martedì , 27 Luglio 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » PORDENONE, 13 DICEMBRE PArCo – Maria Pina la Marca presenta “Per piano solo”

PORDENONE, 13 DICEMBRE PArCo – Maria Pina la Marca presenta “Per piano solo”

image_pdfimage_print

Sabato 13 dicembre alle 18 presso la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea “Armando Pizzinato” (Viale Dante 33, Pordenone) verrà presentato per la prima volta il libro della poetessa e insegnante Maria Pina la Marca “Per piano solo” (Safarà Editore), una raccolta di trenta poesie dedicate al padre e alla madre, con prefazione del noto critico letterario e poeta Giorgio Bàrberi Squarotti.

Per piano solo - copertinaDurante la serata l’autrice leggerà una selezione di poesie, insieme a Viviana Mattiussi, che leggerà le strofe in friulano. Infatti una delle poesie è in lingua friulana e una è in dialetto sanseverese (entrambe con traduzione italiana), a indicare i luoghi ai quali l’autrice è maggiormente legata, Pordenone e San Severo. Al pianoforte il Maestro Maurizio Baldin, direttore d’orchestra, che eseguirà dal vivo i brani classici di Debussy, Bach, Chopin, Grieg, Schumann, abbinati alle poesie lette durante la serata e che sono stati raccolti nel cd omaggio allegato al libro, registrato presso Villa Cattaneo. Modera la docente Carla Paoloni.

L’evento è stato organizzato dalla casa editrice pordenonese Safarà Editore, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Pordenone. Iniziativa inserita nell’ambito del Natale in Città del Comune di Pordenone.

Descrizione di “Per piano solo”
Questo libro offre un viaggio in trenta poesie, intensamente evocative, dedicate al padre e alla madre da una voce della poesia contemporanea che si pone come testimonianza vera e sicura di un continuum affettivo mai interrotto. Un viaggio fisico e viscerale dentro la propria genesi, il proprio inizio. Poesie che accarezzano i loro soggetti con una delicatezza rara e commossa e che segnano, col passo della lettura, la misura di una distanza a volte incolmabile, a volte annullata. Quando questo accade tutti noi, figli, sentiamo di poter parlare con chi è stato, oppure è ancora, nostro genitore, da profondità che non credevamo di possedere, regalandoci l’intima consapevolezza della possibilità di un dialogo che lo scorrere di nessun tempo lineare avrà mai la forza di interrompere.

Autrice – Maria Pina la Marca è nata in Puglia ma vive e insegna in una scuola primaria di Pordenone dal 1977. Nel 1987 ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie; è anche fra gli autori delle “100 poesie d’amore” (Oscar Mondadori, Milano, 1996). Non è solo una poetessa, ma si dedica anche alla narrativa, pubblicando racconti e romanzi, alla scrittura di testi teatrali e al giornalismo. Ha collaborato con i giornali “Il Corriere di San Severo” e “Momento Sud” e tuttora scrive per la rivista locale “Eventi”.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top