venerdì , 3 Aprile 2020
Notizie più calde //
Home » Attualità » TRIESTE: Presentata la Stagione 2012/13 del Teatro Stabile del F.V.G.

TRIESTE: Presentata la Stagione 2012/13 del Teatro Stabile del F.V.G.

image_pdfimage_print
  • Si amplia la proposta di PROSA: in cartellone 23 SPETTACOLI     Per il musical in esclusiva nazionale: THE RAT PACK LIVE FROM LAS VEGASPer la DANZA il ritorno dei MOMIX, da Cuba BALLET REVOLUCIÓN, e dalla  Spagna GISELLE di David Campos.

 

 

 

_______________

di Enrico Liotti

———————— 

Il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia amplia fortemente la propria proposta di Prosa, si concentra sugli autori contemporanei, conferma la propria assoluta attenzione all’ambito della produzione, ribadisce, soprattutto nei cartelloni dedicati alla Danza e al Musical, la propria vocazione al confronto con l’estero e non transige sull’esigenza di proporre al pubblico alta qualità artistica e un vasto ventaglio di scelte. Tutto ciò si traduce in un cartellone composto da 50 titoli fra cui spiccano i nomi del miglior teatro italiano – e non solo – in campo drammaturgico, registico, attoriale: la Stagione 2012-2013 dello Stabile regionale è stata presentata venerdì 7 settembre alla Sala Bartoli nel corso di una conferenza stampa  condotta dal direttore Antonio Calenda. Una Stagione – ha ribadito il direttore – che conferma da un lato le linee già individuate negli anni passati, le rafforza e le perfeziona, ma riserva anche interessanti novità. Le più evidenti, riguardano il settore della Prosa e quello della produzione. Molto importante poi l’innovazione relativa al cartellone Prosa, che letteralmente “raddoppia”: lo Stabile ha infatti scelto di ampliare lo spazio dedicato alla Prosa, con un’offerta molto più ricca e varia. In totale saranno programmati 23 spettacoli – comprese le già citate produzioni dello Stabile – ed al pubblico verranno di fatto proposti due cartelloni distinti e combinabili. Sarà forte anche la presenza di autori contemporanei stranieri (da Seidler, a Morrow, da Spregelburd alla Reza) Non mancheranno i grandi classici (Shakespeare, Rostand, Kleist, Ibsen, Molière…) né la presenza dell’affascinante drammaturgia del Novecento (da Pirandello a De Filippo, da Bernhard a Osborne). Resta immutata invece l’alta qualità artistica, di interpretazioni e regie, canone fondamentale secondo cui si declina il cartellone. non mancheranno prove di primo livello, fin dall’inaugurazione con Luca Barbareschi e Filippo Dini ne Il discorso del Re, cui seguiranno il ritorno di Paolo Triestino e Nicola Pistoia in Trote di Edoardo Erba, Giulio Scarpati diretto da Alessandro Gassman in Oscura Immensità di Carlotto, un Macbeth vivo di suggestioni con Giuseppe Battiston diretto da Andrea De Rosa, Franco Branciaroli regista e protagonista de Il teatrante di Bernhard, Alessandro Preziosi anch’egli nel doppio ruolo d’attore e regista del Cyrano di Rostand, il grande Eros Pagni diretto da Sciaccaluga ne La scuola delle mogli di Moliére… E poi Stefania Rocca e Daniele Russo in Ricorda con rabbia di Osborne, Patrizia Milani e Carlo Simoni diretti da Cristina Pezzoli in Spettri di Ibsen, Cesare Lievi regista appassionato del capolavoro kleistiano Il Principe di Homburg, Luca Ronconi impegnato nella complessa partitura de La Modestia di Spregelburd, e il divertimento di Ken Ludwig affidato al garbo di Gianfranco Jannuzzo in Cercasi Tenore, due comici come Zuzzurro e Gaspare che si confrontano addirittura con Shakespeare in un testo cult della scena europea, un trio della forza di Alessio Boni, Alessandro Haber e Gigio Alberti diretti da Solari in Art di Yasmina Reza, Luca Lazzareschi in un ritratto teatrale di grande commozione in Rain Man di Morrow…

ALCUNI DEI PROTAGONISTI DELLA STAGIONE DI CUI AMPIAMENTE DAREMO NOTIZIA PRIMA DELLE DATE DI PROGRAMMAZIONE: [nggallery id=68]

Il cartellone Musical e grandi eventi, intreccia produzioni italiane inedite e di qualità a successi nazionali e internazionali, secondo una linea già premiata in passato il cartellone Musical e grandi eventi, aperto nel 2012-2013 da un’assoluta novità: Titanic. Ma l’evento italiano “varato” la scorsa stagione e presente quest’anno solo in tre piazze nazionali (Milano, Roma e Trieste, le uniche in grado di garantire strutture e professionalità adatte ad ospitarlo) è di certo Priscilla. La regina del deserto che coronerà la stagione Musical con un allestimento sfarzoso, ottimi interpreti, costumi fantasiosi (premiati col Tony Award) e una colonna sonora straordinaria. Come ogni anno, anche la Stagione 2012-2013 sarà impreziosita da un fitto carnet di concerti e recital “fuori abbonamento”: fra questi vale la pena segnalare Last Tango in Berlin che vede per la prima volta in scena al Rossetti Ute Lemper. L’artista tedesca, impeccabile per vocalità, talento, competenza e charme, è protagonista di uno  spetacolo da non mancare.

Va inoltre segnalato il ritorno dei recital comici: sono annunciati Ficarra e Picone, Aldo Giovanni e Giacomo, Giuseppe Giacobazzi.

Fra gli appuntamenti straordinari figura anche lo spettacolo di produzione Le avventure di Gian Burrasca messo in scena dagli allievi della Scuola StarTs Lab che opera in collaborazione con lo Stabile regionale. La regia è di Luciano Pasini mentre l’accurata preparazione musicale e di dizione dei ragazzi sono frutto del lavoro rispettivamente di Daniela Ferletta e Noemi Calzolari. Nel corso della Stagione lo Stabile organizzerà manifestazioni collaterali agli spettacoli fra cui incontri con attori, autori e registi e altri approfondimenti.

La campagna abbonamenti parte da lunedì 10 settembre: per prezzi, formule d’abbonamento, dettagli sulle date degli spettacoli rimandiamo al depliant di presentazione della stagione e al sito del teatro www.ilrossetti.it. Notizie anche sulla pagina Facebook del Rossetti e al numero del Teatro 040.3593511.

 

Il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, moltiplica nella Stagione 2012-2013 le formule di abbonamento rivolgendosia al pubblico con un’ampia gamma di proposte, dalla più completa alle più convenienti, nell’intento di rispondere alle inclinazioni e alle possibilità del più vasto numero di spettatori possibile. Fondamentale la novità della maggior libertà assicurata agli “abbonamenti con le stelle” e a tutti i “turni liberi”: le operazioni di acquisto e prenotazione potranno essere effettuate via internet. Tenuto conto dell’“accessibilità” del teatro, che deve rimanere piena anche in momenti difficili sul piano economico, lo Stabile ha scelto di puntare anche su alcune proposte “low cost”: per ogni spettacolo saranno disponibili biglietti a un minimo di €12; un abbonamento Prosa a 13 spettacoli in Galleria costerà solo €104… Ai giovani Under 26 – quest’anno non esclusivamente studenti – sono riservate agevolazioni incredibili e particolare cura viene assicurata al pubblico delle scuole. Si rinnova, come lo scorso anno la possibilità dell’abbonamento a pagamento mensile. La conferma degli abbonamenti a turno fisso va effettuata entro venerdì 28 settembre.

La Stagione 2012-2013 del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia va in scena grazie al sostegno della Fondazione CRTrieste. E di tutti i Soci, in particolare il Comune di Trieste, la Regione Friuli Venezia Giulia e la Provincia di Trieste. Si ricorda la fra Assicurazioni Generali e Teatro Stabile regionale e l’attività della Camera di Commercio di Trieste e gli altri sponsor che con il loro prezioso apporto aiutano il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia a offrire arte, cultura, pensiero e divertimento di qualità.

 

 

 

 

 

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top