sabato , 18 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » TANTO FUMO, POCO ARROSTO! – Mercato pronto al decollo?

TANTO FUMO, POCO ARROSTO! – Mercato pronto al decollo?

image_pdfimage_print

Archiviati gli ottavi di coppa Italia con le vittorie di Milan (2 a 1 ai supplementari contro il Novara) e Inter (2 a 1 contro il Genoa) e definiti i quarti di finale che si terranno la prossima settimana (Juventus-Roma martedì alle 20:45, Chievo-Siena mercoledì alle 17:30, Napoli-Inter mercoledì alle 20.45 e Milan-Lazio giovedì alle 20.45) a 11 giorni dalla chiusura del calcio mercato è bene fare il punto della situazione.

Il mercato della fase invernale, chiamato anche “di riparazione”, mai come quest’anno non brilla per le cifre delle operazioni in atto.

Fino ad ora pochi affari interessante, ma gran parlare in particolare per qualche trattativa (prima fra tutte il caso Tevez: vicinissimo all’Inter, poi al Milan, poi ancora all’Inter, ma destinato, molto probabilmente al Paris Saint-Germain del duo ex Milan Ancelotti-Leonardo).

Soffermandoci sul mercato del Milan lo si può definire molto bene come convulso: dalla possibile partenza di Pato alla già citata squadra parigina, stoppata direttamente dal Presidente Berlusconi, al possibile arrivo di Tevez (stoppato dalla mancata cessione di Pato), fin qui l’unica mossa concreta è stato il rientro dal prestito al Genoa di Merkel, fondamentale per coprire le assenze date dagli infortuni di Gattuso (fermo ancora per il problema all’occhio), di Boateng e di Aquilani che riducono all’osso i centrocampisti a disposizione di Allegri (fresco di rinnovo contrattuale fino al giugno del 2014).

Dall’altra sponda del Naviglio c’è ancora qualche flebile speranza per arrivare a Tevez, anche se il mercato si sta spostando in Brasile con l’arrivo molto probabile di Juan Jesus (difensore ventenne, che verrà girato in prestito, in una squadra italiana, fino a giugno), quasi impossibile l’ingaggio di Lucas (attaccante brasiliano del San Paolo) nel mercato di gennaio (possibile l’acquisto per giugno, anticipando la possibile asta con Barcellona e Real Madrid). Per quanto riguarda il centrocampo diverse opzioni fra le quali Kucka del Genoa (dato per molto probabile), Parolo del Cesena o Guarin del Porto (in lotta con la Juve). Con le valigie pronte Muntari (forse Genoa?), Mariga (finora in prestito alla Real Sociedad ma possibile nuovo acquisto del Parma, dove è già approdato Jonathan), Castaignos (in caso di arrivo di una punta). Già partito, in comproprietà al Palermo, il possibile portiere del futuro, Viviano!

Mercato vivo in casa Juve che ha messo a segno, nei primissimi giorni del 2012 il colpo Borriello, in attesa di cedere Toni (andrà in America?), Iaquinta e Amauri (possibile destinazione Firenze) per sfoltire il reparto offensivo decisamente in sovrannumero. Nell’elenco dei partenti pure Grosso e Krasic. Per quanto riguarda il mercato in entrata, invece, si sta lavorando molto sul centrocampo con diversi obiettivi fra i quali Palombo della Sampdoria, Guarin del Porto, Behrami della Lazio e Pizarro della Roma.

Si è mosso molto bene fin da subito il Novara, che necessita di nuovi rinforzi per una salvezza che sembra sempre più difficile, con gli acquisti di Rinaudo e Mascara dal Napoli, oltre a Caracciolo dal Genoa.

Buon mercato per lo stesso Genoa che interviene in quasi tutti i settori: Bovo dal Palermo in difesa, Biondini dal Cagliari e il ritorno di Sculli dalla Lazio per il centrocampo e la nuova possibile coppia di attaccanti formata da Gilardino (in cerca del rilancio dopo un inizio di stagione deludente con la Fiorentina) e Meggiorini del Novara, talento in cerca della consacrazione.

Il Napoli, oltre a sfoltire un po’ la rosa, riesce a mettere le mani su Eduardo Vargas, ventiduenne attaccante cileno in arrivo dall’Universidad de Chile, ritenuto uno come dei giovani sudamericani più promettenti

Per quanto riguarda l’Udinese, al momento l’unico acquisto è il centrocampista Fernandes (ex Chievo) messosi già in luce in due occasioni che va a sostituire Asamoah impegnato in Coppa d’Africa. Sul taccuino del Ds Larini sono arrivati diversi nomi (Pazienza in particolare), ma sembra che la società oltre a fare alcune operazioni in uscita (come Doubai in prestito al Sochaux) si stia già impegnando nello scovare diversi talenti per il mercato di giugno.

Per le altre squadre poche le operazioni di nota al momento: il Bologna ha acquistato Sorensen in compartecipazione dalla Juventus, Dessena della Sampdoria è passato in prestito al Caglliari, al Cesena arriva Pudil dal Granada, per il Palermo oltre a Viviano già arrivati Milanovic dal Siena, Mehmeti dal Malmo e Vazquez Franco dal Belgrano, alla Roma dal Nacional Montevideo il 18enne attaccante Nicolas Lopez, in attesa degli ultimi, speriamo movimentati, giorni di mercato.

 

Rudi Buset

rudi.buset@ildiscorso.it

© Riproduzione riservata

About Rudi Buset

Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top