lunedì , 20 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Un “Formicaio” di improvvisatori a Monfalcone (mercoledì 23 dicembre per Jazz in Progress)

Un “Formicaio” di improvvisatori a Monfalcone (mercoledì 23 dicembre per Jazz in Progress)

image_pdfimage_print

Monfalcone, nei locali de Il Carso in Corso – Ingresso libero

Giovanni Cigui (sax alto), Francesco De Luisa (pianoforte), Marzio Tomada (contrabbasso), Marco D’Orlando (batteria): questi i nomi del FORMICAIO, un collettivo (variabile nell’organico) che riunisce tanti giovani musicisti accomunati dalla voglia di suonare e dalla passione per l’improvvisazione, uniti dalla volontà di istituire un laboratorio musicale in cui poter creare qualcosa di nuovo dando voce alle proprie idee uscendo da un’ottica individualista e personalista. Da qui il nome, che evoca il brulicare di idee, di energie tipico delle formiche: l’animale sociale per eccellenza che solo grazie all’aiuto dei propri simili può costruire qualcosa di grande.Classe 1990, Giovanni Cigui si è formato a Trieste, si è perfezionato al Berklee College of Music in

Francesco De Luisa

Francesco De Luisa

GIovanni Cigui

GIovanni Cigui

seno a Umbria Jazz e si è laureato al Kunstuniversität di Graz nel 2012. Dell’estate dello stesso anno è la tournée in tutta Europa con la JM Jazz World Orchestra diretta da Sigi Feigl. Si è specializzato con Don Menza, Dick Oatts, Jim Snidero, Bob Mintzer, Billy Drewes, Michael Abene, John Hollenbeck e attualmente ha al suo attivo centinaia di concerti in Italia ed Europa.Francesco De Luisa, diplomato in pianoforte e laureato in jazz con la lode al Conservatorio di Trieste, si è formato con John Taylor, Kenny Werner, Danilo Perez, John Patitucci, Joe LaBarbera, Franco D’Andrea, Stefano Bollani, Omar Sosa, Gwilym Simcock, Jim Snidero, Drew Gress, Stefano Battaglia,…
Nel 2011 è stato finalista al premio nazionale Lelio Luttazzi per pianisti jazz; suona abitualmente in Italia e all’estero (Slovenia, Croazia e Grecia) con formazioni diverse e in situazioni multidisciplinari (letture, spettacoli teatrali, film,…).
Marzio Tomada si è formato a Udine con Glauco Venier, Franco

Marzio Tomada

Marzio Tomada

Marco-D'Orlando

Marco-D’Orlando

Feruglio e Andrea Bombardini: è eclettico e suona nelle band più diverse (pop, blues, funk, oltre al jazz). Tra le collaborazioni in regione: Lino Straulino, Angelica Lubian, U.T.Gandhi, Francesco Bertolini, Nevio Zaninotto, Matteo Cimenti, e a livello internazionale, tra gli altri, ha suonato con Alex Masi e T.M. Stevens.
Completa la formazione il giovanissimo Marco D’Orlando, batterista anch’egli proveniente dal Conservatorio di Udine dove studia nella classe di jazz con Luca Colussi, Glauco Venier e Michele Corcella. Coltiva anche la musica africana con Roberto Lugli e suona in diverse formazioni che spaziano dal jazz, al rock, alla musica improvvisata.

INGRESSO LIBERO

About Enrico Liotti

Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top