mercoledì , 4 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » Valvasone: nel week-end è di scena il Medioevo

Valvasone: nel week-end è di scena il Medioevo

image_pdfimage_print

Valvasone (Pordenone) – 12/14 settembre 2014. È in arrivo, nel week-end, una delle più conosciute e apprezzate fra le numerose feste e rievocazioni storiche che affollano i caratteristici borghi medioevali del Friuli-Venezia Giulia: il Medioevo di Valvasone.

La manifestazione si distingue dalle compagne/rivali per il rigore di cui veste la sua rievocazione, oltre che per i tanti figuranti in costume, sbandieratori, giullari, artigiani e alchimisti, capaci di attirare un pubblico sempre più numeroso e affezionato, trepidante di partecipare all’evento.

Tema dell’edizione numero ventidue, organizzata come di consueto dall’associazione Grup Artistic Furlan (presidente Mauro Biasutto) e realizzata grazie alla collaborazione di un nutrito gruppo di volontari e abitanti del borgo, sarà l’Albero della Vita (Lignum Vitae).

Lo spunto è arrivato da uno degli affreschi tardo-trecenteschi che decorano le pareti del Castello di Valvasone, scoperto durante i recenti lavori di restauro dell’antico maniero.

valvasoneCoperto da successive pitture risalenti al 1400, l’affresco dell’Albero della Vita reca iscrizioni tosco-venete e, riprendendo il significato ancestrale di nascita, rigenerazione ed energia vitale proprie del soggetto raffigurato, in una serie di ovali rappresenta le diverse fasi dell’esistenza.

Protagonista indiscusso della rievocazione sarà senza dubbio il pubblico, per il quale si è pensato ad una serie di imperdibili attività di intrattenimento:  lo spettacolo teatrale a episodi, che nel corso delle tre giornate, sotto l’attenta guida del registra Luca Altavilla, rivelerà agli spettatori una serie di misteri, segreti e aneddoti riguardanti la vita, le tradizioni, le credenze e i costumi dell’Età di Mezzo; gli assaggi di vita quotidiana, con la riproposizione di alcuni fra i mestieri agricoli più tipici, un tempo colonne portanti del vivere della comunità; la cena medioevale, che nel chiostro dell’ex convento dei Frati Servi di Maria, allestito e illuminato a dovere, delizierà il palato dei commensali con frutta all’acqua di rose, cipolle ripiene, crema di fagiano, pasticcio di funghi e una serie si altre prelibatezze medioevali fino a giungere al dolce, una torta con mandorle e noci.

A completare il quadro, la rassegna di musica antica, il concorso fotografico, le dimostrazioni di scrittura medioevale e le immancabili taverne (più note come taberne), punti di ristoro gestiti da una serie di associazioni di Valvasone e non solo, che nel corso degli anni sono diventati sempre più numerosi, accoglienti e pittoreschi.

Ulteriori informazioni e dettagli sulla manifestazione e su tutte le attività in programma sono disponibili all’indirizzo www.medioevoavalvasone.it

 

Ilaria Pingue

About Ilaria Pingue

Avatar

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top