mercoledì , 19 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Sconfitte e vittorie

Sconfitte e vittorie

image_pdfimage_print

Ieri l’Udinese non ha raggiunto la qualificazione alla fase finale della Champions League: sarebbe stata la seconda nella sua storia.
Fino alla fine del primo tempo il cuore del Friuli batteva forte e orgoglioso per un traguardo che sembrava più vicino grazie alla bellissima rete di Di Natale, ma sarebbe stata solo un’illusione.
La squadra di Guidolin esce a testa alta contro un avversario più esperto e blasonato che ha avuto comunque diversi problemi a raggiungere l’obiettivo qualificazione pur essendo una vera e propria bestia nera delle squadre italiane, chiedere alle varie Lazio, Inter (5-1 a San Siro nel 2003), Juventus e Milan.

Al di là della partita l’Udinese ha dimostrato di essere una realtà forte del nostro campionato, ha raggiunto un blasone poco consono alla categoria di provinciale che stacca ora di qualche posizione compagini di capoluoghi di regione o città importanti come Palermo, Catania, Bergamo, Genova. Negli ultimi anni i bianconeri di Udine hanno fatto meglio anche della Juventus e, alla pari della Fiorentina, hanno raggiunto risultati importanti in Europa League.

E’ evidente che verso la proprietà nascano tuttavia delle domande: con 60 milioni di euro incassati non poteva arrivare nessun giocatore di esperienza oltre le solite promesse? Per non fare la fine della Sampdoria c’è stata forse l’intenzione di prendere i preliminari come una scommessa del tipo: se passiamo bene altrimenti c’è comunque l’Europa League?
A questi quesiti non avremo mai risposte dirette ma di sicuro tra un anno capiremo meglio le strategie della società. L’adeguamento dello stadio dovrebbe finalmente diventare realtà e, forse, tra qualche stagione Udine potrà riassaporare la straordinaria atmosfera della Champions proprio grazie all’attuale gestione economica, impeccabile ma dolorosa per i tifosi.

 

Federico Gangi

federico.gangi@ildiscorso.it

© Riproduzione riservata

About Federico Gangi

Avatar
Pubblicista iscritto all'albo Fvg dall'aprile 2013 Diplomato al liceo classico “J. Stellini”, attualmente frequenta la Facoltà di Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Trieste. Agli studi universitari ha affiancato diverse attività lavorative nel Triveneto. Ideatore della Fedarmax, direttore della Calcetto Udine e promotore del giornale on-line Il Discorso, di cui è direttore editoriale.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top