domenica , 9 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Slow Wood presenta Top Lèn, dal 30 settembre a S. Giovanni al Natisone

Slow Wood presenta Top Lèn, dal 30 settembre a S. Giovanni al Natisone

image_pdfimage_print

Il 30 settembre e nei giorni 1 e 2 ottobre si terra, presso il Centro Legno di San Giovanni al Natisone in via Casali 56, “Slow Wood” manifestazione organizzata dall’Associazione Culturalegno.

Saranno tre giorni ricchi di eventi, mostre tra cui “Top Lèn” e dimostrazioni con lotteria finale. Sabato 1 ottobre si terrà la cena “Trucioli di Legno” dove si potrà contribuire alla causa di Culturalegno e alla quale seguirà il concerto di musica tradizionale irlandese dei “The lads of LEITRIM”.
Sei espositori da tutto il mondo (Germania, Nuova Zelanda e Australia) assieme agli italiani Bormawachs e 4WOOD, in aggiunta a undici esperti artigiani del legno ed agli artisti francesi Eric Bourneil e J.F. Escoulen.

Artigiani
Mauro Sarti (Bologna – Italia) tornitore trottolaio
Massimo Lincetto (Padova) traforista
Amir Bakhtiar (Torino – Italia) tornitore
Giuliano Barbon (Nervesa della Batt. TV – Italia) restauratore e doratore
Matteo Tamassia (Venezia – Italia) maestro d’ascia
Andrea Caisutti (Percoto di Pavia d’Udine – Italia) scultore intagliatore
Livio Fantini (Manzano UD – Italia) scultore
Gianni Cantarutti (Manzano UD – Italia) esperto del legno
Emanuele Agnoletto (Gonars UD – Italia) falegname
Dario Gallo (Muzzana del Turgnano UD – Italia) falegname
Luciano Marchiori (Manzano UD – Italia) falegname
Espositori
Killinger (Germania) torni da legno
Woodcut (Nuova Zelanda) sgorbie speciali per la tornitura
Vermec (Australia) accessori per la tornitura
Nuova Affilatura (Italia) frese e affilatura legno
Bormawachs (Italia) prodotti di finitura
4WOOD (Italia) Legni&Utensili per Ebanisteria

Per maggiori informazioni visitate il sito www.culturalegno.org e consultate il programma completo in pdf.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.
Scroll To Top