendo alcuni dei cavalli di battaglia che hanno segnato la loro carriera artistica, che quest’anno festeggia i 15 anni di attività, insieme ad altre nuove invenzioni comiche. L’idea nasce dal litigio, in scena, dei due comici sulla tipologia di spettacolo da proporre. Chi la spunterà? Pablo, Pedro o il pubblico sovrano? La coppia formata da Fabrizio Nardi e Nico Di Renzo, entrambi romani e 34enni, nasce artisticamente nel 1994. Dopo varie esperienze nei locali e nelle piazze, regionali prima e nazionali poi, Pablo & Pedro hanno partecipato a molte trasmissioni televisive particolarmente conosciute come il “Seven Show”, “Beato tra le donne”, “Scherzi a parte” e “Quelli che il calcio”. Sono fra i cabarettisti più conosciuti e apprezzati del panorama artistico italiano.

Per informazioni visita il sito:    www.allombradelcolosseo.it




ROMA: COMIC RING SHOW Martedì 25 giugno – ore 21:45 Parco del Celio

“All’Ombra del Colosseo”, storica manifestazione che si svolge nella splendida cornice del Parco del Celio, a due passi dall’anfiteatro Flavio, ospita il Comic Ring ShowLo spettacolo andrà in scena ogni martedì fino al termine della rassegna. Comic Ring Show è uno spettacolo che agglomera tutte le varietà possibili della comicità contemporanea. E’ progettato come una kermesse, un contenitore di più comici. Un “ring” dove i comici si susseguono a colpi di battute esilaranti. Un evento di pura ilarità, concepito per la durata di 75 minuti circa. A fare da traino, ad accompagnare il pubblico all’interno dello spettacolo, c’è un comico-presentatore che di volta in volta introdurrà i vari ospiti della serata. I capisaldi del Comic Ring Show sono i monologhisti che si esibiscono a distanza regolare l’uno dall’altro, questo per creare mediante loro una vera e propria spina dorsale dello spettacolo. Oltre ai monologhisti, sono previsti momenti più demenziali-surreali e musicali interpretati dai comici stessi. Ad arricchire e rendere più dinamico lo show ci penseranno degli elementi di disturbo. I “disturbi” consistono in interventi rapidi, a volte anche della durata di pochi secondi. In questi momenti i comici trovano dei pretesti divertenti per creare delle situazioni surreali: alcuni entrano in scena credendo di trovarsi in altre trasmissioni, alcuni si esibiranno in battute lampo, altri ancora daranno vita a veloci gag satiriche e di costume. Il presentatore sarà spesso “vittima” di questi interventi e cercherà di sbarazzarsi dell’intruso di turno con l’intento di proseguire lo spettacolo. Altre volte invece, il presentatore fungerà da spalla al comico disturbatore che interviene. Alcuni di questi disturbi vedranno esibirsi più comici contemporaneamente, alcuni dei quali usciranno dal personaggio per il quale sono conosciuti, interpretandone altri al fine della gag di turno. Questi momenti hanno lo scopo anche di mostrare un lavoro di gruppo ben consolidato; mostrare come l’intero cast si metta a disposizione dello spettacolo e come si possano contaminare situazioni di diversa natura comiche l’una con l’altra. Il Comic Ring Show accoglie artisti già formati e giovani tra i quali: Marco capretti, Antonio Covatta, Gianluca Giugliarelli, Andrea & Simone, Paolo Arcuri, Mario Barletta, Teresa Lallo, Mago Lupis, Santino Caravella, Walter Del Greco, Lella Remondino e tanti altri.




ROMA: ANDREA BAGLIO e PIO 3D “TUBE FACTOR” Lunedì 24 giu–ore 21:45 Parco del Celio

 Lunedì 24 giugno, “All’Ombra del Colosseo”, storica manifestazione che si svolge nella splendida cornice del Parco del Celio, a due passi dall’anfiteatro Flavio, ospita Andrea Baglio e Pio 3D con lo spettacolo “Tube Factor”.   Sempre attenta alle giovani promesse, la direzione artistica della rassegna offre la possibilità a due nuovi fenomeni della comicità via web di esibirsi per la prima volta davanti al pubblico. Andrea Baglio e Pio 3D sono due giovani comici che hanno conquistato la Tube Generation con milioni di clic. La serata prevede la presenza eccezionale di Cesare Rascel, figlio del celebre Renato. Da un’idea di Andrea Materia, Tube Factor rappresenta un unicum tra le serate di All’Ombra del Colosseo: in un immaginario Reality Show, Andrea Baglio e Pio 3D affrontano il loro primo provino davanti al pubblico. Spetta a Rascel, giurato e presentatore della serata, individuare chi tra i due sfidanti possiede il “Tube Factor”. Andrea Baglio, classe 1985, è uno dei più acclamati web divi italiani. Nel 2011, dopo aver partecipato alla seminale Webseries Freaks, ha lanciato su YouTube il personaggio di sBAGLIOtubo. Di recente la sua popolarità è esplosa grazie alle folli Puntanate e alle tragicomiche avventure dell’Ispettore Bagliaghan, una parodistica rilettura dei film noir alla Marlowe anni ’50, subito divenuto un appuntamento imperdibile per i navigatori italiani. Diplomato al Centro Internazionale di Arti Sceniche di Verona, Baglio ha studiato recitazione con Toni Servillo, Michael Mann e Tony Tarantino (padre di Quentin). La sua ultima creazione, una feroce e irresistibile satira del cinema low budget prodotta nei Digital Studios di Greater Fool Media, si intitola Made In Chinaema: i kolossal di Hollywood in formato tarocco cinese. Pio 3D – Tutto inizia nel 1996, quando Fabrizio Lo Feudo, in arte Pio3D inizia a scarabocchiare fumetti sopra dei quaderni. Protagonista di queste storie è Pio, un pulcino che ancora oggi usa come mascotte! Da allora Pio3D ha creato innumerevoli personaggi, sketch e webseries, spesso legati alla sua incredibile passione per i videogames e i B-Movies. Tra video ufficiali caricati su YouTube, vlog e cortometraggi, sono oltre 600 le sue clip apparse online tra il 1998 e il 2013. I maggiori successi, inizialmente pubblicati sotto l’insegna Coglions Inside e ora distribuiti attraverso Greater Fool Media, annoverano autentici cult del nonsense internettiano come Latticino JoeI MuratoriI FattoniPiscia la Notizia e Bello de Nonna. Più di 30.000 fan sono iscritti ai canali YouTube di Pio3D, con 5 milioni di visualizzazioni complessive nei soli ultimi due anni.