mercoledì , 1 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » TRIESTE 44^ Barcolana 2012 : STRAVINCE ESIMIT EUROPA 2

TRIESTE 44^ Barcolana 2012 : STRAVINCE ESIMIT EUROPA 2

image_pdfimage_print

Vince per la terza volta consecutiva la Barcolana 2012 la regina dei mari : ESIMIT EUROPA 2 . La coppa d’autunno del 2012 svoltasi oggi a Trieste ha visto quasi in solitaria la corsa della  Esimit che ha dovuto combattere solo con la mancanza di vento. Ha dato quasi quattro chilometri   alla seconda classificata MAXI JENA che in misura di tempo ha ceduto quasi ventiquattro minuti. L’arrivo molto tribolato per l’assoluta mancanza di vento, a meno di un chilometro dal traguardo ha faticato moltissimo per raggiungere l’arrivo. Tanta pazienza per l’equipaggio sulla dirittura d’arrivo dove sembrava quasi che tutto l’armo dovesse mettersi a soffiare sulla vela per  spingere la barca.

Una grande festa, benedetta – al momento – dal meteo. Un Sole tanto splendente quanto inaspettato ha scaldato oggi l’attesa della Barcolana, migliaia di persone sulle Rive, fitto calendario di regate  nel tardo pomeriggio ed eventi a terra da mattina a sera. Ieri si sono allenate, in Golfo, Esimit Europa 2 e Maxi Jena, entrambe approdate lungo le Rive di Trieste, che si sono date battaglia a distanza nel mare senza vento.Lo skipper meeting in programma oggi  alle ore 18, al Savoia Excelsior Palace (non Stazione Marittima, come nelle passate edizioni). Chiuderà l’ennesima edizione della Barcolana.

I vincitori della 44^ Barcolana 2012 :l'equipaggio della ESIMIT EUROPA 2

Anche quest’anno le Stelle Olimpiche sono presenti alla Barcolana e al fianco di Save the Children.Stamattina in Piazza Unità Italia assieme alla Uisp per sensibilizzare sulla ricerca sugli “Sprechi alimentari in Italia” realizzata da Ipsos che presenterà anche un focus sul Friuli Venezia Giulia. La malnutrizione causa ogni anno quasi due milioni e mezzo di morti fra i bambini con meno di 5 anni, ma paradossalmente 1/3 della produzione mondiale di cibo viene sprecata. Ancora oggi 6,9 milioni di bambini muoiono prima di compiere i cinque anni, per malattie prevenibili e curabili, come la malaria, la diarrea o la polmonite. Uni ogni cinque secondi. Più di un bambino su tre muore a causa della malnutrizione. E la fame rimane al primo posto nella lista dei rischi mondiali per la salute e tra le più importanti cause di mortalità infantile, nonostante negli ultimi cinquant’anni la produzione agricola nel mondo sia raddoppiata. Eppure 1/3 della produzione mondiale di cibo viene perduta o sprecata ogni anno, pari a 1,3 miliardi di tonnellate. Le Stelle Olimpiche, inoltre, hanno consegnato al sindaco di Trieste, Roberto Cosolini, il manifesto della campagna Every One chiedendogli di firmarlo per simboleggiare l’impegno dell’amministrazione comunale contro la mortalità e malnutrizione infantile.A Trieste, “White Goose – Duvetica”, l’Ary 415 ell’equipaggio a cinque cerchi, gareggerà con una livrea dello scafo ispirata ai colori delle campagna. Sulle murate della barca ci sarà il logo di Save the Children. Inoltre sulle draglie di “White Goose – Duvetica” saranno posizionati diversi palloncini rossi. Anche quest’anno Illycaffe sostiene la Barcolana attraverso diverse iniziative.

[nggallery id=70] FOTO CARLO E GABRY LIOTTI 

Particolarmente apprezzati i prodotti che il Gruppo fornisce nella sacca dell’armatore che viene consegnata al momento dell’iscrizione, dove i regatanti trovano un barattolo di caffe illy e un buono per ritirare alla illyteca di Trieste un kit degustazione dei prodotti del Gruppo. illycaffe era presente anche in sala stampa e nella vip lounge con l’offerta del suo caffè, mentre sabato un gommone ha accompagnato in mare le imbarcazioni impegnate nelle regate in programma offrendo ai velisti i barattoli di caffè freddo illy issimo.

C.L.

About Carlo Liotti

Giornalista Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti da Aprile 2013. Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari. Appassionato di fotografia e di viaggi, capo redattore de ildiscorso.it, reporter/collaboratore per altri canali di comunicazione.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top