mercoledì , 29 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » REFERENDUM POPOLARE DEL 17/4/2016 AMMISSIONE AL VOTO DOMICILIARE DI ELETTORI AFFETTI DA INFERMITÀ’ CHE NE RENDANO IMPOSSIBILE L’ALLONTANAMENTO DALL’ABITAZIONE
REFERENDUM POPOLARE DEL 17/4/2016 AMMISSIONE AL VOTO DOMICILIARE DI ELETTORI AFFETTI DA INFERMITÀ’ CHE NE RENDANO IMPOSSIBILE L’ALLONTANAMENTO DALL’ABITAZIONE

REFERENDUM POPOLARE DEL 17/4/2016 AMMISSIONE AL VOTO DOMICILIARE DI ELETTORI AFFETTI DA INFERMITÀ’ CHE NE RENDANO IMPOSSIBILE L’ALLONTANAMENTO DALL’ABITAZIONE

image_pdfimage_print

L’articolo 1 del decreto-legge 3 gennaio 2006, n. 1, convertito dalla legge n. 22/2006 e modificato dalla legge 7 maggio 2009, n. 46 estende anche agli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l’ausilio dei servizi istituiti dai comuni per l’accompagnamento degli elettori disabili ai seggi elettorali, la possibilità del voto a domicilio.

La norma inoltre prevede che le condizioni di salute di cui sopra siano certificate da un funzionario medico designato dall’Azienda per i servizi Sanitari.

Questa Azienda ha ritenuto di individuare in primo luogo nei medici operanti nei servizi medico legali i funzionari medici competenti per la certificazione, riservandosi, qualora il numero delle richieste dovesse risultare particolarmente consistente, di affidare anche ad altri sanitari tale compito.

La certificazione viene rilasciata previa visita domiciliare ed è una prestazione specialistica resa all’utente su impegnativa dei Medici di Medicina Generale nella quale siano specificate le gravissime infermità per le quali si richiede la prestazione medesima (quale quesito diagnostico) e la necessità di visita domiciliare (con dizione visita medico legale domiciliare per L 46/09). Naturalmente, ferma restando la responsabilità del medico legale per la certificazione di intrasportabilità al seggio elettorale, il Medico di Medicina Generale deve formulare solamente le richieste per i casi nei quali sussistano ragionevoli presupposti per l’impossibilità del paziente di recarsi al seggio elettorale, anche utilizzando mezzi di soccorso. Un tanto al fine di evitare un eccesso di richieste inappropriate che renda di fatto impossibile una certificazione in tempi rapidi dei casi veramente meritevoli.

La prestazione è gratuita e deve essere prenotata, mediante presentazione dell’impegnativa del MMG, presso la Segreteria della S.C. Accertamenti Clinici di Medicina Legale, in via Farneto 3-111° piano- st. 323, dall’8 al 29/3 dalle ore 9.00 alle ore 11.00.

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top