venerdì , 22 Ottobre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » Nuovo Stadio: abbattiamo insieme le barriere!
Nuovo Stadio: abbattiamo insieme le barriere!

Nuovo Stadio: abbattiamo insieme le barriere!

image_pdfimage_print

Domenica 30 agosto 2015 sarà una giornata storica per l’Udinese. Il Nuovo Stadio aprirà i battenti e i tifosi potranno per la prima volta assistere alla partita dai nuovi settori di Curva Nord e Distinti, vicini al campo, coperti e dotati di tutti i servizi e i confort che renderanno le partite di calcio un’esperienza unica nei novanta minuti ma anche prima e dopo.

Una delle caratteristiche del Nuovo Stadio è l’assenza delle barriere. Una condizione per la quale la società si è battuta per proiettare nel futuro l’impianto e dare un segnale positivo al mondo del calcio. Senza barriere significa permettere di godere dello spettacolo nella maniera migliore e trasmettere una sensazione di tranquillità che favorisce un approccio sereno allo spettacolo calcistico. Il tutto a vantaggio del ritorno negli stadi di bambini e famiglie, due categorie che il club ha inteso privilegiare con offerte e promozioni in campagna abbonamenti.

La condivisione di idee e progetti e la stretta collaborazione con autorità e forze di polizia ha permesso tutto ciò. Ma la condizione di “stadio senza barriere” va preservata, evitando quei comportamenti che potrebbero metterla a rischio. Per questo motivo, l’Udinese Calcio e la Questura di Udine organizzano per mercoledì 26 agosto alle 19.00, presso l ‘Auditorium dello Stadio, un convegno/dibattito dal titolo: “Nuovo Stadio, abbattiamo insieme le barriere”.

Scopo del convegno, sarà spiegare ai tifosi il percorso che ha condotto all’eliminazione delle barriere e quali comportamenti andranno evitati per non costringere le autorità e il club a fare marcia indietro.
I relatori saranno disponibili a rispondere alle domande dei giornalisti e del pubblico presente in sala.
Previsti gli interventi del Questore di Udine Claudio Cracovia, del responsabile del GOS Giovanni Belmonte, del Sindaco di Udine Furio Honsell e dei massimi dirigenti dell’Udinese Calcio, dal presidente Franco Soldati al direttore generale Franco Collavino e il project manager Alberto Rigotto.
Sarà consentito libero accesso all’Auditorium fino ad esaurimento posti.

 

Rudi Buset

@RIPRODUZIONE RISERVATA

rudibuset@live.it

About Rudi Buset

Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top