venerdì , 7 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Somalia: 24 bambini uccisi e 58 gravemente feriti nel mese di ottobre

Somalia: 24 bambini uccisi e 58 gravemente feriti nel mese di ottobre

image_pdfimage_print

L’UNICEF è estremamente preoccupato per l’impatto dell’escalation del conflitti in Somalia sui bambini. “Un numero crescente
di bambini e civili sono stati catturati durante gli attacchi e gli scontri che si stanno verificando in tutto il Sud e il centro della Somalia”, ha detto il Rappresentante UNICEF in Somalia, Sikander Khan. “Nelle ultime settimane, c’è stato un preoccupante aumento di omicidi e gravi ferimenti di bambini”.
Secondo il monitoraggio e i rapporti delle Nazioni Unite sulle gravi violazioni dei diritti dei bambini, sono 24 i bambini uccisi durante i conflitti nel solo mese di ottobre, quasi il doppio rispetto al numero di omicidi di bambini confermati per ogni mese dell’anno. Inoltre sempre in ottobre è stato accertato che 58 bambini hanno subito gravi ferite, il numero più grande rispetto a qualsiasi altro mese dell’anno. Fino ad oggi, nel 2011 quasi 300 bambini sono stati gravemente feriti ed oltre 100 sono stati uccisi dall’inizio del conflitto.
“Abbiamo la conferma di questi dati per i bambini uccisi e gravemente feriti, ma è molto probabile che il numero sia ancora maggiore se si considerano i bambini morti e feriti non confermati e o non dichiarati”, ha osservato Khan.
L’UNICEF è molto preoccupato anche per il reclutamento dei bambini per i servizi armati e per gli abusi sessuali su minori e donne. Quest’anno, il monitoraggio e i report delle Nazioni Unite hanno confermato che più di 600 bambini sono stati reclutati e arruolati mentre oltre 200, per lo più ragazze, hanno subito violenze sessuali.
“La vita dei bambini somali è sempre più a rischio a causa del crescente conflitto. In base al diritto internazionale, esortiamo tutte le parti in conflitto in Somalia a fermare le uccisioni, le mutilazioni, il reclutamento e lo stupro dei bambini. Tutti i bambini devono immediatamente essere messi al sicuro e protetti”, ha dichiarato Khan.
Un’escalation di violenza minaccia anche gli aiuti umanitari per coloro che ne hanno bisogno. “Molte centinaia di migliaia di bambini stanno già rischiando la vita per fame o malattia ed ora corrono il rischio di non avere più assistenza salvavita. Facciamo un appello a tutti gli attori per permetterci di continuare a sostenere i bambini e le donne che hanno urgente bisogno. Migliaia di vite sono in gioco e non possiamo stare a guardare”, ha dichiarato Khan.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top