venerdì , 17 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » VINO IN VILLA FESTIVAL 2016 “Natura e Cultura”
VINO IN VILLA FESTIVAL 2016   “Natura e Cultura”

VINO IN VILLA FESTIVAL 2016 “Natura e Cultura”

image_pdfimage_print

TREVISO – Vino in Villa Festival riparte da “Natura e cultura”: l’attesa rassegna del Prosecco Superiore si conferma straordinaria occasione per scoprire o ritrovare lo scenario storico, culturale e ambientale nel quale è nato il celebre spumante di Conegliano Valdobbiadene.

imageDa giovedì 12 a domenica 15 maggio appuntamento dunque con

Vittorino Andreol

Vittorino Andreol

l’edizione 2016 di Vino in Villa, come sempre promossa dal Consorzio di Tutela del Prosecco Superiore DOCG, curata da Massimo Donà e realizzata con la collaborazione della Fondazione Pordenonelegge.it. Si conferma quest’anno la “cifra” artistica del Festival che declinerà il tema 2016, “Natura e cultura”, attraverso incontri, talk e dialoghi con grandi protagonista della scena culturale italiana. Se il Convento di San Francesco a Conegliano sarà location per i Seminari e i Dialoghi di Vino in Villa, è attraverso la “via del Prosecco Superiore” e le sue poetiche colline che si snoderanno le Serate d’autore nei Borghi. Si parte giovedì 12 maggio a Valdobbiadene (Villa dei Cedri, ore 21), con l’indagine su “L’arma della memoria. Contro la reinvenzione del

Paolo Mieli,

Paolo Mieli,

passato”, affidata a Paolo Mieli, in dialogo con Antonio Gnoli. E’ questo il filo rosso dell’ultimo saggio di Mieli, per capire che l’onesto uso della memoria è il più valido antidoto all’imbarbarimento: in ogni stagione politica, in ogni momento del dibattito culturale, in ogni epoca della storia. Venerdì 13 maggio tappa a Conegliano, al Convento di San Francesco, per una serata in compagnia di Sveva Casati Modignani, l’autrice best seller amata come poche altre dai lettori italiani e internazionali. “La vigna di Angelica”, il titolo del suo ultimo romanzo, echeggerà le atmosfere del territorio proiettandole in uno sfondo di vigneti secolari, con un dono imprevisto del destino,

Sveva Casati Modignani

Sveva Casati Modignani

tutto da cogliere e tutto da scoprire. Sabato 14 maggio, a Pieve di Soligo (Villa Brandolini, Solighetto) la serata conclusiva vedrà protagonista lo psicoterapeuta Vittorino Andreoli, voce fra le più autorevoli e ricercate a commento e interpretazione del nostro tempo. In dialogo con Gianni Moriani si soffermerà su “La gioia di vivere. A piccoli passi verso la salvezza”, il tema del suo ultimo libro, una riflessione immersa nel nostro quotidiano e in quella vita sociale che pare aver smarrito i presupposti per una vita soddisfacente.

About Carlo Liotti

Giornalista Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti da Aprile 2013. Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari. Appassionato di fotografia e di viaggi, capo redattore de ildiscorso.it, reporter/collaboratore per altri canali di comunicazione.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top