venerdì , 17 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » WINNERS | The pianists of the next generation
WINNERS | The pianists of the next generation

WINNERS | The pianists of the next generation

image_pdfimage_print

Quattro imperdibili concerti alla Fazioli Concert Hall, da marzo a settembre, in collaborazione con l’Ente Regionale Teatrale, per puntare un riflettore sui pianisti della nuova generazione. Ad esibirsi saranno i vincitori di prestigiosi concorsi internazionali.

SACILE – Prenderà il via venerdì 11 marzo alla Fazioli Concert Hall la rassegna “Winners”, dedicata a giovani talenti del pianoforte premiati da prestigiosi concorsi internazionali. Da diversi anni FAZIOLI, parallelamente alla Stagione Concertistica principale della sua Concert Hall, promuove alcuni eventi volti a puntare un riflettore sui pianisti della nuova generazione. Quest’anno la rassegna acquista tuttavia maggiore organicità, avvalendosi del contributo dell’Ente Regionale Teatrale, che ne ha subito condiviso gli obiettivi. “L’accordo raggiuto con la Fazioli Concert Hall”, spiega il Presidente di ERT Alessandro Malcangi, “suggella le collaborazioni che il nostro Ente da quest’anno, con il riconoscimento del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, ha inanellato con le maggiori realtà culturali della regione, per poter sostenere sul territorio attività di musica e danza oltre che di prosa”.
La serie di quattro appuntamenti, distribuiti in un arco temporale piuttosto ampio (11 marzo, 21 aprile, 9 giugno e 15 settembre), valorizza il rapporto che la prestigiosa casa costruttrice di pianoforti a coda e da concerto di Sacile vanta con alcuni importanti concorsi pianistici: dal Concorso “Ettore Pozzoli” di Seregno al “Franz Liszt” di Utrecht, dal “Jaques Samuel Pianos” Intercollegiate Competition di Londra al “Premio Venezia” sostenuto dagli Amici della Fenice. Un modo per interrogarsi sul valore che queste manifestazioni rivestono sulla formazione dei giovani musicisti e sugli esiti che producono: “Pur non rappresentando l’unico termometro del talento” precisa Paolo Fazioli “non si può negare che i concorsi siano la modalità più facilmente accessibile ai giovani musicisti desiderosi di emergere… Anche se vincere non è certo cosa facile”.
Cosa accomuna dunque le promesse del pianoforte che incontreremo alla Fazioli Concert Hall? La freschezza e l’energia, ma anche la concentrazione, l’alta capacità di resistenza allo stress, la preparazione anche “atletica” alla fatica dell’esecuzione – tutte caratteristiche che in questo momento decisivo della loro crescita musicale, questi interpreti hanno “allenato” ai massimi livelli.

Venerdì 11 marzo, alle ore 20.45, il sipario si alza sui due vincitori ex aequo del Concorso “Ettore Pozzoli” di Seregno: il giapponese Yoshito Numasawa (classe 1997), che proporrà musiche di Schumann e Liszt, e la russo-canadese Anastasia Rizikov (classe 1998) che proporrà musiche di Liszt, Ravel e Skrjabin. Le prenotazioni sono già aperte. Costo del biglietto: 15 Euro. Sono previste riduzioni per studenti ed insegnanti di scuole di musica (8 Euro), Abbonati Fazioli Concert Hall e Abbonati ERT (10 Euro).

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top