martedì , 2 Marzo 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » PORDENONE:BILANCIO FINE ESTATE DELLA POLIZIA MUNICIPALE

PORDENONE:BILANCIO FINE ESTATE DELLA POLIZIA MUNICIPALE

image_pdfimage_print

Attività di  prevenzione per migliorare la sicurezza in città

 

L’intensificazione della vigilanza della Polizia Municipale sul territorio del Comune di Pordenone – dichiara l’assessore alla sicurezza Flavio Moro – ha portato ad una diminuzione del fenomeno  dell’accattonaggio che a metà giugno  aveva cominciato  a manifestarsi con una certa frequenza nelle vie cittadine. Invece di ricorre a disposizioni normative – puntualizza l’esponente della Giunta retta dal Sindaco Claudio  Pedrotti – si è preferito aumentare  la vigilanza  e  intensificare i controlli,  attività che hanno  consentito di ridimensionare il fenomeno. Per incrementare la  sicurezza stradale – prosegue  l’assessore – si sta utilizzando il telelaser , ma  precisa che non c’è alcuna volontà di “tendere imboscate agli automobilisti”, bensì   l’apparecchiatura viene utilizzata per incrementare la  sicurezza  di tutti gli utenti della strada . E proprio per evitare tranelli agli automobilisti si sta  valutando l’ipotesi  di  rendere pubbliche  le postazioni di rilevamento delle velocità. Inoltre sono intensificati anche i controlli relativi  alla verifica dei premessi di accesso alle ZTL e alla rumorosità.   Sono queste alcune delle attività  della  Polizia Municipale impegnata a lavorare sulla prevenzione piuttosto che sulla repressione. E’ dunque tempo di bilanci di fine estate per il Corpo di Polizia Municipale di Pordenone. A dare i dati dell’attività svolta è appunto l’Assessore alla Polizia Municipale Flavio Moro che ha illustrato i servizi espletati in questi ultimi mesi.

Nonostante il personale in servizio ridotto per le ferie estive, è continuata incessante l’attività di controllo sul territorio comunale anche a contrasto di quei comportamenti poco rispettosi delle più elementari regole della convivenza civile. Nel periodo giugno-agosto sono state elevate 3260 contravvenzioni tra le quali 28 verbali per violazioni sulla velocità, 11 per mancato allacciamento delle cinture di sicurezza e oltre 50 per omessa revisione del veicolo. Nel corso dei controlli sul territorio è stato individuato un cittadino che utilizzava un contrassegno per invalidi falso, 3 conducenti alla guida del  veicolo in stato di ebbrezza,  2 privi di patente e 17 veicoli senza copertura assicurativa.  Inoltre sono state raccolte due denunce per danneggiamento di immobili pubblici ed un cittadino è stato tratto in arresto per resistenza e lesioni. Il Comando di Polizia Municipale ha poi ricevuto 57 richieste di intervento per incidenti stradali dei quali 24 con feriti. I controlli sui pubblici esercizi hanno permesso di rilevare diverse violazioni: in particolare sono stati sanzionati 6 locali per musica oltre l’orario, 6 per musica dal vivo senza autorizzazione  e sono stati chiusi due locali per somministrazione di cibi e bevande senza autorizzazione. Come già detto, continua è stata l’attività, soprattutto nei giorni festivi e di mercato, di contrasto all’accattonaggio in centro città. Va evidenziata e si ribadisce l’intensa attività di prevenzione finalizzata ad evitare le violazioni e le proteste dei cittadini. La Polizia Municipale, per quanto di competenza, ha inoltre assicurato i servizi inerenti le manifestazioni sul territorio comunale e ha già predisposto i servizi per i numerosi eventi del prossimo mese.

LA REDAZIONE

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top