sabato , 18 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » TADEUSZ KANTOR: convegno a Roma e presentazione del libro 30 nov- 2 dic.2015
TADEUSZ KANTOR: convegno a Roma e presentazione del libro 30 nov- 2 dic.2015

TADEUSZ KANTOR: convegno a Roma e presentazione del libro 30 nov- 2 dic.2015

image_pdfimage_print

Trieste Contemporanea sarà presente al più importante convegno dedicato in Italia al centenario della nascita di Tadeuz Kantor e organizzato dalll’Istituto Polacco di Roma e Università La Sapienza di Roma.
Il Comitato triestino partecipa attivamenente alla tre giorni di studi romani nella quale si presenterà e commenterà il libro Era assolutamente eretico…Tadeusz Kantor parla di Stanisław Ignacy Witkiewicz. Si tratta della prima traduzione italiana di un’importante intervista che nel 1985 Jan Kłossowicz fece per la rivista polacca “Literatura” a Tadeusz Kantor su Stanisław Ignacy Witkiewicz, grande intellettuale, artista e uomo di teatro polacco che influì molto sulla concezione del teatro di Kantor e fu uno degli iniziatori del teatro dell’assurdo.
L’intervista di Kantor inizia con la descrizione di una delle rare mostre personali dedicate a Stanisław Ignacy Witkiewicz in Polonia, realizzata alla Galleria Zachęta di Varsavia nel 1966 e per la quale lui stesso curò l’allestimento. La conversazione poi si allarga diventando un freschissimo spaccato del pensiero fulminante di Kantor sull’arte.
La pubblicazione è edita da Trieste Contemporanea in riferimento all’iniziativa Omaggio a Stanisław Ignacy Witkiewicz organizzata a Trieste nel 2013, a cura di Gabriella Cardazzo, e apre la collana Saggi brevi europei di arte e cultura, dedicata dall’istituto culturale triestino a prime traduzioni italiane di testi dall’Europa centro orientale.
La presente edizione è stata possibile grazie alla collaborazione soprattutto dellIstituto Polacco di Roma, di Culture.pl e della Zachęta National Gallery of Art di Varsavia.

 

 

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top