1

Lucca Comics & Games esprime cordoglio per la scomparsa di Ferri – Il disegnatore di Zagor era da lunga data amico del Festival

Lucca, 3 aprile 2016

“Purtroppo un altro grande maestro ci ha lasciato: Lucca Comics & Games rende omaggio al grande amico Gallieno Ferri – sottolinea Renato Genovese direttore di Lucca Comics & Games, ricordando come sia stato uno dei principale disegnatore di Zagor, personaggio tra i più amati del mondo degli eroi “bonelliani” -. Per anni il suo stile inconfondibile e le sue tavole di Zagor hanno appassionato migliaia di fan. Ferri tra l’altro è uno dei miti che hanno lasciato le impronte delle mani nella nostra Walk of Fame. Sarà difficile dimenticare il suo indomabile “spirito con la scure”, e noi di Lucca Comics & Games non lo faremo”.




Grande successo di pubblico per la prima giornata di “Collezionando” – Nuova Mostra Mercato del Fumetto d’Antiquariato e da Collezione – LUCCA 2/3 aprile 2016

Ha preso il via con grande affluenza di pubblico sabato 2 aprile e prosegue anche domenica 3 aprile con orario 9-17, Collezionando la  mostra mercato del fumetto di antiquariato e da collezione, che riunisce i grandi nomi del mondo del fumetto al Polo Fiere di Lucca.

A tagliare il nastro il sindaco Alessandro Tambellini insieme al presidente e al direttore di Lucca Comics & Games, Francesco Caredio e Renato Genovese.

Walk of fame Jordan

Walk of fame Jordan

 

Alle ore 14 si è tenuto l’incontro “Gli inediti di Collezionando”, presentazione di tutte le novità editoriali proposte dagli espositori durante la manifestazione.

Intervenute le case editrici ANAFI, 001 Edizioni, Allagalla, Mencaroni Editore, ReNoir Comics/Nona Arte, SCLS e Tunué.

MALEDETTA BALENALa casa editrice Tunué ha presentato la graphic novel “Maledetta Balena” del triestino Walter CHENDI, ambientata nel 1943. Giovanni Dardini, dopo essere stato ferito, viene spedito a fare il cuoco su una nave ormeggiata in un canale del nord. La nave era stata completata poco prima dello scoppio della guerra e conseguentemente rifiutata dalla Svezia, a cui era destinata. Una volta a bordo, Giovanni scopre che la situazione è molto più intricata di quanto non sembri: il capitano sta conducendo un gioco pericoloso per rivendere al mercato nero il contenuto della nave bloccata, e in più ospita a bordo sua figlia all’oscuro di tutto l’equipaggio. Anni dopo, un Giovanni ottantenne, su un letto di ospedale, ricorda la sua avventura fra sogno e allucinazione, e trova la forza di slanciarsi di nuovo e tentare, come un tempo, l’impossibile.

Walter Chendi (Trieste, 1950) pubblica alcuni suoi lavori su Comic Art accanto ad altre grandissime firme del fumetto italiano e internazionale. Seguono la sceneggiatura di Vedrò Singapore? e la collaborazione con Rizzoli Lizard per due titoli: Mont Uant e Est Nord Est. Nel 2010 vince il Gran Guinigi a Lucca Comics con La porta di Sion e nel frattempo fa uscire tre volumi di racconti sulla Trieste asburgica, Maldobrìe.

 

Presentate inoltre edizioni speciali realizzate esclusivamente per Collezionando, acquistabili solo al Polo Fiere il 2 e 3 aprile.

 

Anafi ha presentato la prima esclusiva edizione, mai pubblicata finora in Europa, delle storie dell’atipico investigatore Ray Kitt, firmate da Oesterheld e Pratt. Si tratta del primo lavoro eseguito da Pratt in Argentina, RAY KITTnonché della prima collaborazione della fantastica coppia che ci ha dato capolavori come Sgt. Kirk e Ernie Pike. Le due brevi storie (Muerte entre las tumbas e El crimen de La Maldita), originariamente apparse in otto puntate da maggio a luglio 1951 sul settimanale Cinemisterio, sono narrate con una curiosa forma ibrida tra racconto e fumetto.

 

La Gazzetta dello Sport – in collaborazione con ReNoir Comics/Nona Arte – ha presentato un albo speciale di Michel Vaillant nel formato e con la medesima grafica della collana da edicola che tanto successo ha riscosso nel 2013 e 2014. L’albo – dal titolo “Altre pagine sconosciute” – presenta ben cinque storie brevi inedite ambientate nell’universo di Michel Vaillant e firmate da Jean Graton. La tiratura è limitata a sole 700 copie, che saranno commercializzate esclusivamente a Collezionando e successivamente sul sito di Gazzetta Store.

 

Allagalla ha presentato un volume inedito in Italia di Sydney Jordan, la prima storia di Hal Starr, personaggio fantascientifico che anticipa temi e toni di Jeff Hawke.

 

Walk of fame

Si è arricchita la collezione della Via dei Comics con le impronte delle mani dei grandi artisti che Lucca Comics & Games sta raccogliendo. Con una cerimonia molto seguita,  anche Fabio Civitelli, Sydney Jordan, Claudio Nizzi e Giovanni Ticci hanno lasciato le loro mani nelle mattonelle di “cemento” che sono andate subito ad arricchire la speciale mostra in anteprima, allestita a Collezionando.

 

 

Ecco i principali appuntamenti di domenica 3 aprile:

Ore 10 Jacobs e la Linea Chiara – incontro sull’opera di Edgar Pierre Jacobs nell’ambito del fumetto avventuroso europeo. Intervengono Bruno Caporlingua, curatore della mostra “1946, si afferma la Linea Chiara”, Giovanni Librando, consulente editoriale della Collana Avventura della Gazzetta dello Sport dedicata a Blake e Mortimer, Andrea Sani, autore del recente saggio “Blake e Mortimer, Il realismo Fantastico della Linea Chiara” (Alessandro Editore).

Ore 11 – I molti misteri del Colonnello Castle, dallo schermo al fumetto e molto altro ancora – incontro con Alfredo Castelli.

Ore 12 – Premiazione – Cerimonia di premiazione di alcuni dei protagonisti di Collezionando 2016. Intervengono Renato Genovese, Direttore di Lucca Comics & Games e Paolo Gallinari, Presidente Anafi, che discutono le prospettive ed il futuro del fumetto da collezione.

Ore 15 – Incontro con Sydney Jordan – intervista a cura di Pier Luigi Gaspa.

 

INFORMAZIONI:

 

Biglietto giornaliero:

€ 5,00, ingresso gratuito per i soci ANAFI e per i bambini fino a 13 anni.

Orario di apertura:

sabato 2 dalle 9 alle 19; domenica 3 aprile dalle 9 alle 17

Servizi Navetta gratuiti:

Sarà attivo un servizio di collegamento gratuito tra la fiera e la stazione ferroviaria da cui raggiungere facilmente anche il centro storico.

Dove:

Polo Fiere & Congressi di Sorbano del Giudice (Lucca) in Via della Chiesa XXXII, trav. I, 237.
Sito ufficiale dell’evento:

www.luccacollezionando.com

 

Siti ufficiali degli organizzatori:

www.amicidelfumetto.it

www.luccacomicsandgames.com




Il meglio del mondo del fumetto si dà appuntamento a Lucca domani (sabato 2 aprile 2016) – Collezionando

Prende il via sabato 2 e prosegue domenica 3 aprile a Lucca “Collezionando” la mostra mercato dedicata al fumetto d’antiquariato e da collezione, che riunisce nella città toscana i più grandi nomi italiani e internazionali del mondo del fumetto, con espositori di qualità, incontri e mostre a tema. L’evento apre al Polo Fiere & Congressi di Sarbano del Giudice (in Via della Chiesa XXXII, trav. I, 237) e vede la partecipazione di artisti del livello di Sydney Jordan (il “papà” di Jeff Hawke), Alfredo Castelli, una delle figure più poliedriche del fumetto italiano: da Topolino a Carosello da Dylan Dog, Zagor a Mister No, passando per “Il imageGiornalino” e il “Corriere dei Ragazzi”, solo per fare alcuni esempi. Ci saranno anche Alessandro Chiarolla e Antonio Sforza, e persino una squadra di prestigiosissimi autori targati Sergio Bonelli: Moreno Burattini, Walter Venturi, colonne di Zagor, e i disegnatori decani di Tex, Giovanni Ticci e, solo sabato, Fabio Civitelli. Il prezzo di ingresso è accessibile a tutti, 5 euro e nell’ottica di mettersi a disposizione delle famiglie i bambini fino a 12 anni entrano gratis. Per loro sono stati anche preparati dei laboratori in stile Lucca Junior.
Quelli di Lucca saranno due giorni molto intensi per i visitatori di Collezionando, evento realizzato da Lucca Comics & Games e ANAFI (Associazione nazionale amici del fumetto e dell’illustrazione) in collaborazione con il Comune di Lucca, con un calendario di incontri davvero interessante, sia per chi ama da sempre la nona arte, sia per chi vuole approfondirne le tematiche o avvicinarvisi. Un centinaio gli stand espositivo pronti ad offrire rarità, collezioni complete, numeri introvabili, tavole originali, pubblicazioni inedite o speciali. E a proposito di inediti e speciali, “La Gazzetta dello Sport” in collaborazione con ReNoir Comics/Nona Arte, presenta in esclusiva a Collezionando un albo speciale a tiratura limitata di Michel Vaillant nel formato e con la medesima grafica della collana da edicola che tanto successo ha riscosso a cavallo tra gli anni 2013 e 2014. Allagalla porta Hal Starr, la più grande prova grafica di Sydney Jordan (ospite a Collezionando), realizzata nel 1988-89, e in un unico corposo volume di quasi 300 pagine l’intera saga di Capitan Erik, “il vagabondo dei mari”, realizzata per Il Giornalino da Claudio Nizzi e Ruggero Giovannini dal 1972 al 1975.

 

LE MOSTRE

Al Polo Fiere il pubblico troverà un ventaglio di mostre dal taglio prettamente “collezionistico” dedicate ai grandi protagonisti del fumetto italiano e mondiale:

Primo passo delle celebrazioni del cinquantenario del matrimonio fra Lucca e il fumetto, “Quelli del ’66” esporrà le collezioni complete di Isabella, Teddy Bob, Comandante Mark e Genius, personaggi nati proprio 50 anni fa;

image

1946: si afferma la linea chiara: 70 anni dopo, ecco le prime copertine del giornale Tintin”;

Rino Albertarelli: maestria e versatilità di un talento innato, un itinerario completo dedicato all’indimenticabile autore della collana “I protagonisti”; per l’occasione, l’ANAFI propone l’omonimo volume, catalogo della mostra

Moreno Burattini: da Collezionare a  Collezionando, 25 anni di vita… a fumetti

Walk of Fame: anteprima della Via dei Comics”, per la prima volta in mostra le impronte di grandi maestri del fumetto e dell’illustrazione e di protagonisti dell’immaginario fantastico finora raccolte da Lucca Comics & Games. Per l’occasione si aggiunge alla prestigiosa collezione il calco delle impronte di un nuovo artista.

Al Teatro del Giglio (in centro storico), “Dylan Dog, 30 anni di incubi in edicola” esporrà al pubblico la collezione completa di tutte le pubblicazioni dell’Indagatore dell’Incubo.

 

Ecco i principali appuntamenti della prima giornata (sabato 2 aprile):

10.30 Fumetti nel fumetto – Personaggi e tematiche della letteratura disegnata nelle vicende di Martin Mystère, Collezionista dell’Impossibile – intervengono Alfredo Castelli e A.Mys. Associazione Culturale Nipoti di Martin Mystère.

12 Walk of Fame: Anteprima della Via dei Comics – incontro dedicato alla mostra delle impronte dei big del fumetto e dell’immaginario fantasy, con l’intervento di Fabio Civitelli, Sydney Jordan, Claudio Nizzi, Giovanni Ticci.

14 Gli inediti di Collezionando – presentazione di tutte le novità editoriali proposte dagli espositori durante la manifestazione – intervengono 001 Edizioni, Allagalla, Anafi, Mencaroni Editore, ReNoir Comics/Nona Arte, SCLS, Tunué.

15 Fumetto e webcommunity: quale rapporto nel web 2.0?– incontro a cura di C4Comic, intervengono Lo Spazio Bianco, Shockdom, Verticalismi.

16 Storie di Altrove, Martin Mystère e Zagor Te-Nay tra mito e realtà – intervengono Moreno Burattini, Alfredo Castelli e A.Mys. Associazione Culturale Nipoti di Martin Mystère.

17.30 Zagor, un eroe che aggrega: dalla passione alla partecipazione – incontro a cura del forum www.spiritoconlascure.it – intervengono Moreno Burattini, Massimo Pesce, Jacopo Rauch, Gianni Sedioli, Walter Venturi, Marco Verni.

 

 

Info

www.luccacollezionando.com

Biglietto giornaliero: € 5,00, ingresso gratuito per i soci ANAFI e per i bambini fino a 13 anni.

Orario di apertura: sabato 2 dalle 9 alle 19; domenica 3 aprile dalle 9 alle 17.  

Servizio navetta gratuito: sarà attivo un servizio di collegamento gratuito tra la fiera e la stazione ferroviaria da cui raggiungere facilmente anche il centro storico.

Dove: Polo Fiere & Congressi di Sorbano del Giudice (Lucca) in Via della Chiesa XXXII, trav. I, 237.




Mercoledì 20 aprile 2016 Politeama Rossetti, Sala Assicurazioni Generali GIANNA NANNINI “HITSTORY TOUR”

Il calendario musicale del Rossetti 2016 si arricchisce di un nuovo grande appuntamento con un’autentica leggenda della musica italiana, Gianna Nannini, cantautrice fra le più amate di sempre dal pubblico, che aggiunge nuove date a quelle già annunciate nei giorni scorsi a Milano Torino, Roma e Firenze. Con lo spettacolo “Hitstory Tour 2016”, che ripercorre le tappe della sua leggenda musicale fatta di straordinari successi e canzoni senza tempo, sarà protagonista nei teatri delle principali città italiane, tra cui anche il Politeama Rossetti di Trieste, per un unico concerto nel Triveneto, il prossimo 20 aprile 2016 (inizio alle 21.00), evento che segna anche il grande ritorno in Friuli Venezia Giulia dell’artista, a sette anni dall’ultima applauditissima esibizione a Villa Manin. L’evento, prodotto da F&P Group e Saludo Italia, è organizzato da Zenit srl, in collaborazione con il Comune di Trieste, la Regione Friuli Venezia Giulia, il Politeama Rossetti – Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e inserito nel pacchetto Music&Live dell’Agenzia TurismoFVG. I biglietti saranno acquistabili sul circuito Ticketone, nei punti vendita autorizzati e alle biglietterie del teatro, a partire dalle ore 16.00 di mercoledì 2 dicembre (la pre-sale per il fan club sarà invece attiva dalle 16.00 di martedì 1 dicembre).
nanniniÉ uscito il 30 ottobre scorso “HITSTORY”, la grande collezione di successi di Gianna Nannini. Nell’album brani della storia, sei brani inediti e anche “Un’estate Italiana Remake”, che annunciano il nuovo corso artistico della cantautrice di Siena: gli arrangiamenti sono molto più scarni e la straordinaria voce di Gianna è sempre più centrale per introdurci al nuovo universo creativo dell’artista. L’antologia “HITSTORY” contiene 32 brani nella versione standard e 45 brani nella versione Deluxe, che contiene anche il “GIOCAGIANNA”, con il tabellone che riprende il simbolo del “Terzo Paradiso” di Michelangelo Pistoletto, da lui gentilmente concesso per dare forma al percorso visivo che ripercorre attraverso le immagini la straordinaria carriera della rocker italiana più celebrata all’estero. “Questo triplo disco compone un trittico della mia storia di successi, a cui ho voluto aggiungere sei brani inediti e “Un’estate italiana remake” – rivela Gianna – “È la storia della mia musica che si affianca alla storia di alcune delle più belle canzoni italiane che ho proposto da poco con Hitalia”. “HITSTORY”, segue il grande successo di “Hitalia” (triplo disco di platino) ed è la favola di una grande artista. La storia di una ragazza rock e piena di talento che negli anni con la sua voce unica, con la sua musica frutto di una costante ricerca di nuove sonorità, e con i suoi testi, ha conquistato il pubblico di tutta Europa. “Ho deciso di raccontare la mia storia “da viva”. Spesso queste operazioni si fanno “da morta”. E perché? La mia è una bella storia e la voglio poter raccontare io, da viva.”

Massimo Fabris




Conferenza “Leggende metropolitane: come nascono, cosa sono” – Mariano del Friuli (GO) – 19.04.2016 ore 20.30

Il 19/4/2016, alle 20.30, il gruppo CICAP F.-V.G. (www.cicap.org/friuli) presenta la conferenza:

Leggende metropolitane: come nascono, cosa sono,

tenuta da Margherita Piva, folclorista e linguista. L’intervento sarà brevemente introdotto da Giuliano Bettella.

L’evento è organizzato dal Comune di Mariano del Friuli – Biblioteca Comunale, e si terrà presso la Sala Consiliare, Piazza Municipio, 6, Mariano del Friuli (GO).

Voci, superstizioni, dicerie, bufale, comunicazioni semiserie, burle, ipotesi di complotto, narrazioni inquietanti, disinformazioni, notizie diffuse senza controlli: questi fenomeni esistono da tempo immemore, ma stanno diventando sempre più comuni nella nostra esperienza. Soprattutto dopo il grande successo del WEB prima maniera, e poi del WEB 2.0, caratterizzato dai celeberrimi “social network”. Per dare qualche spunto in più sull’argomento, il Comune di Mariano del Friuli ha organizzato una serata culturale.

Ingresso libero e gratuito.

Per informazioni

email: friuli-vg@cicap.org

sito: www.cicap.org/friuli

 




“Collezionando” Nuova Mostra Mercato del Fumetto d’Antiquariato e da Collezione – Eventi, ospiti, anteprime: fra gli ospiti Jordan e Castelli – LUCCA 2/3 aprile 2016

Si terrà sabato 2 e domenica 3 aprile 2016 a Lucca la prima edizione di “Collezionando”, manifestazione primaverile dedicata al fumetto d’antiquariato e da collezione, organizzata dalla storica associazione reggiana Anafi (Associazione Nazionale Amici del Fumetto e dell’Illustrazione) e LC&G (Lucca Comics & Games) in collaborazione con il Comune di Lucca.

LUCCA-torreL’evento verrà ospitato negli spazi espositivi di Lucca Fiere & Congressi: struttura di circa 7.000 metri quadri al coperto, servita da 1.200 posti auto, situata a circa 800 metri dalle Mura di Lucca, raggiungibile dall’autostrada e dalla stazione ferroviaria (dalla quale saranno previsti collegamenti tramite navette gratuite). È uno spazio ampio, tranquillo e tuttavia vicino al centro storico e ai principali alberghi e ristoranti della città. Saranno oltre 70 gli espositori presenti.

Non saranno soltanto 2 giorni di mostra-mercato, ma sarà anche un’occasione di incontro e di approfondimento culturale, dedicato agli appassionati della “nona arte”. Novità editoriali, edizioni speciali realizzate proprio per Collezionando, i numeri introvabili delle raccolte più amate, i gadget della vostra web community preferita: questo e molto altro potrete trovare passeggiando in tutta comodità tra gli stand.

Collezionando sarà diverso nei contenuti e nelle forme rispetto a Lucca Comics & Games, ma è realizzato dallo stesso team, quindi con la professionalità e con l’esperienza maturate in tutti questi anni dal gruppo che ha reso Lucca la capitale dei comics.

GLI OSPITI

Fra gli ospiti d’eccezione sarà presente Sydney Jordan, il padre di Jeff Hawke e delle sue avventure nel futuro, che sarà a Lucca in collaborazione con Allagalla e sarà disponibile per incontrare i fan e firmare le dediche.

Pronto ad incontrare il pubblico anche Alfredo Castelli, una delle figure più poliedriche del fumetto italiano: da Topolino a Carosello da Dylan Dog, Zagor a Mister No, passando per Il Giornalino e il Corriere dei ragazzi, solo per fare alcuni esempi. E ci sarà anche una squadra di prestigiosissimi autori targati Sergio Bonelli: Moreno Burattini, Walter Venturi, colonne di Zagor, e i disegnatori decani di Tex, Giovanni Ticci e, solo sabato, Fabio Civitelli.

ANTEPRIME

ReNoir Comics/Nona Arte porterà in anteprima a Collezionando due dei suoi volumi più attesi: uno è il primo episodio della collana Lucky Luke visto da… che vede Matthieu Bonhomme realizzare forse uno dei più originali episodi di sempre del cowboy che spara più veloce della sua ombra; l’altro è l’edizione integrale dello Zorro disegnato da Alex Toth, del quale per l’occasione verrà stampata una tiratura di sole 100 copie numerate con copertina variant disponibile solo durante la manifestazione.

SCLS Magazine porta a Collezionando una chicca imperdibile per tutti gli zagoriani. Stiamo parlando de I compagni d’avventura di Zagor (Edizioni Eraldo), la ristampa di tutte le storie che erano comparse in appendice alle strisce della Collana Lampo, in un unico bellissimo volume di 394 pagine. È praticamente un inedito, perché queste storie non erano mai state pubblicate in versione completa e in una veste così prestigiosa e da collezione.

In occasione della mostra dedicata ai 50 anni di Isabella, “Immaginario Sexy” esce con un volumetto fuoriserie celebrativo delle gesta della Duchessa dei Diavoli.

LE EDIZIONI SPECIALI, GLI INCONTRI E LE WEB COMMUNITY

Vi saranno edizioni speciali realizzate esclusivamente per Collezionando, acquistabili solo al Polo Fiere il 2 e 3 aprile. A partire dalla prima edizione mai pubblicata in Europa di una storia leggendaria dell’atipico investigatore Ray Kitt, edita per l’occasione dall’Anafi e firmata dall’accoppiata Oesterheld-Pratt.

La Gazzetta dello Sport – in collaborazione con ReNoir Comics/Nona Arte – presenta un albo speciale di Michel Vaillant nel formato e con la medesima grafica della collana da edicola che tanto successo ha riscosso nel 2013 e 2014. L’albo – dal titolo “Altre pagine sconosciute” – presenta ben cinque storie brevi inedite ambientate nell’universo di Michel Vaillant e firmate da Jean Graton. La tiratura è limitata a sole 700 copie, che saranno commercializzate esclusivamente a Collezionando e successivamente sul sito di Gazzetta Store.

Allagalla presenta un volume inedito in Italia di Sydney Jordan, la prima storia di Hal Starr, personaggio fantascientifico che anticipa temi e toni di Jeff Hawke.

Un altro punto di forza sarà un calendario di eventi nella sala incontri interna; il programma in corso di elaborazione vedrà grandi protagoniste di questa prima edizione le web community degli amanti del fumetto classico e i fan club di serie e personaggi, che saranno presenti, alcune con un proprio stand, per animare i due giorni della manifestazione con raduni, appuntamenti, ricorrenze. Ci saranno infatti con propri stand AMys – Associazione Culturale Nipoti di Martin Mystère, SCLS – Spirito con la scure, ZTN – Za-Gor Te-Nay e Diabolik Club (con lo stand Astorina) e ci saranno anche rappresentanze dei Bonelliani Siculi e di C4 Comic.

Collaborazioni

Acquistando un bigl

ietto Collezionando (5 euro) si otterrà uno sconto di 5 euro per lo spettacolo “Le Cirque with The World’s Top Performers” in programma a Lucca (piazzale Don Baroni) venerdì 1 aprile (ore 21) sabato 2 aprile (ore 21) e domenica 3 aprile (ore 17.30). Allo stesso modo, presentando alle casse di Collezionando un biglietto dello spettacolo del Cirque, si otterrà uno sconto di € 2,00 sul costo del biglietto.
Per i più piccoli

Saranno organizzati laboratori in perfetto stile Lucca Junior centrati sui personaggi protagonisti di Collezionando 2016.

Per avvicinare i più piccoli al collezionismo a fumetti (passione sana ed educativa) è stato inoltre mantenuto l’ingresso gratuito fino ai 12 anni.

 

Biglietto giornaliero:

€ 5,00, ingresso gratuito per i soci ANAFI e per i bambini fino a 13 anni.

Orario di apertura:

sabato 2 dalle 9 alle 19; domenica 3 aprile dalle 9 alle 17

Servizi Navetta gratuiti:

Sarà attivo un servizio di collegamento gratuito tra la fiera e la stazione ferroviaria da cui raggiungere facilmente anche il centro storico.

Dove:

Polo Fiere & Congressi di Sorbano del Giudice (Lucca) in Via della Chiesa XXXII, trav. I, 237.
Sito ufficiale dell’evento:

www.luccacollezionando.com

 

Siti ufficiali degli organizzatori:

www.amicidelfumetto.it

www.luccacomicsandgames.com




Lucca Collezionando – 2/3 aprile 2016 – Nuova Mostra Mercato del Fumetto d’Antiquariato e da Collezione – Le Mostre

Si terrà sabato 2 e domenica 3 aprile 2016 a Lucca la prima edizione di “Collezionando”, manifestazione primaverile dedicata al fumetto d’antiquariato e da collezione, organizzata dalla storica associazione reggiana Anafi (Associazione Nazionale Amici del Fumetto e dell’Illustrazione) e LC&G (Lucca Comics & Games) in collaborazione con il Comune di Lucca.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

“Rivista ANAFI – Fumetto n. 97”

LE MOSTRE

Al Polo Fiere di Lucca il pubblico troverà un ventaglio di mostre dal taglio prettamente “collezionistico” dedicate ai grandi protagonisti del fumetto italiano e mondiale:
“Quelli del ’66 – Il Comandante Mark, Genius, Isabella, Teddy Bob: quattro testate di mezzo secolo fa” nella quale verranno esposte le collezioni complete delle quattro testate nate nel 1966. Il matrimonio fra Lucca e il fumetto, celebrato per la prima volta cinquant’anni fa, è arrivato al traguardo delle nozze d’oro più saldo che mai. Per iniziare degnamente le celebrazioni, che proseguiranno per tutto l’anno e culmineranno con l’edizione autunnale di Lucca Comics & Games, Lucca Collezionando mette in mostra le collezioni complete di quattro personaggi nati 50 anni fa: Isabella, la Duchessa dei Diavoli, creata da Giorgio Cavedon e Sandro Angiolini e capostipite delle eroine sexy del fumetto italiano; Genius, il giustiziere col cappio da impiccato al collo, nato come fotoromanzo e fiero esponente del filone dei neri all’italiana, nobilitato dagli splendidi disegni di un esordiente Milo Manara; il Comandante Mark, del prolifico trio EsseGesse (Pietro Sartoris, Dario Guzzon e Giovanni Sinchetto) che vive le sue avventure sullo sfondo della guerra per l’indipendenza americana; e infine il beatnik Teddy Bob, ideato da Pier Carpi, che più degli altri (o forse solo in modo più diretto) provava a riflettere una realtà sociale in rapido cambiamento.
“1946, si afferma la Linea Chiara – 70 anni dopo, le prime copertine del giornale Tintin” Settant’anni fa, nel 1946, usciva in Belgio il settimanale Tintin, edito dall’editore Raymond Leblanc, sotto la guida artistica di Hergé con Edgar Pierre Jacobs come collaboratore. I due autori, con i loro personaggi Tintin e Blake et Mortimer, hanno influito molto sugli autori francofoni, ponendo le basi per una corrente artistica franco-belga nota come Linea Chiara. La mostra propone, per la prima volta in Italia, una panoramica sulla produzione dei settimanali franco-belgi dell’epoca presentando in particolare le copertine originali dei 14 numeri della prima annata del settimanale Tintin e una selezione fra quelle disegnate da Hergé e Jacobs nelle successive tre annate. Saranno esposte anche le prime 18 tavole de Le secret de l’Espadon di Jacobs, mai apparse nelle edizioni in volume. Completano l’esposizione i quattro cataloghi creati da Joost Swarte per la celebre mostra De Klare Lijn (Rotterdam, 1976).
“Rino Albertarelli: maestria e versatilità di un talento innato” La mostra è un estratto del libro che l’ANAFI ha dedicato a uno dei padri fondatori del fumetto in Italia. Il volume costituisce la prima e unica monografia dedicata all’artista, una preziosa testimonianza, assemblata con professionalità e competenza, con il fondamentale apporto dell’archivio personale della famiglia Albertarelli. Attraverso le immagini, ripercorreremo l’avventura artistica e non solo, di uno dei più influenti autori nel campo del fumetto e dell’illustrazione del secolo scorso. Albertarelli, che fu un autodidatta, attraverso la sua produzione si presenta a noi sfoggiando il suo talento eclettico, spaziando senza mostrare il minimo calo di qualità dalle pagine del Cartoccino dei Piccoli alle copertine di Grand Hotel, dai disegni pubblicitari di Bayerino a quelli de “I Protagonisti”, dove ci regala quelle atmosfere western, già delineate anni prima in Kit Carson, che diventano veri e propri stilemi che lo caratterizzano e lo legano per sempre al grande pubblico degli appassionati. Fu un uomo impegnato non solo professionalmente nel mondo del fumetto e dell’illustrazione, ma anche primo tra gli appassionati, tanto da essere uno dei fondatori del Salone di Bordighera e poi presente anche a Lucca nel triennio 1966-1968 che lo vide presidente dell’allora neonato Salone Internazionale dei Comics, trasferitosi proprio da Bordighera.
“Moreno Burattini da Collezionare a Collezionando, 25 anni di vita… a fumetti!” In esposizione ci sarà un estratto della mostra “Da Gavinana a Darkwood, la vita a fumetti di Moreno Burattini“ esposta a cavallo tra luglio 2015 e gennaio 2016 a Palazzo Achilli, a Gavinana, la città natale dello stesso Burattini. Come scrive nel suo blog “Freddo cane in questa palude”, «se oggi scrivo questo blog e voi conoscete il mio nome quel tanto che basta per essere interessati a quel che vado raccontando, è anche perché venticinque anni fa io e pochi altri utilizzammo un vecchio ciclostile di una parrocchia di campagna per stampare in una cinquantina di copie una rivistina di otto pagine». Nasce così, non solo l’avventura professionale di un gruppo di amici, ma un pezzo di storia del fumetto italiano, dove la fanzine “Collezionare” (1985) e il relativo Club del Collezionista si ricavano uno spazio ben chiaro, divenendo in breve un punto di riferimento per tutti i fan desiderosi di approfondimenti in materia, da allora l’evoluzione continua fino a condurci a “Dime Press” (1992) ed infine a Dime Web. Esordisce come autore nel 1990 sulle pagine di Mostri. Seguono poi sceneggiature per Intrepido, Cattivik e Lupo Alberto. Nel 1991 esce la sua prima storia di Zagor, personaggio di cui è oggi anche il curatore. Sempre per la Bonelli, Burattini ha scritto anche storie di Tex, Dampyr e Comandante Mark. Nel 1995 vince il Premio ANAFI come miglior soggettista e il Premio Fumo di China come miglior autore umoristico. Durante l’edizione 2003 di Lucca Comics & Games si aggiudica il Premio Gran Guinigi e nel 2006 vince il premio Cartoomics. Nel 2015 riceve il Premio Andrea Pazienza alla carriera per il suoi primi 25 anni di attività.
“Walk of Fame: anteprima della Via dei Comics”, progetto in stile Hollywood che omaggia i più grandi artisti del fumetto italiano e internazionale, e in più si apre agli autori che hanno plasmato l’immaginario contemporaneo lavorando negli altri media a cui, negli anni, Lucca Comics & Games si è andata man mano aprendo. In mostra tutte le impronte raccolte finora, alle quali si aggiungeranno, proprio in occasione di Lucca Collezionando, quelle di uno dei principali disegnatori italiani: il creatore grafico di Zagor, Gallieno Ferri.

Infine, nel foyer del Teatro del Giglio (in centro storico): “Dylan Dog – Trent’anni di incubi in edicola”
Trent’anni fa, nel settembre 1986, usciva in edicola il primo numero di Dylan Dog, l’indagatore dell’incubo creato da Tiziano Sclavi. Di lì a poco il fumetto sarebbe stato protagonista di un boom editoriale senza precedenti, ridefinendo i confini fra fumetto popolare e fumetto d’autore. La mostra ripercorre l’intera storia editoriale di Dylan Dog, esponendo tutti i numeri della serie regolare e molte chicche da collezionisti. Un viaggio nella storia dell’immaginario e del costume, fra orrori fantastici e orrori tragicamente reali, coi quali Dylan Dog si è sempre confrontato con sensibilità, determinazione e inesausta capacità di stupirsi.

Biglietto giornaliero: € 5,00, ingresso gratuito per i soci ANAFI e per i bambini fino a 13 anni.
Orario di apertura: sabato 2 dalle 9 alle 19; domenica 3 aprile dalle 9 alle 17.
Servizi Navetta gratuiti: sarà attivo un servizio di collegamento gratuito tra la fiera e la stazione ferroviaria da cui raggiungere facilmente anche il centro storico.
Dove: Polo Fiere & Congressi di Sorbano del Giudice (Lucca) in Via della Chiesa XXXII, trav. I, 237.

Sito ufficiale dell’evento: www.luccacollezionando.com

Siti ufficiali degli organizzatori:

www.amicidelfumetto.it

www.luccacomicsandgames.com




Giovedì 24 marzo 2016 ore 20.30 – Osservatorio Astronomico di Farra d’Isonzo (GO)

 Conferenza ” Entanglement quantistico: da un gatto zombie alle tecnologie del futuro” Relatore: Marco Piani (Università di Strathclyde – Glasgow, Scozia)

La meccanica quantistica è uno dei pilastri della fisica moderna. Le sue leggi descrivono accuratamente il comportamento del mondo a livello atomico e subatomico. Ma tali leggi possono apparire strane e controintuitive.

Uno dei fenomeni più strabilianti è quello dell’entanglement quantistico, che prevede che particelle quantistiche anche molto distanti esibiscano comportamenti inspiegabili nel contesto della meccanica classica. Il fenomeno dell’entanglement indusse Albert Einstein a parlare di “sinistra azione a distanza” e Erwin Schrödinger, uno dei padri della meccanica quantistica, a introdurre un famoso paradosso in cui un gatto è vivo e morto allo stesso tempo.
Un secolo di sviluppi nella comprensione della meccanica quantistica, nella teoria dell’informazione e nella tecnologia (che ci permette oggi di manipolare con grande accuratezza sistemi quantistici), ci hanno portati vicini a una nuova rivoluzione quantistica: i fenomeni quantistici, incluso l’entanglement, verranno sfruttati, ad esempio, per realizzare computer ultraveloci, connessioni telematiche ultrasicure e misurazioni precisissime.
  Relatore: 
Marco Piani (Università di Strathclyde – Glasgow, Scozia)
Laureatosi in Fisica all’Università di Trieste, continua la propria formazione con un dottorato di ricerca, sempre a Trieste. Autore di più di quaranta pubblicazioni scientifiche, è titolare della prestigiosa borsa Marie Sklodowska-Curie focalizzata sullo studio delle correlazioni quantistiche.
Sede:
Osservatorio del Circolo Culturale Astronomico – Strada della Colombara 11 – Farra d’Isonzo (GO) 
INGRESSO LIBERO E GRATUITO
 (Image Credit: Dhatfield – Own work, CC BY-SA 3.0)



Sabato 27 febbraio 2016 – Teatro Miela di Trieste – Incontro/dibattito “CONTRO NATURA – Tra OGM e “bio”, falsi allarmi e verità nascoste del cibo che portiamo in tavola”

Si terrà a Trieste sabato 27 febbraio 2016 alle 18, presso il Teatro Miela, l’incontro/dibattito ad ingresso libero e gratuito “CONTRO NATURA –  Tra OGM e “bio” falsi allarmi e verità nascoste del cibo che portiamo in tavola” con gli autori del libro omonimo edito da Rizzoli nel 2015.
L’incontro, introdotto da Fabio Pagan, riguarderà il saggio di grande successo in forma di reportage giornalistico scritto dai divulgatori scientifici di talento Dario Bressanini e da Beatrice Mautino.

imageÈ in atto da alcuni anni una vera e propria corsa all’alimentazione “naturale”. Eppure le nostre idee sul tema non sono così chiare come vogliamo credere. Sempre più spaventati e confusi dai messaggi allarmistici dei media, ci siamo convinti che la “manipolazione” del cibo sia uno dei tanti mali della società odierna, dimenticando che l’intervento umano sulle specie vegetali è antico quanto l’invenzione dell’agricoltura stessa. Siete sicuri che il colore “naturale” delle carote sia l’arancione? O che il riso che comprate sia veramente biologico? E poi: esiste sul serio una patologia chiamata “sensibilità al glutine”? Per rintracciare la storia di ciò che mettiamo oggi nel piatto, e trovare le risposte ai tanti dubbi che ci assillano, Dario Bressanini e Beatrice Mautino ci guidano in un avvincente viaggio nel tempo attraverso la storia dell’uomo e le storie dei cibi come li conosciamo, e in un viaggio nello spazio per raccogliere sul campo le prove e le testimonianze di ricercatori e agricoltori. Ed essere così in grado di farci un’idea più chiara di ciò che mangiamo davvero.

Beatrice Mautino
Laureata in Biotecnologie Industriali, ha un dottorato di ricerca in Neuroscienze all’Università di Torino e un master in Comunicazione della scienza presso “Il rasoio di Occam”. Si è occupata di ricerca per alcuni anni all’Università di Torino ed è attualmente giornalista e comunicatrice della scienza (lei preferisce chiamarsi “divagatrice scientifica”), specializzata in progettazione di laboratori, mostre interattive ed eventi scientifici.
È l’autrice del blog “I divagatori scientifici” http://www.divagatoriscientifici.it/
E’ membro del CICAP, associazione per la quale ha curato mostre, conferenze e laboratori, ha fondato e diretto la rivista elettronica Query Online e fa parte della redazione di Query.
Tra le sue pubblicazioni: “Sulla scena del mistero” (Sironi, 2010, con Stefano Bagnasco e Andrea Ferrero) e l’ebook “Stamina – Una storia sbagliata (2014)” riguardo la controversa terapia alternativa promossa da Davide Vannoni.

Dario Bressanini
chimico, ricercatore presso il Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia dell’Università degli Studi dell’Insubria a Como, docente universitario, affermato divulgatore e scrittore, cura “Pentole e provette”, rubrica mensile della rivista “Le Scienze”, dedicata all’esplorazione scientifica del cibo e della gastronomia. È anche autore del popolarissimo blog “Scienza in cucina” http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/
Tra le sue pubblicazioni: “Ogm tra leggende e realtà” (2009), “Pane e bugie” (2010), “Le bugie nel carrello” (2013), “La scienza della pasticceria” (2014).

Fabio Pagan
Laureato in biologia, è un giornalista scientifico conduttore di «Radio3 Scienza» e collaboratore di varie testate. A Trieste è stato redattore del quotidiano «Il Piccolo», addetto stampa del Centro internazionale di fisica teorica (ICTP) e vicedirettore del Master in comunicazione della scienza della SISSA. Fa parte del consiglio direttivo dell’UGIS (Unione giornalisti italiani scientifici).

——————————
Mi&LAB
microfestival di scienza, musica, arte, filosofia, tecnologia

CONTRO NATURA Tra OGM e “bio” falsi allarmi e verità nascoste
sabato 27 febbraio 2016 ore 18.00
Teatro Miela – Piazza Duca degli Abruzzi, 3 Trieste

Ingresso libero e gratuito.




Mostra “Davide Perconti e la fantascienza nei fumetti di Sergio Bonelli Editore” – Piove di Sacco (PD) – dal 13 al 28 febbraio 2016

Sabato 13 febbraio 2016 alle 17 è stata inaugurata presso il Centro Piovese di Arte e Cultura in Via Garibaldi 40 a Piove di Sacco (PD) dall’Assessore alla Cultura dott.ssa Paola Ranzato e i fumettisti Andrea Artusi e Francesco Rizzato la mostra di tavole originali del fumettista Davide Perconti.

Davide Perconti è nato a Dolo (VE) nel 1968. Illustratore e fumettista, ha collaborato con la casa editrice Elle Di Ci e per circa venti anni con il Messaggero dei Ragazzi pubblicando numerose pagine di giochi e alcuni fumetti, tra cui anche la mini serie Meg.

Nel 1997 entra a far parte dello staff di disegnatori della Sergio Bonelli Editore pubblicando vari episodi di Legs Weaver e Agenzia Alfa. Nel 2016 sarà pubblicato il suo primo episodio di Nathan Never.

L’esposizione “Davide Perconti e la fantascienza nei fumetti di Sergio Bonelli Editore” comprende circa cinquanta tavole originali – edite e inedite – di Legs Weaver, Gregory Hunter, Agenzia Alfa e Nathan Never.

Per l’occasione è stato realizzato un catalogo, in vendita a 5 euro, in tiratura limitata e numerata di 200 copie, di 24 pagine, con 18 tavole di cui 6 inedite, con copertina a colori ed interno in B/N, con presentazione di Antonio Serra, Andrea Artusi e Francesco Rizzato.

Per i visitatori della mostra è anche disponibile gratuitamente una cartolina.

 

Mostra “Davide Perconti e la fantascienza nei fumetti di Sergio Bonelli Editore”

Centro Piovese di Arte e Cultura in Via Garibaldi 40 a Piove di Sacco (PD)

apertura al pubblico dal 13 al 28 febbraio 2016 con i seguenti orari:

da martedì a venerdì dalle 17 alle 19

sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19

 

Per ulteriori informazioni:

www.davideperconti.it

http://www.sergiobonelli.it/gallery/notizie-flash/39738/Perconti-e-la-fantascienza-Bonelli-.html