venerdì , 26 Febbraio 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Udinese: Di Natale gol, ma è solo 1 a 1

Udinese: Di Natale gol, ma è solo 1 a 1

image_pdfimage_print

Dopo la pausa per le nazionali si ritorna in campo per la seconda gara della stagione al Friuli. Avversario di turno il Bologna di Mister Pioli mai vincente contro i bianconeri e contro un Guidolin in cerca della vittoria numero 200 in serie A.
I padroni di casa si presentano senza lo storico assente Brkic, in versione idolo dei ragazzi della New Generation in tribuna stampa nel pre match, sostituito da Kelava e senza gli infortuni Heurtaux, Basta e Pinzi.

Inizio partita non particolarmente entusiasmante con l’Udinese che si prende il dominio del campo senza creare però occasioni degne di nota. Nei primi 15 minuti le uniche emozioni bianconere sono due corner battuti sul portiere ospite e un tiro di Di Natale decisamente alto sulla traversa. Il Bologna, dal canto suo, si fa vedere con un tiro a sorpresa da destra di Diamanti e con una deviazione in area di Moscardelli libero ma poco preciso. A metà tempo forcing friulano con Curci che si immola per la causa bolognese. Ci provano in rapida successione Di Natale e Lazzari dal centro dell’area e Muriel al volo poco più indietro. La prima frazione, dopo gli sprazzi di metà tempo, ritorna soporifera con un’unica occasione capitata sulla testa di Pereyra, ma l’esterno di Giudolin non trova la porta.

Ci si aspetta una ripresa più movimentata della prima frazione, ma la gara non decolla e anzi, la noia ha il sopravvento sul Friuli. L’unica occasione degna di nota è di Moscardelli, ma il colpo di testa è a lato. Il tempo prosegue stancamente ma il tutto viene vivacizzato, di colpo, da Diamanti che al 71’, su punizione battuta perfettamente batte Kelava per il vantaggio ospite. Guidolin prova a mescolare le carte con gli ingressi di Maicosuel e Zielinski cercando di rivitalizzare i suoi che subiscono pesante il colpo. Di Natale però non ci sta e, approfittando di un ottimo assist di Muriel e di un errore della difesa felsinea, fulmina Curci all’85’ e festeggia al meglio le 300 partite in serie A con la maglia dell’Udinese.

Pareggio deludente per i bianconeri in giornata storta secondo Guidolin, anche dal punto di vista fisico. La squadra, a detta del Mister, non è riuscita a cambiare ritmo alla partita, come solitamente fa, ma è comunque riuscita a recuperare il risultato che non soddisfa, ma che comunque va accettato.

Rammaricato Pioli, che reputa giusto il risultato, ma che aveva fatto un pensierino alla vittoria sfuggita per la qualità degli attaccanti bianconeri ma anche per l’errore difensivo in occasione della rete del pareggio.

Rudi Buset
rudi.buset@ildiscorso.it
RIPRODUZIONE RISERVATA

About Rudi Buset

Rudi Buset
Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top