giovedì , 9 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Sta per entrare nel vivo il Festival Onde Mediterranee XVII Edizione 15 _ 27 luglio 2014

Sta per entrare nel vivo il Festival Onde Mediterranee XVII Edizione 15 _ 27 luglio 2014

image_pdfimage_print

NegramaroPartenza in accelerazione per il Festival Internazionale Onde Mediterranee con i Negramaro, a Palmanova il 15 luglio e Lettere Mediterranee, la rassegna letteraria dedicata al Mare Nostrum, spazio comune tra i popoli, che apre la sua scuola di pensiero, il 16 luglio, con il filosofo Umberto Galimberti a Monfalcone.

E proprio Monfalcone, storico capofila di Onde, e il suo territorio saranno al centro degli eventi che arricchiscono il cartellone di questa diciassettesima edizione.

Il focus del 2014, infatti, oltre alle tematiche più che mai attuali dell’accoglienza e della condivisione, è puntato sulla cultura della sosteniblità ambientale,   che il nostro modello di sviluppo spesso disattende, provocando problematiche i cui riflessi sono avvertibili sia localmente sia a livello globale, con la sola costante di essere causati dalle azioni umane.In quest’ottica si colloca l’iniziativa realizzata di concerto con Bisiachi in Bici Fiab, che lancia la proposta di una lenta pedalata pomeridiana – in attesa dell’esibizione di Elisa di sabato 26 luglio – che attraversa i luoghi più suggestivi del litorale con diverse tappe, una delle quali alla Riserva Naturale della Foce dell’Isonzo “Isola della Cona”. In questa sede, in collaborazione con il Comune di conaStaranzano e la Cooperativa Rogos, viene tra l’altro inaugurata la Mostra Fotografica “La Cona. L’isola che non c’è”, con gli scatti più significativi e particolari realizzati dai partecipanti al contest fotografico dedicato e dove l’Azienda Agricola Ferula di Staranzano offre una merenda sana e gustosa.Un contest per fotografi professionisti e amatori, dunque, e un altro momento importante creato da Onde Mediterranee per vedere la natura con occhi diversi. Per alcuni giorni (dal 17 al 21 luglio compresi), la Cona apre le porte ai fotografi  che vogliano cimentarsi con scorci, colori, dettagli mai visti: tutto quanto finora è rimasto “invisibile” e chiede di essere ritratto dall’obiettivo.

L’iscrizione al contest è gratuita: è sufficiente prenotarsi tramite l’invio di una mail con i propri dati a press@ondemediterranee.it: la registrazione dà diritto al pass gratuito per accedere alla riserva a partire da giovedì 17 luglio.

Le immagini selezionate faranno appunto parte della mostra allestita dal 26 luglio negli spazi del Centro Visite della Cona. L’autore della migliore immagine, inoltre, si aggiudica un soggiorno di tre giorni per due persone in una location italiana, a sua scelta, messo a disposizione da Swami Viaggi di Monfalcone.

Un’altra delle interessanti iniziative collaterali di Onde Mediterranee è senza dubbio “Elisabilia”, una finestra aperta sul mondo di Elisa e del suo Fun Club ufficiale, che compie 15 anni.

Dal 25 al 27 luglio, presso “La Ghiaia”, la scuola di ceramica di Tiziana Brunetta a Marina Julia – Monfalcone (www.tizzi.org )vengono esposte foto, stampe, scritti, disegni, locandine storiche, le “funzine” ed altro ancora, con la collaborazione dell’Elisa Fun Club (www.elisafunclub.com), che si prevede “invadere” pacificamente la sede del concerto della sua beniamina, sabato 26 luglio.

Quella del 26 sarà, quindi, una giornata piena di eventi per il Festival Onde Mediterranee a Monfalcone: la spiaggia di Marina Julia sarà collegata per tutta la giornata da un servizio di navette, a cura di uno degli storici partner di Onde Mediterranee: l’Azienda Provinciale Trasporti di Gorizia.

Il Festival Onde Mediterranee gode del sostegno dell’Assessorato alla Cultura, Turismo e Attività Produttive della Regione FVG, dei comuni aderenti al progetto, Monfalcone, Staranzano, Palmanova, Cervignano del Friuli e Gradisca d’Isonzo, di Turismo Fvg/Music&Live e di quello di alcune istituzioni pubbliche e private quali la SBE Varvit, la BCC Staranzano e Villesse, la Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia e la Camera di Commercio di Gorizia.

 

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top