lunedì , 2 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » SIMONE CRISTICCHI con ESODO inaugura domenica 20 giugno la 1^ stagione teatrale di FORNI DI SOPRA
SIMONE CRISTICCHI con ESODO inaugura domenica 20 giugno la 1^ stagione teatrale di FORNI DI SOPRA

SIMONE CRISTICCHI con ESODO inaugura domenica 20 giugno la 1^ stagione teatrale di FORNI DI SOPRA

image_pdfimage_print

ESODO con SIMONE CRISTICCHI

Simone Cristicchi (ph Dario Furlan)

Domenica 20 giugno – ore 20.15

IN MEDIO STAT VIRUS con ENRICO BERTOLINO
Sabato 17 luglio – ore 20.15

OGNI PUGNO È UNA SCOMMESSA con VALERIO MARCHI

Sabato 31 luglio – ore 20.15

Udine – La prima stagione teatrale di Forni di Sopra ha dovuto attendere un anno per l’inaugurazione. Prevista nella primavera scorsa, la minirassegna ospitata alla Ciasa dai Fornés è slittata a causa della pandemia. Il debutto avverrà, finalmente, domenica 20 giugno alle 20.15 con Simone Cristicchi e il suo Esodo, spettacolo nel quale il cantante e attore romano affronta con delicatezza – come era accaduto nel precedente lavoro sullo stesso tema, Magazzino 18 – l’esodo istriano-dalmata del 1947. La stagione di Forni di Sopra proseguirà sabato 17 luglio con In medio stat virus, show di e con Enrico Bertolino, e si concluderà sabato 31 luglio con l’omaggio che lo storico e narratore Valerio Marchi ha voluto fare a Primo Carnera nello spettacolo con musiche Ogni pugno è una scommessa.

Simone Cristicchi (ph Dario Furlan)

Ritornando al primo appuntamento in cartellone, in Esodo Simone Cristicchi racconta una pagina dolorosa della storia d’Italia, una complessa vicenda del nostro Novecento ricostruita attraverso tante, piccole testimonianze che appartengono alla quotidianità.
Il Magazzino n. 18 al Porto Vecchio di Trieste, infatti, conserva sedie, armadi, materassi, letti e stoviglie, fotografie, giocattoli: beni comuni di tante vite interrotte dalla storia e dall’
Esodo. Con il Trattato di Pace del 1947, infatti, l’Italia perse vasti territori dell’Istria e della fascia costiera e circa trecentomila persone scelsero di lasciare le loro terre natali destinate a non essere più italiane. Non è difficile immaginare quale fosse il loro stato d’animo, con quale e quanta sofferenza intere famiglie impacchettarono le loro cose lasciandosi alle spalle le case, le città, le radici. Simone Cristicchi darà voce a quegli oggetti, evocando con musica e parole, le tante piccole storie che portano con sé.

Maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it.

Enrico Liotti

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top