martedì , 19 Gennaio 2021
Notizie più calde //
Home » Editoriale » Opinioni (pagina 5)

Archivio della categoria: Opinioni

image_pdfimage_print

Martedì 4 marzo 2014 Teatro “Giovanni da Udine ” “Tutto Shakespeare in 90 minuti”

Ultima serata di carnevale da concludere in allegria .Allegria ? Direi “folle allegria”!  Le premesse c’erano tutte:in primis il gruppetto di attori :Alessandro Benvenuti (anche regista) ,Nino Formicola e una new -entry Francesco Gabbrielli .Poi l’argomento :il succo della produzione shakespiriana in un’ora e mezza . E ogni aspettativa è stata ampiamente superata . Sul palco un unico fondale ben ...

Continua a leggere »

Domenica 23 febbraio 2014, ore 11 Udine, Teatro S.Giorgio DIFFERENZE

Interventi di Pier Aldo Rovatti e Sergia Adamo Letture da testi di J. Derrida, G. Deleuze, M. Foucault, J.M. Coetzee prodotti da teatro css :Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia “Che cos’è un pensiero che non fa male ad alcuno, né a colui che pensa, né agli altri?” si chiedeva provocatoriamente Gilles Deleuze in Differenza e ripetizione. Si partirà dalla sua domanda ...

Continua a leggere »

27 gennaio..giorno della Memoria

Oggi è 27 gennaio,sessantanovesimo anniversario della liberazione da parte delle truppe sovietiche dei campi di concentramento e di sterminio Auschwitz I,Auschwitz -Buna Monowitz e Auschwitz-Birkenau,quindi eletto a giorno della memoria.I campi di Concentramento furono istituiti già nel 1934 all’indomani della “notte dei Lunghi Coltelli”,nella quale vennero eliminati gli avversari del regime,un anno dopo la presa del potere del “fuhrer” Adolf ...

Continua a leggere »

“Mio figlio era come un padre per me”…..la generazione a cui sono stati rubati anche i sogni

“Il futuro non arriva tutto d’un colpo, ma a tocchetti, così ti assuefai e non te ne accorgi”. Il 24 e il 25 gennaio 2014,  Marta Dalla Via e Diego Dalla Via hanno portato in scena anche in Campania “Mio figlio era come un padre per me”. Vincitore del Premio Scenario 2013, è il quarto spettacolo di “Arrivi&partenze”, della stagione di Start/Interno 5 di Napoli  per ...

Continua a leggere »

ESISTE UNA SPIRITUALITA’ LAICA? CONFERENZA CON HAIM BAHARIER LUNEDI’ 13 GENNAIO ORE 20.30 POLITEAMA ROSSETTI – TRIESTE

   Esiste una spiritualità laica? Requisire la spiritualità in funzione della fede: è un accusa di accaparramento rivolta spesso alle religioni. Secondo Haim Baharier l’accaparamento è facile quando la spiritualità è intesa come aspirazione all’universalismo. Esiste un riferimento alternativo: che la spiritualità non si lasci catturare dalla fede ma recuperi il legame primitivo con la terra, con i presupposti sociali,economici ...

Continua a leggere »

Una nuova era? Dipende.

Nel bene o nel male oggi sarà ricordato come il giorno in cui finisce un’Era, o forse no. Berlusconi sarà anche uscito malconcio dalle votazioni sulla sua decadenza ma sicuramente il “berlusconismo” rimane saldamente seduto tra i banchi parlamentari. I componenti di Forza Italia, quelli del nuovo Centro Destra, sono tutti figli dello stesso padre, Silvio Berlusconi. E quelli del ...

Continua a leggere »

La rivoluzione trasparente

Molte cose stanno cambiando, la chiamiamo crisi. Si è scritto tantissimo a riguardo e molto spesso si è sottolineato come l’etimologia del termine “crisi” nasconda significati positivi e racconti l’opportunità di scoprire nuove vie e orizzonti. Vorrei però andare oltre l’analisi del rallentamento dell’economia occidentale, del calo dell’occupazione, della chiusura di molte attività imprenditoriali, concentrandomi sulla rivoluzione che la nostra ...

Continua a leggere »

L’insicurezza come male di vivere?

In una società complicata e incerta come quella in cui viviamo, esistono svariate paure, per esempio quella di una continua competizione esagerata ed esasperante oppure quella della violenza che ormai è sempre più diffusa. Oltre a queste paure fisiche e comuni a tutti noi ne esistono alcune che vengono dette “paure dell’immaginario”, queste si riflettono su di noi come ostacoli ...

Continua a leggere »

Minimo e Sostenibile: il design in un libro

Presentato ieri nel Palazzo della città di Salerno, il libro del designer di origine salernitana Gino Finizio, dal titolo Minimo e sostenibile. La città ha raggiunto la montagna-umanesimo disegnativo. L’incontro, patrocinato dal comune campano e dall’associazione Salerno Attiva e coordinato da Antonio Perotti e Daniele Orilia, ha visto, dopo l’introduzione dell’assessore delegato alla cultura, Ermanno Guerra, l’intervento dell’autore e di ...

Continua a leggere »

Il cammino verso il Quirinale

Mentre la Chiesa, dopo le dimissioni di papa Ratzinger, è riuscita a rimpiazzare celermente (e sembrerebbe anche egregiamente) l’uscente vescovo di Roma, e mentre Bersani seguita a mostrare il suo amore per la storia, ispirandosi direttamente alla figura di Quinto Fabio Massimo (detto “Cunctator”, in italiano “il temporeggiatore”, che si portò a spasso Annibale per il sud Italia senza fare ...

Continua a leggere »

Scroll To Top