sabato , 25 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » VITTORIA A CESENA E SOGNO CHAMPIONS CHE CONTINUA!

VITTORIA A CESENA E SOGNO CHAMPIONS CHE CONTINUA!

image_pdfimage_print

1 a 0 dell’Udinese sul campo del Cesena già matematicamente retrocesso in serie B da qualche partita e sogno Champions League che continua.

La squadra di Guidolin parte subito forte conscia dell’importanza dei tre punti e va in vantaggio dopo appena 4 minuti con Fabbrini che sfrutta al meglio una sponda di Danilo su calcio di punizione di Di Natale. Pochi minuti e i friulani vanno vicino al 2 a 0 con Asamoah, ma la palla esce di poco. La gara sembra in totale controllo degli ospiti ma al 21’ il Cesena ha l’opportunità per pareggiare su rigore ma Mutu colpisce la traversa e il risultato non cambia. Da qui alla fine del tempo è di nuovo pericolosa l’Udinese con un colpo di testa di Danilo bloccato senza grossi problemi da Ravaglia e una traversa di Asamoah dalla distanza.

La ripresa non è così bella come la prima frazione di gioco con le squadre che non cercano di superarsi bloccando di fatto la partita. Le uniche emozioni le regala Floro Flores, subentrato a Di Natale, con due tiri da lontano, fuori di poco.

Ottimo successo per i friulani che vincono in trasferta dopo oltre due mesi e mantengono la scia del Napoli, vittorioso per 2 a 0 in casa contro il Palermo, ancora terzo in quanto in vantaggio negli scontri diretti. Il terzo posto si deciderà nelle ultime due partite con un calendario non impossibile per la squadra partenopea in trasferta a Bologna e in casa contro il Siena nell’ultima giornata. Per l’Udinese gara difficile in casa contro il Genoa e chiusura a Catania. In zona Champions non mantengono il passo la Lazio che pareggia per 1 a 1 in casa contro il Siena e l’Inter che perde per 3 a 1 a Parma. La Roma non va oltre al pareggio per 0 a 0 a Verona contro il Chievo e resta al settimo posto.

In testa alla classifica la Juventus viene bloccata sull’1 a 1 in casa contro il Lecce e mantiene il primo posto ma perde 2 punti di vantaggio dal Milan che si porta a -1 vista la vittoria in casa contro l’Atalanta per 2 a 0. Per il titolo decisive le ultime giornate, per la Juventus trasferta a Trieste contro il Cagliari e partita conclusiva in casa contro l’Atalanta, mentre il Milan dovrà affrontare prima il derby contro l’Inter e l’ultima gara a San Siro contro il già retrocesso Novara.

In chiave salvezza detto del Lecce che pareggia a Torino, vittoria importantissima per il Genoa che batte sul neutro di Brescia il Cagliari per 2 a 1 e si porta a 3 punti di vantaggi sui salentini e pareggio fra Fiorentina e Novara per 2 a 2 con altro brutto episodio da censurare: l’allenatore dei viola Delio Rossi che, irritato da un applauso di un suo giocatore sostituito, Ljajic, lo prende per la maglia e gli tira diversi schiaffi e un pugno. L’episodio viene giustamente punito dalla dirigenza viola che esonera il tecnico.

In conclusione buona vittoria del Bologna per 1 a 0 a Catania.

 

Rudi Buset

rudi.buset@ildiscorso.it

© Riproduzione riservata

About Rudi Buset

Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top