1

Un Rossetti “Combattente”

A distanza di due anni dall’ultimo concerto torna a Trieste un’energica Fiorella Mannoia con una performance caratterizzata da tante novità. L’animo del pubblico che ha affollato il teatro è stato travolto non solo dalla musica, ma anche dai video, dalle parole e dalle riflessioni della famosa cantante.


Combattente è il nome del suo ultimo album, di cui fa parte famoso singolo “che sia benedetta” che è stato una grande rivelazione a Sanremo 2017 conquistando il pubblico e il secondo posto sul podio.
Si tratta di un album al femminile ideato con un costante pensiero nei confronti delle donne che vogliono e stanno cercando di riconquisare la propria dignità. Il concerto si è svilupato attorno a questo tema accompagnato dai testi e dalla musica di singoli sia recenti che ampiamenti affermati, tra i più significativi “Nessuna conseguenza”, “Combattente”, “non ho paura”.


Un pensiero va al brano “in viaggio” in cui spicca una inedita Mannoia cantautrice. Il testo è il frutto dell’immedesimazione della cantante in una madre che salutando un figlio che parte per un lungo viaggio gli fa le sue ultime raccomandazioni, spontaneo è il parallelismo con il dramma dei migranti le cui madri vedono allontanarsi i figli alla ricerca di un futuro ignoto.
Tra le novità vi è anche la cinematografia che attraversa la vita della cantante sia come attrice che compositrice della colonna sonora pluripremiata “perfetti sconosciuti” dell’ominimo film.
Nonostante il tema delle donne sia stato il protagonista della serata non sono mancati i grandi singoli della musica italiana spaziando da “caffè nero bollente”, passando per “la cura” di Battiato e arrivando a “Sally” di Vasco Rossi.
Dopo due ore di musica coinvolgente il climax ha raggiunto il suo culmine con l’immancabile “cielo di Irlanda” che ha emozionato tutto il pubblico presente lasciandogli un piacevole ricordo di questa serata.




Mercoledì 24 mag. 2017 Politeama Rossetti FIORELLA MANNOIA “COMBATTENTE IL TOUR”

Successo annunciato per il grande ritorno live di Fiorella Mannoia, pronta a tornare protagonista sui palchi dei teatri delle più importanti città italiane con il suo “Combattente il Tour”, in partenza il 1° dicembre da Bergamo, tournée che sta registrando già nella fase di prevendita un’elevatissima richiesta di biglietti. Proprio per questo motivo, al ricco calendario di eventi già in programma, l’artista aggiunge 13 nuovi concerti primaverili, una tranche che vedrà anche un unico atteso appuntamento in Friuli Venezia Giulia, in programma il prossimo 24 maggio 2017 al Politeama Rossetti di Trieste.
“Combattente il Tour”, il nuovo progetto live di Fiorella Mannoia, voce fra le più raffinate ed eleganti della musica italiana, partirà a un mese dall’uscita del nuovo album “Combattente”, lavoro che già dal titolo descrive a pieno il carattere di questa artista, da sempre amatissima dal pubblico. Il disco si compone di 11 brani inediti: “Combattente”, “Nessuna conseguenza”, “Siamo ancora qui”, “I pensieri di Zo”, “Anima di neve”, “I miei passi”, “L’abitudine che ho”, “Ogni domenica con te”, “Perfetti sconosciuti”, “L’ultimo babbo natale”, “La terra da lontano”.
Molte le “firme” che hanno collaborato alla realizzazione del progetto, autori della nuova generazione, ma anche storici nomi della canzone d’autore: Ivano Fossati (in un brano in cui Fiorella è autrice del testo e Fossati delle musiche), Giuliano Sangiorgi, Federica Abbate, Cheope, Fabrizio Moro, Bungaro, Cesare Chiodo e anche la stessa Fiorella Mannoia. Nell’album troviamo anche “Perfetti Sconosciuti”, il brano scritto da Fiorella Mannoia con Cesare Chiodo e Bungaro e che le è valso (al suo debutto come autrice e interprete di una colonna sonora) il Nastro D’Argento 2016 per la “Migliore Canzone Originale” nell’omonimo film diretto da Paolo Genovese. Una ritrovata passione, quella per il cinema, per Fiorella che è anche sul grande schermo nel film di Michele Placido “7 Minuti”, in cui recita il ruolo di una delle protagoniste. “Combattente” è stato anticipato in radio dall’omonimo singolo, scritto da Federica Abbate e Cheope. Nei concerti del “Combattente il Tour”, Fiorella Mannoia saprà incantare il pubblico con le mille sfumature della sua voce e con canzoni senza tempo, scritte per lei dai più grandi autori italiani. Fiorella Mannoia ha saputo costruirsi nella sua brillante carriera a partire dalla metà degli anni Ottanta una grandissima credibilità artistica che l’ha portata a diventare la voce e il controcanto femminile di un tipo di canzone d’autore storicamente declinata al maschile.

M.F.




Conferenza: “VaccinarSì. Chiariamo i nostri dubbi” – Roveredo in Piano PN – 24/5/2017

Il 24/5/2017, presso l’Auditorium di Roveredo in Piano (PN), in via Donatori del sangue, 9, alle 20.30, si terrà una conferenza dal titolo:

“VaccinarSì. Chiariamo i nostri dubbi”.

Parlerà Caterina Cicchirillo, dirigente medico specialista in igiene, medicina preventiva e controllo malattie infettive. Moderatori: Marco Santarossa e Diego Martin, attivisti CICAP della zona del pordenonese.

L’evento ha il patrocinio del CICAP (www.cicap.org), del Comune di Roveredo in Piano e della locale Azienda per i Servizi Sanitari.

Ingresso libero e gratuito.




Porcia – conferenza “Informazione e disinformazione: dall’osteria al social network” – venerdì 31 marzo 2017

Venerdì 31 marzo 2017 il gruppo CICAP F.-V.G. (www.cicap.org/friuli) ripresenta la conferenza:

“Informazione e disinformazione: dall’osteria al social network”

Relatore: Giuliano Bettella. Seguirà un breve dibattito con il pubblico.

L’evento è organizzato dall’U.T.L.E. di Porcia (www.utle-porcia.fvg.it), e si terrà presso la Sala Diemoz, Via delle Risorgive, 3, Porcia (PN), con orario 17.30 -19.00.

 

Ingresso libero e gratuito




Conferenza “Fantasmi nella notte, rapaci notturni tra mito e realtà” – Venerdì 24 marzo 2017 ore 18.30 – Polcenigo (PN)

Il 24/3/2017 il gruppo CICAP Veneto, in collaborazione con il gruppo CICAP F.-V.G., presenta la conferenza “Fantasmi nella notte, rapaci notturni tra mito e realtà”, organizzata dall’Associazione Naturalistica Prealpi Cansiglio (www.prealpicansiglio.it). Una serata dedicata al misterioso mondo dei rapaci notturni ed alla loro leggendaria mitologia. Relatori: Marco Bernardi (guida naturalistica) e Manuela Travaglio (naturalista, CICAP Veneto). L’intervento sarà preceduto da una breve introduzione di alcuni iscritti CICAP della zona del pordenonese.

Molte credenze legate al mondo dei rapaci notturni investono la nostra quotidianità, e influenzano il nostro linguaggio. Basti pensare ad espressioni quali “quella donna è una civetta” o “smettila di gufare o non vinceremo mai la partita”. Evidentemente, nella nostra percezione, animali come la civetta e il gufo vengono connotati da determinate caratteristiche. È possibile rintracciare nella biologia o nell’etologia elementi che siano a fondamento di queste metafore del pensiero quotidiano?

L’evento inizierà alle 18.30, e si terrà presso il Teatro Comunale di Polcenigo (PN), in piazza Plebiscito.

Alle 20.00 ci sarà la possibilità di cenare con organizzatori e relatori, in un locale a prezzo convenzionato.

Alle 21.00 si svolgerà un’escursione per riconoscere i richiami dei rapaci notturni, e l’ambiente in cui vivono.

La partecipazione è libera, ma per la cena e per l’escursione è necessario prenotare, contattando l’Associazione Naturalistica Prealpi Cansiglio – 3701107202 – prealpicansiglio@gmail.com.

 

 




Venerdì 17 marzo 2017 – Giornata antisuperstizione a Trieste

In occasione della “Giornata antisuperstizione“, indetta dal CICAP il venerdì 17/3/2017, il CICAP F.-V.G. (www.cicap.org/friuli) presenta la conferenza-intrattenimento:

“Passeggiata fotografica fra le superstizioni triestine”, tenuta da Giuliano Bettella.

Sarà basata soprattutto sulla proiezione di fotografie, e sulla narrazione di aneddoti, con indovinelli sulle superstizioni.
L’evento è organizzato dall’Università della 3ª età, e si terrà alle 17.30 nell’Aula Magna della sede di Via Corti 1/1, a Trieste.

Per l’occasione, l’evento sarà aperto al pubblico esterno, con ingresso libero e gratuito.




Conferenza: “benessere radioattivo” – Trieste 6 marzo 2017 ore 18

Lunedì 6/3/2017 il CICAP F.-V.G. ripresenta la conferenza di Gaia Canal: “Benessere radioattivo”, nell’ambito del ciclo “Appuntamenti con la Storia”, a cura di Roberto Gruden, a Trieste presso il Circolo Generali, al 7º piano di via Filzi 23, di fronte alla sede universitaria (ex Hotel Balkan).
Inizio ore 18.00.

Ingresso libero e gratuito.

“Tra 1900 e 1950 l’Europa e gli Stati Uniti furono pervasi dall’entusiasmo per qualsiasi prodotto che dichiarasse di contenere radio, elemento appena scoperto, e subito salito alla ribalta, per due ragioni primarie: la capacità di emettere radiazioni e brillare al buio – caratteristiche suggestive e misteriose, “magiche”- e l’eccezionalità del personaggio di Marie Curie, trasformata dai media nella personificazione dell’autorevolezza dell’istituzione scientifica.”

 




Waiting Christmas… Concerto Viennese del Complesso Bandistico Arcobaleno

Come previsto dal ricco calendario delle iniziative di “TRIESTE… UN NATALE MAGICO”, presentato dall’assessore comunale al Turismo e Sviluppo Economico Maurizio Bucci nel corso della conferenza stampa dell’Amministrazione comunale del 7 dicembre, alle ore 11.00 di domenica 11 dicembre in Piazza della Borsa si esibirà il Complesso Bandistico Arcobaleno diretto da Erik Zerjal.
Per proseguire con l’atmosfera mitteleuropea che sta caratterizzando il Natale triestino del 2016, il Complesso Bandistico proporrà, oltre ai grandi classici natalizi, un concerto Viennese sulle note del grande compositore e direttore d’orchestra austriaco Johann Strauss.
Complesso Bandistico Arcobaleno
img_3692Il Complesso Bandistico Arcobaleno è stato fondato a Trieste nel 1992 e l’anno dopo venne istituita la Scuola di Musica, per dare ai musicisti la possibilità di perfezionarsi, nonché per incentivare e appassionare i nuovi allievi all’attività musicale. Molti allievi si sono poi iscritti al conservatorio, conseguendo anche il diploma e ampliando le proprie esperienze personali sia in Italia che all’estero.
Oltre ad essere assiduamente impegnato a livello cittadino e regionale, il complesso bandistico effettua frequentemente trasferte in altre regioni italiane come il Trentino Alto Adige, l’Emilia Romagna, la Lombardia, la Valle d’Aosta. A livello internazionale sono da ricordare i concerti tenuti a Budapest (Ungheria) e a Millstattam-See (Austria). Recentemente sono da segnalare le “Vacanze Studio” annuali a Bassania (Croazia), la trasferta a Spalato (Croazia) e in Austria. Durante l’estate 2015 è prevista una tournée in Emilia Romagna e Abruzzo.Ormai da diversi anni, tiene annualmente concerti nei principali teatri della città.
Nel 2004, frutto di un’idea dell’allora vicepresidente, Francesco Paliaga, il Complesso Bandistico Arcobaleno ha dato vita alla manifestazione “Bande in Festa”. L’iniziativa si ripete annualmente nel terzo week-end di giugno e il Complesso Bandistico Arcobaleno ne cura l’intera organizzazione, ospitando a Trieste Bande e/o Orchestre di Fiati provenienti da altre regioni italiane o dall’estero, per un’intenso fine settimana all’insegna della Musica e dell’Amicizia.
Dalla sua fondazione il Presidente, nonché uno dei principali fondatori dell’associazione, è stato Franco Zupin, che con passione e amore ha coordinato tutte le attività dello stesso fino a gennaio 2015, quando la presidenza è stata lasciata a Mattia Vatta.
Negli anni il Complesso Bandistico è stato diretto magistralmente dal M° Ennio Krisanovsky, che lo ha guidato per 10 anni dalla fondazione passando la bacchetta al M° Paolo Spincich, dal 2002 fino alla prematura scomparsa nel dicembre del 2004. Successivamente dal M° Maurizio Zaccaria fino all’inizio del 2010, quando la direzione è passata all’attuale direttore M° Erik Žerjal.
PROSSIMI APPUNTAMENTI DEL COMPLESSO BANDISTICO ARCOBALENO:
Concerto di Fine Anno–“Suite Band Whishes”
Domenica 18 Dicembre alle ore 17.00 il Complesso si esibirà in un concerto totalmente diverso da quello precedente a tema viennese, ma sempre pieno di emozioni musicali e ricco di sorprese e solisti. Il concerto si terrà presso il Teatro stabile Sloveno, in via Petronio 4 a Trieste. Ingresso libero.
________________________________________
Sfilata Natalizia
Venerdi 23 Dicembre
Partenza da Piazza S. Antonio Nuovo
Ore 17:00
________________________________________
Concerto di Capodanno (Silvester Konzert)
Giovedi 29 Dicembre
Associazione Culturale Friedrich Schiller
Sala Beethoven
via del Coroneo 15, Trieste

 

Maggiori informazioni:

http://www.bandaarcobaleno.it/




Sabato 10 dicembre 2016 ore 17 – conferenza “leggende metropolitane”

Sabato 10/12/2016 alle 17 il gruppo CICAP F.-V.G. (www.cicap.org/friuli) presenta la conferenza:

“Leggende metropolitane “
Relatore: Margherita Piva, folclorista e linguista

L’evento è organizzato dal Comitato rione Centro di Monfalcone (GO), che lo ospiterà nella propria sala incontri in Androna del Campanile.

Voci, superstizioni, dicerie, bufale, comunicazioni semiserie, burle, ipotesi di complotto, narrazioni inquietanti, disinformazioni, notizie diffuse senza controlli: questi fenomeni esistono da tempo immemore, ma stanno diventando sempre più comuni nella nostra esperienza. Soprattutto dopo il grande successo del WEB prima maniera, e poi del WEB 2.0, caratterizzato dai celeberrimi “social network”

Per informazioni:

email: friuli-vg@cicap.org

sito: www.cicap.org/friuli

Ingresso libero e gratuito.




Fiere di Reggio Emilia 3-4 dicembre 2016 –57a Mostra del Fumetto

Ritorna questo fine settimana la 57a edizione della “Mostra Mercato del Fumetto di Reggio Emilia” nei padiglioni delle Fiere di Reggio, nell’ambito della 28a edizione di Cambi & Scambi, fiera reggiana del collezionismo.

Organizzatrice e copromotrice dell’evento, assieme all’Arci di Reggio Emilia, l’associazione reggiana Anafi (Associazione Nazionale Amici del Fumetto e dell’Illustrazione), nata nel 1992. Fra le attività da essa organizzate per i propri soci, ci sono la pubblicazione della rivista trimestrale “FUMETTO” (insostituibile materiale di consultazione e lettura per chi si occupa di fumetti anche dal punto di vista filologico e storico), la stampa di albi, volumi e collane originali, inediti o ristampe, di fumetti e/o di critica, la ricerca e stampa di classici del fumetto nati per il mercato statunitense e/o realizzati in quello francese (mai pubblicati in Italia).

La Mostra mercato del Fumetto di Reggio Emilia è l’evento atteso da tutti coloro che collezionano e scambiano albi, giornalini, riviste, fascicoli di un tempo (il cosiddetto “fumetto antiquario”).

A questo straordinario e quasi unico evento convergono gli amanti di questo settore di quella che Hugo Pratt chiamava “letteratura disegnata”, incontro di domanda e offerta di piccoli preziosi tesori.

Grazie alla presenza di circa 150 fra espositori e collezionisti privati, in questa mostra si possono trovare fumetti e serie complete ormai introvabili altrove, Presenti inoltre numerose case editrici amatoriali che stampano e ristampano le avventure degli eroi popolari del periodo Ante e Dopoguerra (Tex, Zagor, Capitan Miki, Blek Macigno, Alan Ford …), ma anche eroi di carta più recenti (Dylan Dog, Nathan Never, Orfani, The Walking Dead, i manga e i supereroi…).

Hermann Huppen

Hermann Huppen

Ospite illustre sarà uno dei grandi maestri del fumetto europeo e mondiale: Hermann Huppen, vincitore a gennaio scorso del Grand Prix d’Angoulême, ovvero l’Oscar europeo del fumetto. La presenza del disegnatore belga fa parte del progetto Anafi presentato assieme all’Arci Regionale Emilia–Romagna nell’ambito di Polimero, progetto realizzato in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna – Assessorato alla Cultura. L’autore di noti personaggi della BD franco-belga quali Bernard Prince, Comanche, Jeremiah, Red Dust, e di serie straordinarie come Le torri di Bois-Maury, sarà a disposizione dei fan nella mattina di sabato e di domenica per autografi, dediche e schizzi sull’albetto a lui dedicato, disponibile solo per i partecipanti alla mostra.

Altri graditi ospiti del mondo dei fumetti saranno: Alfredo Castelli (il “papà” di Martin Mystère); Marco Verni (uno dei principali disegnatori di Zagor, dopo la scomparsa di Gallieno Ferri), che firmerà la sua copertina del nuovo volume Anafi, Thunder Jack; e ancora Giovanni Romanini, storico disegnatore di Kriminal e Satanik, coautore con Magnus della mitica Compagnia della Forca, che sarà ospite di Luca Mencaroni Editore, e altri ancora sono attesi. Gli autori bonelliani Nicola Genzianella (Dampyr) e Paolo Bisi (Zagor) saranno invece ospiti allo stand della Soffitta di Piacenza. Allo stand AMYS, oltre ad Alfredo Castelli, Alfredo Orlandi firmerà una stampa e Luca Bertelè sarà protagonista di una sessione di sketch.

Presente la mostra “Fanzine, che passione! Dalle origini agli anni ’90”, dedicata alle fanzine storiche italiane a fumetti, con diversi esemplari dei primi numeri in mostra, per celebrare degnamente lo strabiliante traguardo del n. 100 raggiunto dalla rivista Fumetto, che esce proprio in questa occasione. Oltre a Fumetto n.100, che si avvale della bellissima copertina di Gianni Freghieri con protagonista Dylan Dog a segnalarne il trentesimo anniversario, l’Anafi presenta il volume Thunder Jack, primo omaggio per i soci 2017, che comprende i primi tre episodi della Giubba Rossa disegnata da Gallieno Ferri negli anni ’50, in Italia  e poi in Francia, con una presentazione di Moreno Burattini e l’introduzione di Luigi Marcianò con un prezioso apparato iconografico a colori. Disponibile anche il quinto lotto della collana Inedistrips, che ristampa le strisce giornaliere sindacate dei personaggi e delle serie americane degli anni ’30 e ’40 da noi mai viste. Allo stand Anafi sarà anche in vendita il graphic novel sulla storia delle Reggiane, edito da Segni d’Autore, scritto da Alberto Guarnieri e disegnato da Leonardo Grassi con la collaborazione di Micol Pallucca.

Oltre ai numerosi espositori collezionisti privati, e ai negozi specializzati, anche la mostra di quest’anno si caratterizza per un’importante rappresentanza di piccole ma agguerrite case editrici che producono fumetti italiani e stranieri. Ognuna di queste realtà porta in dote alla Mostra reggiana un ricchissimo elenco di novità prodotte per l’occasione. Cominciamo con Luca Mencaroni, che porta il terzo volume del suo Immaginario Sexy. A seguire, Cronaca di Topolinia con il n.5 della quarta serie di Than Dai e gli autori Elena Mirulla, Francesco Bonanno, Daniela Zaccagnino, Luca Franceschini, Adriano Imperiale, Mario Monno, Gaetano Longo, Christian Terranova, Enrico Clerico. Il Diabolik Club presenta la nuova edizione della Guida a Diabolik, l’ottava della serie dedicata agli albi del Re del Terrore. Gabriella Calista Scotto porta alla mostra reggiana due magnifici volumi dedicati al Pinocchio di Vinicio Berti, storico pittore fiorentino prestato al fumetto, noto per i suoi Chiodino e Atomino usciti sul Pioniere negli anni ’60; in vendita, oltre ai volumi e alle cartoline, anche le 30 tavole originali e le 30 litografie dell’autore. Nona Arte, editore specializzato in bédé, ha in uscita i volumi 7 e 8 di Barbarossa L’integrale (di Charlier e Hubinon) e il volume 6 della raccolta integrale di Tanguy e Laverdure (di Charlier e Uderzo). I torinesi di Allagalla presentano il 7° volume della riedizione di Larry Yuma (di Nizzi e Boscarato), mentre lo storico GAF di Firenze presenta il n.65 del suo notiziario, 4 Albi di Exploit e 8 Albi Retrò. Da segnalare ancora la presenza di 001 Editore, Allagalla, il Grifo/Edizioni Di, Fumo di China, Mercury, ReNoir.

A completare lo sguardo su di un fine settimana tutto a fumetti, nell’ambito della Rassegna Autori in prestito, incontro con Daniele Brolli, venerdì 2 dicembre alle ore 21, al Multiplo Centro Cultura di Cavriago, e altro incontro, stavolta con Giuseppe Palumbo, sabato 3 dicembre alle ore 18 alla Biblioteca Comunale di Brescello.

Appuntamento a Reggio Emilia:

57a Mostra mercato del Fumetto di Reggio Emilia

Fiere di Reggio in via Filangieri 15, nell’ambito di Cambi & Scambi

sabato 3 dicembre 2016 dalle ore 9 alle 19

domenica 4 dicembre 2016 dalle ore 9 alle 18

Biglietto omaggio per i soci Anafi che mostreranno la tessera 2016 in biglietteria. Biglietto intero 9 euro, ridotto volantino 8 euro, ridotto web 7 euro.

 

Maggiori informazioni:

http://www.amicidelfumetto.it/