sabato , 4 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Arte e mostre » PORDENONE : Giornata della memoria

PORDENONE : Giornata della memoria

image_pdfimage_print

Spettacoli teatrali, concerti musicali, letture di poesie, presentazione di libri e proiezioni cinematografiche caratterizzano l’edizione 2014 della Giornata della memoria istituita per ricordare lo sterminio e le persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati nei campi di concentramento nazisti. Ieri nella conferenza stampa l’assessore all’istruzione Flavia Rubino assieme ai rappresentanti di altre associazioni ha presentato i numerosi eventi coordinati dal Comune stesso. Introducendo l’incontro l’assessore ha ricordato che lunedì 27 il gruppo di studenti che nel 2013 ha partecipato al Viaggio della memoria nell’ambito del concorso “I giovani ricordano la Shoah “, sarà ricevuto e premiato dal Presidente della Repubblica. Ha confermato che anche quest’anno l’ennesima iniziativa sarà sostenuta dal Comune e che l’Ente celebra l’attuale edizione della “Giornata” con l’organizzazione dello spettacolo teatrale “Restare Umani” in calendario per martedì 4 febbraio organizzato in collaborazione con la scuola di 1° grado “Centro storico” e dell’ITST “J F Kennedy”. Andrà in scena al Teatro G Verdi con doppio spettacolo, alle 10.30 per le scuole e alle 20.45 per il pubblico.

I biglietti riservati al pubblico saranno disponibili dal 28 al 31 gennaio presso l’ufficio istruzione in Piazza della Motta all’ex convento di San Francesco.

Il 27 gennaio, la data in cui ricorre la Giornata della Memoria, alle ore 18 nella sala T. Degan della Biblioteca civica curate da Cesare Luperto, sono in programma le letture teatrali di testi di autori contemporanei che interpretano il ricordo dall’olocausto ai giorni nostri.
Cinemazero il 27 e il 28 gennaio per il pubblico presenterà la proiezione del film “Hannah Arendt” di Margarethe Von Trotta e il 30 un matinée con le scuole.
Sempre lunedì 27 gennaio 2014 alle 20.45 il Teatro Comunale G Verdi celebrerà la ricorrenza con il concerto del Quartetto di Cremona con Maurizio Baglini al pianoforte. Saranno proposte musiche di compositori vittime di persecuzioni in particolare quelle di Guido Alberto Fano.
Alla Giornata della memoria inoltre partecipano l’ANED, con gli appuntamenti a Fontanaferredda, Sacile, San Vito al Tagliamento e Pordenone del 27, 28, 29 gennaio e 4 febbraio, con le testimonianze dei deportati raccolte nel dvd “Ritorni”, l’ANPI con l’organizzazione di spettacoli con musiche yiddish, una mostra degli studenti de “le Filandiere” e le testimonianze della presenza di ebrei a San Vito tra il XVI e XVIII secolo e l’ Istituto Provinciale di Storia del Movimento di liberazione e dell’età cont6emporanea, impegnato nella ricerca delle testimonianze che pian piano si stanno perdendo.

About Vito Digiorgio

Giornalista pubblicista iscritto all’Albo dei giornalisti dal 2013. Si è laureato all'Università di Udine con una tesi sulla filologia italiana. Collabora con alcune testate giornalistiche on line.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top