venerdì , 30 Luglio 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Udinese: habemus vittoria!

Udinese: habemus vittoria!

image_pdfimage_print

26a di A al Friuli dove arriva il Torino reduce da una serie utile di 12 gare (6 vittorie e altrettanti pareggi). Per i bianconeri emergenza difensiva cosa l’assenza di Domizzi ed Herutaux. Stramaccioni sceglie Di Natale unica punta con Kone a dargli una mano.

L’inizio del match vede l’Udinese più intraprendente con un Torino attendista. Nei primi dieci minuti ci provano Kone e Pasquale ma le conclusioni non sono per nulla precise. Alla prima azione offensiva, al 15′, il Toro passa in vantaggio con il famigerato gol dell’ex di Quagliarella che di testa sfrutta al meglio un cross da sinistra di Farnerud. Passano appena due minuti e la reazione rabbiosa dei padroni di casa si concretizza con il decimo gol di Di Natale che in diagonale da centro area supera l altro ex, Padelli. Al 24′ Udinese pericolosissima con un colpo di testa di Kone in area ma Padelli si salva in corner. Il portiere granata però non può nulla dal successivo calcio d’angolo permettendo a Kone di portare il match sul 2 a 1. Alla mezz’ora doppia occasione ospite prima ancora con Quagliarella, ma è bravo Karnezis a respingere; sulla respinta Wague anticipa di un nulla Maxi Lopez. Poco più tardi ancora Toro con Maxi López che da centro area però non trova la porta. Al 41′ grandissima conclusione di Qualiarella dalla destra ma la mano di Karnezis ed il palo fanno tirare un sospiro di sollievo ai tifosi friulani che giustamente applaudono convinto per il bellissimo gesto tecnico dell’ex.

Pronti via nel secondo tempo ed al 49′ corner Udinese e Wague di testa trova il 3 a 1. Al 56′ Bovo trova un corridoio perfetto per Maxi López, ma Karnezis si salva di piede. Gli ospiti, non particolarmente in giornata, ci provano senza particolare intensità mentre i friulani tentano qualche azione di rimessa. Al 70′, dal nulla, punizione da sinistra per il Torino con Benassi che, libero dal limite,,trova il tiro che impatta la testa di Piris e si infila in rete. El Kaddouri new Entry ed Amauri, con una splendida rovesciata , ci provano a distanza di pochi minuti ma la difesa prima e Karnezis poi evitano il pareggio. Poco più tardi dalla sinistra ancora gran bel di Quagliarella ma Karnezis non si fa sorprendere. All’87’ bella girata in area di Molinaro e la palla esce di un nulla con Karnezis in ritardo. Al 90′ grande occasione sui piedi di Kone il tiro del greco è decisamente alto sopra la porta difesa da Padelli. L’ultima occasione capita sui piedi di Badu che tira modalità campanile.

Finisce il match e l’Udinese ritrova la vittoria in campionato che mancava dal 26 ottobre e da sette partite in cui aveva raggranellato appena 3 punti. Vittoria importante quella dei bianconeri che si allontana dalla zona calda, distante 11 punti considerate la sconfitta del Cagliari ed il pareggio del Cesena.

Soddisfatto per la vittoria Stramaccioni dopo una serie di prestazioni poco positive culminate con la sconfitta di Cesena, con una squadra unita che ha sofferto ma ha portato a casa una vittoria giusta. Sconfitta fastidiosa per Mister Ventura che ha visto la sua squadra non concentrata e con un atteggiamento sbagliato.

Ora per i bianconeri arriva la trasferta di Bergamo contro l’Atalanta per provare a chiudere il discorso salvezza per un finale di stagione più tranquillo.

Rudi Buset
rudibuset@live.it
@RIPRODUZIONE RISERVATA

About Rudi Buset

Rudi Buset
Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Un commento

  1. Enrico Liotti

    FINALMENTE!! GRANDE TOTO’ E TUTTI GLI ALTRI

[fbcomments]
Scroll To Top