sabato , 18 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » NOVARA: FESTIVAL LETTERARIO VOCI DI DONNA 2016
NOVARA: FESTIVAL LETTERARIO VOCI DI DONNA 2016

NOVARA: FESTIVAL LETTERARIO VOCI DI DONNA 2016

image_pdfimage_print

Torna a Novara la kermesse dedicata all’universo letterario “in rosa”: un mese d’incontri con scrittrici nazionali, firme internazionali, penne del territorio. Federico Baccomo e il suo “Woody” le Voci maschili “fuori dal coro”. Novara 16 Febbraio 2016. Tornano a sussurrare le preziose “Voci di donna” del festival letterario al femminile di Novara. La quinta edizione della rassegna organizzata da Libreria Lazzarelli e dal Circolo dei lettori, in collaborazione con Centro Novarese di Studi Letterari e Biblioteca Civica Negroni, è pronta ad entrare nel vivo, con lo sprint regalato da un’Anteprima, quella con la Signora della Letteratura Dacia Maraini il 30 gennaio, assolutamente strepitosa. La manifestazione è ormai un appuntamento fisso e anche molto atteso non solo dal territorio ed è patrocinata da Comune di Novara e Provincia di Novara, con il supporto delle case editrici Interlinea e Astragalo. Da mercoledì 2 marzo fino a giovedì 24 marzo 2016 Novara ospiterà un coro di “Voci” al femminile (con l’incursione speciale di un uomo) pronte a dibattere sui temi più diversi, legati ai generi e alle molteplici espressioni del raccontare. Un fiore all’occhiello per il Novarese, questo piccolo Festival che si fa ogni anno più grande e che nasce per dare spazio e tempo alla necessità, molto spesso tutta femminile, del “narrare”. Perché, in fondo, se parola, creatività e letteratura sono tutti sostantivi femminili, qualcosa vorrà pur significare. La quinta edizione avrà inizio mercoledì 2 marzo, alle 18 all’Archivio di Stato (corso Cavallotti – Novara) con la strepitosa Clara Sánchez, autrice da un milione e mezzo di copie vendute solo in Italia che presenterà “La meraviglia degli anni imperfetti” (Garzanti) mentre, il giorno successivo, giovedì 3 marzo, sempre alle 18, ma alla Biblioteca Civica Negroni per la Rassegna “Librotè delle sei” l’autrice novarese Anna Maria D’Ambrosio presenterà “Devi solo cadere con me” Federica Bosco tornerà al Festival con “Tutto quello che siamo” (Mondadori) mentre la settimana successiva, lunedì 7 marzo alle 18 nell’Auditorium “Annalisa Torgano” del Civico Istituto Musicale Brera si terrà il reading per voce narrante e pianoforte “Uno scrittore in famiglia” di Marisa Fenoglio con Elena Zegna e Riccardo Zegna e mercoledì 9 marzo alle 18, sempre al Circolo dei lettori (Novara – Broletto) Caterina Bonvicini racconterà il suo “Tutte le donne di” (Garzanti). Il giorno dopo, giovedì 10 marzo, sarà la volta di un doppio appuntamento: alle 16, alla Biblioteca Civica Negroni per il “Libroforum dedicato alle donne” Maria Adele Garavaglia coordinerà il gruppo di lettura dedicato a Renata Viganò e a “L’Agnese va a morire” mentre, alle 18, al Circolo dei lettori (Novara – Broletto) una “voce” fantasiosa chiamerà a raccolta anche i più piccoli: Simona Pagano, infatti, accompagnata da Alessandra Perotti,

Veronica Sinetti ed Elena Ferrari, presenterà il fumetto “Bianca, diario di una corsara” (Astragalo). Venerdì 11 marzo alle 18 al Circolo dei lettori (Novara – Broletto) la Voce maschile “fuori dal coro” sarà quella di Federico Baccomo e del suo “Woody” (Giunti) mentre sabato 12 marzo alle 18 al Circolo dei lettori (Novara – Broletto) grande attesa per la presentazione del nuovo libro della novarese Maria Paola Colombo “Il bambino magico” (Mondadori). Mercoledì 16 marzo, alle 18 al Circolo dei lettori (Novara – Broletto) protagonista sarà Romana Petri con “Le serenate del Ciclone” (Neri Pozza) mentre venerdì 18 marzo alle 18 sempre al Circolo dei lettori (Novara – Broletto) Valentina Diana racconterà “Mariti” (Einaudi). Ultimi incontri mercoledì 23 marzo alle 18 al Circolo dei lettori (Novara – Broletto) con Lucia Vasini e “Nessuno dei due” (Baldini&Castoldi) e giovedì 24 marzo alle 18 alla Biblioteca Civica Negroni con la rassegna “Sconfinamenti tra storia e letteratura” in cui Anna Cardano presenterà “Storie di Ostetriche” partendo dai libri “Comari patentate: la scuola per levatrici nella Novara dell’Ottocento”, “Chiamate la levatrice” e “Come nascevamo? Dalle comari levatrici alle ostetriche. Storia e storie dalle sponde del Lago Maggiore”. Tutti gli incontri del Festival sono ad ingresso libero e gratuito

 

 

 

 

 

 

 

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top