domenica , 18 Aprile 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Udinese: ritorno ai 3 punti contro il diavolo!

Udinese: ritorno ai 3 punti contro il diavolo!

image_pdfimage_print

Udinese-Milan al Friuli per la 32a di A al Friuli e prima novità cambia la maglia: l’ASD Pallamano Rovereto Vallagarina è la vincitrice di “Dacia Sponsor Day – The Split”, patrocinata dal CONI e pensata per regalare visibilità a storie sportive che meritano di essere raccontate appunto come la squadra trentina di serie B che ha rinunciato, per motivi economici, ad iscriversi al massimo campionato.

La seconda novità è che l’Udinese parte bene e dopo due minuti arriva il tiro di Di Natale su cui Lopez ci arriva con i pugni e devia in angolo. Poche azioni degne di nota nella prima fase ma udinese decisamente in salute con i rossoneri che stanno guardare. I friulani ci provano con qualche azione manovrata ma nel resto della prima frazione si fanno pericolosi con Badu che la manda di poco a lato su buon servizio di Di Natale, con Widmer ancora su passaggio del capitano che per poco non trova la rete e con una conclusione di Guilherme che esce di poco alla destra di Diego López. Milan totalmente assente.

La ripresa vede lo stesso copione del primo tempo ma con maggior propensione alle conclusioni. Gli ospiti ci provano con Van Ginkel ma la palla è abbondantemente a lato. Poco dopo per l’Udinese vano al tiro Di Natale, bel tentativo ma palla di poco alta, e Pinzi il cui tiro è da dimenticare. Al 58′ il guerriero bianconero, Pinzi, alla gara numero 301 con i bianconeri, trova il punto del vantaggio con una conclusione di destro da undici metri nell’azione che segue il corner battuto dal solito Di Natale. Vantaggio meritato per gli uomini di casa che due minuti dopo ci riprovano con Badu ma Diego López para facile. Il Milan prova a farsi vedere con una conclusione di Pazzini ma Karnezis non si fa sorprendere. L’Udinese continua a premere per raggiungere il raddoppio con i rossoneri che nonostante la girandola di cambio non riesco a dare una svolta ad una prestazione decisamente opaca. Al 75′ arriva il meritato raddoppio con Badu: conclusione di Di Natale su cui si difende Diego López, ma Guilherme è bravo, dalla destra, a servire un perfetto cross per il centrocampista ghanese che da pochi passi non sbaglia. La partita sembra conclusa e l’Udinese si ritra un po’ lasciando spazio al Milan che non sembra provarci poi con tanta convinzione. All’88’ da angolo cross dalla destra di Cerci per la testa di Pazzini che trova il gol che accorcia le distanze. I minuti finali non vedono situazioni particolari con il risultato che rimane sul 2 a 1 con i bianconeri che ritrovano il successo dopo 5 partite senza vittorie, con 4 pareggio.

Ottima prestazione dei bianconeri che ritrovano il feeling con il buon gioco e con il pubblico in una gara giocata bene, con grinta, voglia e determinazione contro un Milan che però è distante millenni da quello che entusiasmava sui campi italiani ed europei fino a qualche anno fa. Sono i tre punti che certificano la salvezza e che ridanno entusiasmo per un finale di stagione che speriamo regali ancora prestazioni positive come questa.

Plauso ai ragazzi da Mister Stramaccioni, a 100 panchine fra i professioni, soddisfatto per la prestazione ed il continuare a condurre il match dopo il vantaggio. Contento anche per l’applauso finale del pubblico per una vittoria importante e per il ritorno ad una buona gara da parte di diversi giocatori.
Per Inzaghi la squadra ha sbagliato l’approccio alla gara e ha fatto il peggiore match della stagione.

Rudi Buset
rudibuset@live.it
@RIPRODUZIONE RISERVATA

About Rudi Buset

Rudi Buset
Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top