sabato , 27 Novembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » PIUTTOSTO CHE NULLA MEGLIO PIUTTOSTO

PIUTTOSTO CHE NULLA MEGLIO PIUTTOSTO

image_pdfimage_print

Ritorna il sole sul Friuli ed è tempo della 25a di A con in campo Udinese e Atalanta.

Per i bianconeri Naldo prende il posto dello squalificato Heurtaux, mentre Widmer rimane in formazione anche grazie alla squalifica di Pereyra. In attacco la coppia Muriel/Di Natale.

Pronti via e dopo 6 minuti ospiti pericolosi con Bonaventura che libero sulla parte sinistra dell’area ci prova a botta sicura ma trova il palo. Pochi secondi e nell’altra metà campo buono scambio Di Natale-Muriel con quest’ultimo che da posizione perfetta conclude debolmente verso Consigli che blocca facile. Per i bianconeri ulteriore tentativo di Muriel da fuori ma Consigli non ha problemi, e Basta che però tira alle stelle. Al 19′ grandissima parata di Scuffet con la sinistra su perfetta girata di Carmona. Due minuti più tardi ci prova Pinzi da limite ma c’è ancora Consigli in due tempi. Al 24′ arriva il vantaggio ospite con Brivio, libero di concludere, in solitaria, da pochi passi con Scuffet che non esce per anticiparlo. Tre minuti più tardi ancora gli ospiti con Stendardo che dal centro area prova a servire Yepes davanti a Scuffet, ma il difensore nerazzurro non ci arriva per un non nulla. Al 31′ cambio bianconero, fuori Naldo per Fernandes con la difesa a 4. A fine tempo l’unica emozione è un batti e ribatti in area atlantina, ma nessun bianconero va alla conclusione.

La ripresa inizia senza particolari emozioni. Al 58′, dopo il cambio Nico López per Muriel, ci prova Basta ma la palla finisce a lato. La gara scivola senza particolari emozioni con i bianconeri che provano, non così convintamente a dire il vero, a fare gioco, ma i mugugni del pubblico raccontano come poche cose la situazione. Al 70′ fallo di Stendardo su Di Natale e rigore per i bianconero: dal dischetto va lo stesso capitano ed è 1 a 1. Pochi emozioni nel finale: da un lato buona trama Udinese, ma la difesa ospite si salva, per l’Atalanta invece traversa di Cigarini dalla distanza.

Finisce così una gara decisamente noiosa fra due squadra che alla fine si sono accontentate dal pareggio portando a casa un punticino utile per mantenere le 8 lunghezze di vantaggio sulla terz’ultima con una gara in meno alla fine del campionato.

Fischi a fine gara dai tifosi friulani però, meritati a dire il vero, per una prestazione bianconera non particolarmente buona, viste le difficoltà di manovra in tutto il corso del match. Un passo indietro, questo, rispetto alle ultime uscite, in parte aspettato da Guidolin che aveva paura di una domenica no dopo un periodo di buone prestazioni.

 

Rudi Buset
rudi.buset@ildiscorso.it
RIPRODUZIONE RISERVATA

About Rudi Buset

Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top