lunedì , 2 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Udinese: 3 punti d’oro contro il Napoli

Udinese: 3 punti d’oro contro il Napoli

image_pdfimage_print

Terza di A al Friuli. I bianconeri affrontano il Napoli con entrambe le squadre a 3 punti.

Stramaccioni schiera Karnezis in porta, la novità difesa a 4 con Widmer, Danilo, Heurtaux e Piris al posto dell’infortunato Domizzi, Allan con Guilherme, Badu in mezzo e Bruno Fernandes e Kone a dare una mano a Di Natale in avanti.

Il primo tiro del match è di Badu al 10′ su errato disimpegno della difesa ospite, la palla però esce di molto. La gara però la fa il Napoli che non riesce comunque ad essere incisivo in zona goal. Al 27′ ci prova Diego López dal limite dell’area ma la conclusione non impensierisce il portiere greco. Gli ospiti ci provano poco più tardi con Perez ma Karnezis c’è. Al 36′ palo Napoli con Gargano da fuori area, pericolo scampato per i friulani. Al 41′ primo spunto di Di Natale ma la conclusione finisce in curva. Ancora Udinese prima con Badu deviato dalla difesa ospite e ancora con Guilherme ma la palla è ancora alta. Finisce così un tempo con qualche conclusione ma privo di particolari emozioni.

La ripresa non cambia molto, anzi, peggiora pure. Primi minuti con leggero predominio Napoli ma zero pensieri. Al 63′ ci prova Guilherme da lontano ma Rafael ci arriva in due tempi. Botta e risposta però con i partenopei pericolosi con una doppia conclusione Higuain e Callejon con Karnezis che ci arriva con due super interventi. Al 71′ arriva un po’ a sorpresa la rete dei bianconeri: punizione di Di Natale, deviazione della difesa azzurra e rete di Danilo di sinistro in diagonale. Ancora Udinese con Kone per Di Natale ma non cambia il risultato. Il Napoli cerca il punto del pareggio con un colpo di testa da calcio d’angolo di Maggio ma la palla è alta. Il match scivola via senza particolari scossoni e si conclude con l’1 a 0 bianconero.

Importante successo per i bianconeri con un Napoli in formazione rivoluzionata e non in giornata migliore. Soddisfatto Stramaccioni per la prova della difesa a 4. Il mister ha sottolineato come la duttilità tattica sia stata un’arma importante e come sia mancato solo l’ultimo passaggio in fase offensiva in qualche occasione ma che però ha avuto il coraggio di inserire una seconda punta, Théréau, nel momento migliore del Napoli non chiudendosi ma cercando di controllare al meglio la gara.

Rudi Buset
rudibuset@live.it
RIPRODUZIONE RISERVATA

About Rudi Buset

Rudi Buset
Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top