mercoledì , 29 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Attualità » NOVARA Dalla pietra alla rete: l’avventura delle carte geografiche
NOVARA Dalla pietra alla rete: l’avventura delle carte geografiche

NOVARA Dalla pietra alla rete: l’avventura delle carte geografiche

image_pdfimage_print

Mostra e conferenze sulla storia di un caso editoriale novarese

Progetto didattico e culturale della Provincia di Novara dal 12 novembre al 12 dicembre nel segno dell’Istituto Geografico De Agostini e della nuova start up Geo4Map:in programma serate con testimonial come Luca Mercalli e Alessandro Barbero e incontri con le scuole

Dalla pietra alla rete s’intitola la mostra sulla storia editoriale novarese, unica nel suo genere, delle carte geografiche che giovedì 12 novembre 2015 alle ore 17 viene inaugurata nella Sala Casorati in via Silvio Pellico 15 a Novara dal presidente della Provincia di Novara Matteo Besozzi che ha promosso il progetto culturale e didattico affidato al Laboratorio di editoria dell’Università cattolica di Milano: la mostra storica e didattica sull’evoluzione della cartografia dell’Istituto Geografico De Agostini che ha passato il testimone l’anno scorso a geo4Map resterà aperta fino al 12 dicembre con ingresso libero e con un ricco programma collaterale di conferenze serali e incontri per le foto 3scuole cui parteciperanno docenti universitari e testimonial noti come Luca Mercalli (esperto di meteorologia di “Che tempo che fa”) e Alessandro Barbero (storico ospite di “Superquark”).

LA MOSTRA

La mostra Dalla pietra alla rete, a cura di Roberto Cicala e Stefano Giuliani con la consulenza di Giuseppe Motta, offre un percorso didattico alla scoperta di un secolo di editoria cartografica attraverso l’evoluzione tecnologica delle carte geografiche, dalla tradizione centenaria dell’Istituto Geografico De Agostini alla nuova realtà digitale di Geo4Map. Si tratta di una storia novarese di importanza internazionale che ha coinvolto generazioni di lavoratori ed esperti. La cartografia è un mondo affascinante ed è sinonimo di passione, ricerca e amore per il territorio. La casa editrice fondata nel 1901 dal geografo Giovanni De Agostini e acquisita interamente nel 1946 dalla famiglia Boroli-Drago, è stata da sempre impegnata a sviluppare prodotti di qualità nei campi dell’editoria scolastica, della divulgazione e dell’editoria per i ragazzi, ma soprattutto delle carte geografiche trovando le migliori soluzioni per misurare e rappresentare il mondo. L’esposizione è un breve viaggio dal 1901 a oggi, dalle prime carte realizzate su pietre litografiche alle recenti in formato digitale, attraverso pannelli con riproduzioni d’archivio, vetrine con materiali originali che vanno dalla prime pietre agli strumenti dell’incisore cartografo fino alle lastre e pellicole delle fasi successive, con una sezione dedicata alle guerre e con bozze ed edizioni storiche degli atlanti De Agostini. Si va dall’atlante del 1922 inciso su pietra e stampato a 14 colori fino all’edizione del 1982 realizzata con pellicole e tradotta nel mondo per arrivare al primo volume realizzato con mappe digitali. Non manca il Calendario Atlante, che ha nuove edizioni ogni anno dal 1904, il più longevo long seller dell’editoria italiana. Il percorso è anche multimediale con video e applicazione interattive su tablet, compreso un esempio di realtà aumentata.

Il progetto culturale

Il progetto culturale Dalla pietra alla rete è promosso dalla Provincia di Novara all’interno del Sistema Culturale Integrato Novarese sostenuto dalla Fondazione Cariplo con la consulenza del Laboratorio di editoria dell’Università Cattolica con il patrocinio di Società Geografica Italiana, Ministero dell’Istruzione-Ufficio Scolastico Provinciale, Comune di Novara, Università del Piemonte Orientale, Università degli Studi di Bicocca Milano e Università Cattolica di Milano con il coordinamento di Educatt-Ente per il diritto allo studio dell’ateneo, con il supporto di Istituto Geografico De Agostini, Geo4Map, Italgrafica e Fondazione Novara Sviluppo, con la collaborazione di Biblioteca Civica Negroni, Interlinea, Atl della Provincia di Novara, Diocesi di Novara-Ufficio Beni Culturali, Liceo Artistico Statale Casorati, Centro Novarese di Studi Letterari, Cgil e Cisl Novara.

Da venerdì 13 novembre con il meteo di Luca Mercalli

Gli incontri-divagazioni a partire dal tema delle carte geografiche

Le serate si terranno nella Sala Casorati alle ore 21, con visita guidata mezz’ora prima.Nei giovedì mattina incontri di approfondimento con esperti per le scuole superiori

le SERATE PUBBLICHE

Il programma di eventi collaterali alla mostra Dalla pietra alla rete su un secolo di cartografia novarese inizia il prossimo venerdì 13 novembre, alle ore 21, nella stessa sede espositiva di via Silvia Pellico 15, traversa di corso Cavallotti, a fianco del Liceo artistico di Novara, con l’incontro “Le migliori mappe della nostra vita: tra geografia e meteo” con Sergio Conti, presidente della Società Geografica Italiana, e Luca Mercalli, presidente della Società Meteorologica Italiana e volto nota di “Che tempo che fa”, con presentazione di Matteo Besozzi, presidente della Provincia di Novara. Sergio Conti, insegna Geografia economica presso l’Università degli Studi di Torino ed è stato docente presso diverse università straniere, dalla Columbia University di New York alla Sorbona di Parigi, collaborando con organismi internazionali quali l’OCSE e l’Unione Europea. È presidente del FAI Piemonte e Valle d’Aosta e membro del Consiglio Direttivo di Europa Nostra. Luca Mercalli è editorialista della “Stampa” e dirige la rivista “Nimbus” occupandosi di ricerca sulla storia del clima e dei ghiacciai delle Alpi. Noto al pubblico televisivo italiano per la partecipazione alla trasmissione Rai di Fabio Fazio, collabora con Climate Broadcast Network dell’Unione Europea ed è componente del comitato scientifico di ASPO Italia, associazione per lo studio del picco del petrolio.

Il secondo appuntamento è previsto giovedì 26 novembre, alle 21, su “L’evoluzione e il paesaggio raccontati dalle carte geografiche” con Telmo Pievani, dell’Università di Padova, e Marcella Schmidt di Friedberg, dell’Università di Milano Bicocca; modera Stefano Giuliani, di Geo4Map.

Quindi la serata di lunedì 30 novembre, sempre alle 21, sarà dedicata a “Guidàti dalle mappe tra storia ed economia” con Alessandro Barbero e Cesare Emanuel, rispettivamente storico e rettore dell’Università del Piemonte Orientale; modera Roberto Cicala, dell’Università Cattolica di Milano.

Tutti gli incontri si tengono nella Sala Casorati a ingresso libero fino a esaurimento dei posti. In occasione delle conferenze è possibile una visita guidata della mostra a partire dalle ore 20,30

gli INCONTRI PER LE SCUOLE

La mostra è particolarmente dedicata alle giovani generazioni e le scuole sono invitate alla visita, preferibilmente nei giorni di giovedì. Al momento sono previsti alcuni incontri, su prenotazione. Il primo si terrà giovedì 19 novembre, ore 11 con il titolo “Dalla pietra alla pellicola: la storia editoriale degli atlanti” e intervento di Giuseppe Motta, già direttore della Cartografia dell’Istituto Geografico De Agostini, e Roberto Cicala, docente di editoria libraria e multimediale dell’Università Cattolica di Milano.

Giovedì 26 novembre 2015, alle ore 11, la conferenza sarà su “La cartografia nel mondo digitale: dal libro al monitor” con Stefano Giuliani, responsabile della società Geo4Map.

Giovedì 10 dicembre, sempre alle 11, gli studenti delle scuole superiori potranno assistere all’incontro su “Come si disegna e stampa una carta al computer” con Marina Costanzo, di Geo4Map, e l’intervento di lavoratori De Agostini.

La sede della mostra è provvista di wi-fi per le esperienze multimediali interattive. Sono poi previsti incontri nelle università coinvolte con esperti e protagonisti, in via di definizione.

Ufficio stampa: Roberto Conti, Provincia di Novara.

Il programma in sintesi

le SERATE PUBBLICHE

VENERDÌ 13 NOVEMBRE 2015, ORE 21

Le migliori mappe della nostra vita: tra geografia e meteo

Sergio Conti, presidente della Società Geografica Italiana

Luca Mercalli, presidente della Società Meteorologica Italiana

Presentazione di Matteo Besozzi, presidente della Provincia di Novara

GIOVEDÌ 26 NOVEMBRE 2015, ORE 21

L’evoluzione e il paesaggio raccontati dalle carte geografiche

Telmo Pievani, dell’Università di Padova

Marcella Schmidt di Friedberg, dell’Università di Milano Bicocca

Modera Stefano Giuliani, di Geo4Map

LUNEDÌ 30 NOVEMBRE 2015, ORE 21

Guidati dalle mappe tra storia ed economia

Alessandro Barbero, storico dell’Università del Piemonte Orientale

Cesare Emanuel, rettore dell’Università del Piemonte Orientale

Modera Roberto Cicala, dell’Università Cattolica di Milano

Tutti gli incontri si tengono nella Sala Casorati in via Silvio Pellico 15 a Novara

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti. In occasione delle conferenze è possibile una visita guidata della mostra a partire dalle ore 20,30

gli INCONTRI PER LE SCUOLE

GIOVEDÌ 19 NOVEMBRE 2015, ORE 11

Dalla pietra alla pellicola: la storia editoriale degli atlanti

Giuseppe Motta, già direttore della Cartografia dell’Istituto geografico de Agostini

Roberto Cicala, dell’Università Cattolica di Milano

GIOVEDÌ 26 NOVEMBRE 2015, ORE 11

La cartografia nel mondo digitale: dal libro al monitor

Stefano Giuliani, di Geo4Map

Paola Fornara, di Geo4Map

GIOVEDÌ 10 DICEMBRE 2015, ORE 11

Come si disegna e stampa una carta al computer

Marina Costanzo, di Geo4Map

con l’intervento di lavoratori De Agostini

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top