domenica , 28 Novembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Tutto Shakespeare, 37 opere del Bardo in appena 90 minuti Alessandro Benvenuti e Nino Formicola mercoledì al Verdi di Gorizia

Tutto Shakespeare, 37 opere del Bardo in appena 90 minuti Alessandro Benvenuti e Nino Formicola mercoledì al Verdi di Gorizia

image_pdfimage_print

– Come condensare l’opera omnia di Shakespeare in 90 minuti? Una sfida teatrale ai limiti dell’incredibile: 37 opere del Bardo in un’ora e mezza, raccontando per esempio l’“Amleto” in 43’’. La stagione del teatro Verdi di Gorizia prosegue mercoledì 5 marzo, come di consueto con inizio alle 20.45, con un appuntamento di Prosa, “Tutto Shakespeare in 90 minuti”, versione concentrata esilarante e assolutamente unica di una produzione che necessiterebbe di almeno cento ore di interpretazione. Per chi non li avesse ancora sottoscritti, prosegue la vendita degli abbonamenti Primavera, proposta straordinaria per assicurarsi a un prezzo particolarmente vantaggioso i biglietti per tre degli ultimi sei spettacoli della stagione artistica 2013/14.Tutto Shakespeare in 90 minuti_foto Zamolo D3S_8309
“Tutto Shakespeare in 90 minuti” nasce dalla sfida lanciata da Adam Long, Daniel Singer e Jess Winfield: lo spettacolo ha ottenuto un interminabile successo a Londra, prima nei teatri off e poi per quasi un decennio al Teatro Criterion di Piccadilly Circus. In tour da più di vent’anni, la commedia si è dimostrata capace di divertire fino alle lacrime decine di migliaia di spettatori di tutto il mondo. “Tutto Shakespeare in 90 minuti” è sbarcato in Italia nella produzione a.ArtistiAssociati / Fondazione Atlantide Teatro Stabile Verona. Nella traduzione di Paolo Valerio, l’ambizioso compito è stato affidato ad Alessandro Benvenuti e Nino Formicola. Il duo di attori sfodera sul palco tutta la sua ironia e uno stile unico e divertente, insieme al talentuoso Francesco Gabbrielli.
Triplice in realtà il ruolo di Benvenuti, che si occupa anche di adattamento e regia, e che a proposito dello spettacolo spiega: «Come riportato dal Today Show: “Se ami Shakespeare ti piacerà, se lo odi ti piacerà lo stesso”. Fra le tante critiche entusiastiche che lo spettacolo ha raccolto in mezzo mondo, questa, che è la meno trionfalistica, racchiude in sé la verità più vera. Non si resiste al fascino e al peso specifico delle parole di un grande poeta quando queste vengono dette con la potenza della semplicità e il desiderio, da parte di chi le recita, di far divertire chi ascolta attraverso l’intelligenza che in esse, l’autore di teatro più grande di sempre, vi ha messo facendole diventare, non per caso, immortali».
Tutto Shakespeare in 90 minuti_foto Zamolo D3S_8278“Tutto Shakespeare in 90 minuti” intende essere anche un omaggio al ricordo di Andrea Brambilla, in arte Zuzzurro, scomparso nei mesi scorsi. Proprio alla collaudata coppia che l’attore formava con Nino Formicola (Gaspare), era stato infatti originariamente affidato lo spettacolo.

La biglietteria del teatro Verdi è aperta da lunedì a sabato, dalle 17 alle 19, con la possibilità di sottoscrivere ancora gli Abbonamenti Primavera. Sulla scia del successo ottenuto dai pacchetti “Sotto l’albero”, lanciati in occasione delle festività natalizie, è stato deciso di introdurre questa nuova formula, che propone tariffe che oscillano tra i 25 e i 50 euro (anziché 77) per tre spettacoli. Il mini abbonamento prevede l’acquisto di tre biglietti (previa disponibilità) a scelta tra tre spettacoli diversi, ancora in cartellone, tra “Tutto Shakespeare in novanta minuti”, “Magazzino 18” di Simone Cristicchi sul dramma degli esuli istriani, “Sugar – Il musical” con la spumeggiante Justine Mattera, il classicissimo “L’avaro” di Moliere con Arturo Cirillo, “Linapolina” con Lina Sastri (in prima regionale) e il fantastico “Coppelia a Montmartre”, con il Balletto nazionale di Brno, che in esclusiva regionale chiuderà l’8 aprile la stagione del Verdi.

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top