lunedì , 17 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Pordenonelegge 2013 si aprirà ufficialmente mercoledì 18 settembre

Pordenonelegge 2013 si aprirà ufficialmente mercoledì 18 settembre

image_pdfimage_print

Con 25 prime editoriali, con oltre 300 protagonisti per centinaia di incontri, dialoghi, lezioni magistrali, appuntamenti spettacolari e proposte espositive in 5 giorni e in una trentina di location del centro storico cittadino, si rinnova da mercoledì 18 a domenica 22 settembre l’appuntamento con pordenonelegge, la Festa del Libro con gli Autori: è la quattordicesima edizione di una tra le più attese manifestazioni dell’agenda culturale italiana, curata da Gian Mario Villalta (Direttore Artistico), Alberto Garlini e Valentina Gasparet, promossa dalla Camera di Commercio di Pordenone attraverso la propria Azienda Speciale ConCentro e la Fondazione pordenonelegge.itSi intitola “Lionel Asbo. Lo stato dell’Inghilterra” (Einaudi) il nuovo romanzo dell’autore inglese Martin Amis, insignito del premio FriulAdria “La storia in un romanzo” 2013, promosso da pordenonelegge con il festival èStoria, su impulso di Banca Popolare FriulAdria Crédit Agricole. Sabato 21 settembre (ore 18, Teatro Verdi) l’autore incontrerà il pubblico e presenterà in prima nazionale la sua ultima fatica letteraria.Ed è particolarmente atteso al festival l’incontro di presentazione del nuovo romanzo diSilvia Avallone, l’autrice best seller tradotta in 22 Paesi, accolta con straordinario successo col libro d’esordio “Acciaio”, dai prossimi giorni nuovamente in libreria con “Marina Bellezza” (Rizzoli), una seconda prova d’autore che mette al centro la “rivoluzionaria” capacità di riappropriarci della nostra terra, del nostro mondo, del nostro presente. Appuntamento domenica 22 settembre, alle 17.30 in piazza San Marco.  Evento portante del festival sarà senz’altro il debutto di “Comicamorra.

i CURATORI DI PORDENONELEGGE 2013

Come i clan non vogliono essere raccontati”. Sabato 21 settembre, alle 21 al Teatro Verdi, gli scrittori Roberto Saviano e Stefano Piedimonte parleranno – per la prima volta “in scena” insieme – dei lati più assurdi della criminalità organizzata – e della camorra in particolare – raccontando storie di boss ridicoli con strane manie, di banditi efferati ma cialtroni, raccontando quella parte di criminalità che prova ad avere atteggiamenti da mafia d’altri tempi ottenendo risultati grotteschi. Storie vere, incredibili, che nessuna fantasia riuscirebbe a riprodurre. Storie tratte dalla cronaca quotidiana, da atti giudiziari, dal racconto dei collaboratori di giustizia, che mostrano gli aspetti più assurdi e meno raccontati delle organizzazioni criminali.  Oltre a Martin Amis e Silvia Avallone, altri 23 grandi autori italiani e stranieri hanno scelto pordenonelegge 2013 per presentare le loro novità: sono Jussi Adler-Olsen, Martin Amis, Natalino Balasso, John Banville, Gianluigi Barneschi, Adrián Bravi, Pierluigi Cappello, Sveva Casati Modignani, Antonio Caprarica, Ildefonso Falcones, Maylis De Kerangal, Claudia Durastanti, Angelo Floramo, Ibrahim Kane Annour, Yan Lianke, Diogo Mainardi, Vito Mancuso, Dina Nayeri, Aleksej Nikitin, Antonio Pascale, Arturo Pérez-Reverte, Stefano Piedimonte, Andrea Segre’, Lorenza Stroppa&Flavia Pecorari.

Pordenonelegge 2013 si aprirà ufficialmente mercoledì 18 settembre, alle 18.30 al Teatro Verdi, con la lezione magistrale

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top