domenica , 26 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Politeama Rossetti sabato 2 aprile alle 20.30 lo spettacolo Beneški Trgovec (Il Mercante di Venezia) prodotto dal prestigioso teatro SNG Drama di Ljubljana.
Politeama Rossetti sabato 2 aprile alle 20.30 lo spettacolo Beneški Trgovec (Il Mercante di Venezia) prodotto dal prestigioso teatro SNG Drama di Ljubljana.

Politeama Rossetti sabato 2 aprile alle 20.30 lo spettacolo Beneški Trgovec (Il Mercante di Venezia) prodotto dal prestigioso teatro SNG Drama di Ljubljana.

image_pdfimage_print

Nel novero degli eventi di “TShakespeare” e primo fra gli Eventi internazionali in cartellone allo Stabile anche nell’ambito della prosa, va in scena al Politeama Rossetti sabato 2 aprile alle 20.30 lo spettacolo Beneški Trgovec (Il Mercante di Venezia) prodotto dal prestigioso teatro SNG Drama di Ljubljana.

imageLo spettacolo sarà recitato in sloveno con sopratitoli in italiano e compare sia nel cartellone dello Stabile regionale che in quello del Teatro Sloveno di Trieste, a suggellare la crescente collaborazione fra le due istituzioni culturali.
E rappresenta allo stesso tempo, un interessante omaggio a Shakespeare e alla sua capacità di superare con la propria opera i confini geografici e temporali.

Beneški Trgovec (Il Mercante di Venezia) è dunque la produzione di punta del principale teatro nazionale di prosa sloveno, e vanta la regia di Eduard Miler (attualmente direttore artistico dello Stabile sloveno di Trieste).
Spettacolo imponente e dall’estetica raffinata, è stato insignito di imagealcuni dei premi più importanti che si possano ricevere in Slovenia in ambito teatrale, ovvero i premi dello storico Festival Borštnik per la migliore regia e il miglior protagonista (il bravissimo Igor Samobor).

Si tratta dunque di un appuntamento di qualità molto elevata, che permetterà al pubblico – senza perdere nulla del plot shakespeariano, giacché si provvederà a sopratitolare in italiano lo spettacolo – di entrare in contatto con una diversa estetica di regia e di messinscena (i canoni e i codici artistici cui fanno riferimento gli artisti sloveni subiscono dalla scena europea influenze differenti, rispetto a quanto viene espresso di consueto nei teatri italiani) e di apprezzare inoltre il lavoro di una compagnia d’interpreti davvero al top.

imageQuesto capolavoro conta infatti su un cast eccellente in cui spicca Igor Samobor – una delle prime stelle del panorama teatrale sloveno – nel ruolo di Shylock. La musicalità, l’intensità della sua espressione, la gestica mai scontata, ci daranno prova di un talento raro e permetteranno di cogliere il fascino di questa commedia shakespeariana, capace di trattare in modo magistrale i complessi rapporti tra classi sociali e fedi religiose.

Rappresentato per la prima volta a Londra nel 1598, infatti, Il Mercante di Venezia appare come una delle commedie più attuali nel repertorio elisabettiano, con il carico di riflessioni che Shakespeare vi incastona, sui temi della vendetta, dell’intolleranza religiosa, sulla forza del denaro, sull’avidità e sull’emancipazione femminile.
Ad accentuare la forza che la pièce possiede, provvede la chiave registica di Eduard Miler che – scostandosi dalla tradizione – decide di non prendere una decisa posizione di ostilità nei confronti di Shylok, né naturalmente verso il mercante Antonio: lascia che sia il pubblico a scegliere fra i due, a sentire il dovere della riflessione e l’onere di scegliere a chi dare ragione.image

La trama si avvia dallo scellerato patto fra Antonio e l’usuraio ebreo Shylock: il primo, sebbene coinvolto in traffici commerciali rischiosi, garantisce presso l’usuraio per l’amico Bassanio. Se il denaro non tornerà all’ebreo, Antonio pagherà con una libbra della propria carne: un’obbligazione imposta da Shylock che equivale ad una condanna a morte.

Beneški Trgovec (Il Mercante di Venezia) di William Shakespeare è tradotto da Milan Jesih, Žanina Mirčevska firma l’adattamento ed è dramaturg dell’allestimento, la regia è di Eduard Miler, mentre firma le coreografie Jana Menger.
Figurano nel eccellente cast Zvone Hribar, Gorazd Logar, Aljaž Jovanović, Alojz Svete, Marko Mandić, Rok Vihar, Klemen Slakonja, Igor Samobor, Matija Rozman/Gorazd Logar, Gregor Baković, Nataša Barbara Gračner, Nina Ivanišin, Saša Mihelčič.

Ha creato le scene Branko Hojnik, Milan Podlogar firma il disegno luci mentre i costumi sono di Jelena Proković. Le scelte musicali sono di Eduard Miler.
La produzione è del SNG Drama Ljubljana.

Lo spettacolo è in programma solo sabato 2 aprile alle ore 20.30.

Per acquistare i posti ancora disponibili o per prenotazioni ci si può rivolgere presso tutti i punti vendita dello Stabile regionale, i consueti circuiti o accedere attraverso il sito www.ilrossetti.it alla vendita on line. Ulteriori informazioni al tel 040-3593511.

About Enrico Liotti

Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top