martedì , 7 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » NOVARA: IL PROGETTO “PANCHINA DIPINTA” CONVOLGE I PICCOLI NELLA CURA DEI PARCHI CITTADINI

NOVARA: IL PROGETTO “PANCHINA DIPINTA” CONVOLGE I PICCOLI NELLA CURA DEI PARCHI CITTADINI

image_pdfimage_print

In pieno svolgimento l’iniziativa di collaborazione tra l’Ufficio Verde Pubblico del Comune di Novara e la Commissione di Rete per l’Educazione Ambientale Ha preso il via da alcuni giorni il percorso di pittura e risistemazione delle panchine dei parchi vicini ai plessi scolastici cittadini, denominato “La panchina dipinta, promuovere il cambiamento organizzando attività di cittadinanza attiva” e frutto della collaborazione tra l’Ufficio Verde Pubblico e la Commissione di Rete per l’EDucazione Ambientale. La Commissione è composta da referenti per l’Ambiente scelti da ogni istituto comprensivo.  Si è redatto, in collaborazione con i tecnici dell’Ufficio Verde Pubblico, un calendario di interventi per insegnare ai piccoli un maggiore senso di appartenenza al territorio attraverso conoscenza e partecipazione. Durante l’orario di lezione, infatti, utilizzando carta vetrata, vernice di sottofondo, colori acrilici, pennelli e vernice di finitura forniti dall’Ufficio Verde Pubblico del Comune (che sceglie preventivamente la panchina su cui operare nel parco adiacente la scuola), i piccoli agiscono di prima persona per il benessere proprio ed altrui e ovviamente per la tutela dell’ambiente del Parco. A documentazione del loro lavoro i piccoli vengono in seguito coinvolti nella realizzazione di cartelloni, dossier fotografici o audiovisivi. L’esperienza viene inserita a completamento del “Diario del Parco”. L’iniziativa prevede l’intervento in ben 13 parchi cittadini e vede coinvolte 20 classi delle scuole primarie o secondarie di primo grado.  Il piano dei lavori prevede l’intervento al Parco di via Prestinari da parte di tre classi di quinta della primaria Buscaglia, in via Adamello da parte dei bimbi della 3 A della Levi; al parco “Delle Betulle” di viale Verdi (classe 4 A della Levi); parco di via Torelli, classe quinta della Bottacchi; al parco di Largo Cantore, da parte della sezione gialla 5 anni della scuola di infanzia di San Rocco; al parco “Alberi Amici” da parte delle classi 2 A e 2 B della primaria Calvino; al “Parco dei Merli” di viale Verdi, classe 4 A della Don Milani; al Parco di via Boves da parte della scuola di infanzia di Vignale; per il parchetto vicino alla scuola di infanzia di Veveri l’intervento dei piccoli della stessa scuola; per il parco di via Galvani gli alunni della 4 A, 5 A e 5 B della Galvani; per il parco di via Aosta/Bologna le classi 4 A e 4 B della primaria “Di Dio”; per il parco di via Solferino sono coinvolti i piccoli della 5 A della primaria del Convitto Carlo Alberto; per il Parco della Riotta la media Bellini di via Vallari interviene con due classi. Il giorno di lavoro sulle panchine viene scelto di volta in volta dagli insegnanti, compatibilmente con le condizioni meteo e le esigenze della scuola. Prossime tappe già definite: lunedì 20 ore 9,30 al Parco di Via Torelli per la primaria Bottacchi; ore 11,00 Parco di via Prestinari per i piccoli della Primaria Buscaglia. Martedì 21 è in calendario l’intervento dei piccoli della primaria Galvani presso il parco Muccioli. Le previste avverse condizioni meteo potrebbero modificare il programma.

DAL CORRISPONDENTE DI NOVARA

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top